Informativa: Recensiamo le VPN imparzialmente , tuttavia guadagniamo commissioni se acquisti una VPN tramite appositi link sul sito.

Recensione di Atlas VPN

 Classificato 1 su 5 
1 recensioni degli utenti
App per desktop di Atlas VPN
Simon Migliano

Simon Migliano è un esperto mondiale di VPN. Ha testato centinaia di VPN e le sue ricerche sono state citate da La Repubblica, il Corriere della Sera, La Stampa, e molti altri quotidiani italiani.

Verificato da JP JonesTest aggiuntivi a cura di Luc Williams

Chiedi a Simon informazioni su Atlas VPN

Verdetto

8.58,5/10
Come viene calcolato?

La nostra valutazione complessiva viene ottenuta combinando i punteggi in diverse categorie. Le categorie sono ponderate come segue:

  • Politica sui log e la privacy: 30%
  • Velocità e affidabilità: 25%
  • Sicurezza e funzionalità: 20%
  • Streaming: 10%
  • Torrenting: 5%
  • Facilità d’uso: 5%
  • Assistenza clienti: 5%

Scopri la metodologia che usiamo per esaminare e recensire le VPN.

Atlas VPN è un’eccellente VPN freemium, facile da usare e dotata di numerose funzionalità aggiuntive. La versione gratuita è una delle migliori VPN gratuite che abbiamo testato. È sicura e funziona con tutti i client utilizzabili per scaricare file torrent. La versione premium è più veloce e sblocca anche Netflix USA. In generale, Atlas VPN è perfetta per i principianti che intendono aggirare le restrizioni geografiche di Internet.

11ª in classifica su 22 VPN

Valutazioni delle categorie di test

  • 9.29,2/10
  • 8.18,1/10
  • 8.58,5/10
  • 9.89,8/10
  • 7.17,1/10
  • 9.59,5/10
  • 77,0/10
  • 99,0/10
  • 8.68,6/10
  • 9.49,4/10

Vantaggi e svantaggi di Atlas VPN

  • Per la versione gratuita non sono necessari i dati di pagamento
  • Funziona con Netflix USA e con altri siti di streaming
  • Velocità eccellenti con l’uso di WireGuard
  • Funziona in Cina
  • Traffico P2P consentito su tutti i server
  • Una delle VPN meno costose disponibili

  • Le app sono semplici e non consentono molte personalizzazioni
  • Rete di server ridotta
  • La versione gratuita non è utilizzabile per lo streaming
  • Sede negli Stati Uniti (giurisdizione dei cinque occhi)
  • Estensioni per i browser non disponibili
  • La politica sui log non è stata sottoposta ad audit

Perché fidarsi della nostra recensione?

Abbiamo trascorso migliaia di ore a testare e recensire 56 servizi VPN utilizzando il nostro processo di analisi imparziale per consigliare il miglior software VPN.

Di seguito sono riportate alcune delle principali statistiche dei test delle VPN:

Ore totali di testpiù di 30.000
Test di velocità settimanalipiù di 3.000 ore
VPN testate56
Piattaforme di streaming testate12
Test fughe di dati IP e DNS eseguitipiù di 9.500
Quanto abbiamo speso per i testpiù di 25.000 $

Atlas VPN, lanciata a gennaio 2020, è una delle VPN in più rapida crescita sul mercato. Il suo successo ha spinto Nord Security, la società proprietaria di NordVPN, ad acquistare Atlas VPN nel 2021.

Abbiamo esaminato tutte le funzionalità di Atlas VPN per verificare se vale la pena utilizzarla rispetto alle altre opzioni disponibili sul mercato. Abbiamo testato velocità, sicurezza, capacità di streaming, politica sui log e altri aspetti di Atlas VPN.

I nostri test dimostrano che l’app gratuita di Atlas VPN funziona in Cina, scarica rapidamente i file Torrent e adotta una politica sui log che favorisce la privacy.

Tuttavia, la versione gratuita della VPN recentemente è peggiorata. Il limite mensile di dati è stato dimezzato a 5GB da 10GB. Inoltre, ora richiede un indirizzo e-mail per iscriversi, il che è peggio per la privacy.

Per accedere a Netflix USA, abbiamo dovuto passare al livello premium di Atlas VPN. Questo abbonamento consente di accedere alla maggior parte delle piattaforme di streaming con restrizioni geografiche, a 30 posizioni dei server in più e di ottenere velocità più elevate.

La versione gratuita e quella premium di Atlas VPN sono dotate di app identiche, semplici da installare e utilizzare.

Ecco un breve video che mostra Atlas VPN in azione:

Chi dovrebbe scegliere Atlas VPN?

  • Utenti che desiderano una VPN gratuita al 100%. Atlas VPN si può utilizzare senza immettere i dati di pagamento. Bisogna solo inserire l’indirizzo e-mail.
  • Chi non ha mai utilizzato una VPN in precedenza. Atlas VPN è un servizio di base perfetto per i principianti. Le app sono facili da usare, anche per chi non ha alcuna esperienza.
  • Utenti che cercano un buon rapporto qualità/prezzo. Gli abbonamenti a pagamento di Atlas VPN sono molto economici. FastestVPN è la VPN più economica, ma di qualità molto inferiore rispetto ad Atlas VPN.
  • Chiunque intenda connettersi a Internet dalla Cina. Atlas VPN è affidabile nell’eludere i blocchi di Internet in Cina. Una volta connessi alla VPN, è possibile accedere a Instagram, YouTube e altro ancora.

Dati principali di Atlas VPN

Limite utilizzo datiVelocitàPolitica sui logLeak di datiGiurisdizioneServerIndirizzi IPPaesiNetflix USATorrentingConnessioni simultaneeFunziona in CinaAssistenzaPrezzo più bassoGaranzia di rimborsoSito ufficiale
PremiumGratuita
Illimitato10 GB al mese
97 Mbps97 Mbps
Utilizzo dati server anonimoUtilizzo dati server anonimo
NoNo
Stati Uniti (Membro Cinque Occhi)Stati Uniti (Membro Cinque Occhi)
7503
Non rivelatoNon rivelato
342
No
IllimitatoIllimitato
IllimitatiIllimitati
Chat 24 ore su 24 e 7 giorni su 7Assistenza via e-mail
1,99 $ al mese per 3 anniGratis
30 giorni-
AtlasVPN.com

Streaming

Atlas VPN funziona bene per lo streaming

9.29,2/10
Come viene calcolato?

Lo streaming viene valutato in base al numero di servizi diversi sbloccati, al numero di cataloghi regionali visualizzabili e alla costanza con cui la VPN può accedervi.

Netflix, BBC iPlayer, HBO Max, Disney+ e Amazon Prime Video vengono tutti testati ogni settimana.

Con Atlas VPN siamo riusciti a vedere in streaming Netflix USA, Hulu, BBC iPlayer e molti altri servizi di streaming. Le velocità sono rimaste elevate in tutte le località, con video visualizzati in HD e 4K. Tuttavia, Atlas VPN non offre uno strumento Smart DNS e la versione gratuita non funziona con i siti di streaming.

Alla #8 posizione su 22 VPN per Streaming

Servizio di streaming Risultati dei test
Netflix USA
HBO Max
Hulu
Amazon Prime Video

Agli abbonati premium Atlas VPN offre server ottimizzati per lo streaming in 12 paesi. Anche se Atlas VPN afferma che sono attrezzati “per risolvere i problemi di buffering, ritardo e simili”, abbiamo riscontrato che questi server sono funzionalmente identici agli altri server.

Abbiamo testato le prestazioni dello streaming di Atlas VPN su Windows, macOS, iOS e Android TV. In tutti i casi le prestazioni della VPN sono state le stesse, quindi si ottiene la stessa esperienza soddisfacente su tutti i dispositivi.

Nelle sezioni seguenti sono illustrati in maggior dettaglio i risultati dei test per lo streaming di Atlas VPN.

Test: Atlas VPN sblocca Netflix USA

Durante i nostri test, Atlas VPN ha sbloccato Netflix USA su tutti gli 8 server statunitensi. Abbiamo rilevato che il server del New Jersey è quello più veloce e affidabile.

Streaming di Netflix USA con Atlas VPN

Atlas VPN ha funzionato in modo affidabile con Netflix USA nei nostri test.

Anche se Atlas VPN afferma di poter eseguire lo streaming di altre 11 cataloghi Netflix, abbiamo scoperto che funziona con solo cinque cataloghi.

Dopo aver testato tutte le posizioni dei server, abbiamo scoperto che Atlas VPN consente di accedere ai cataloghi Netflix di:

  • Australia
  • Francia
  • Polonia
  • Singapore
  • Spagna

Quindi Atlas VPN non funziona con alcuni dei cataloghi Netflix più richiesti, come Regno Unito, Italia, Canada e Giappone.

Se si desidera accedere a queste aree geografiche, è consigliabile prendere in considerazione PrivateVPN, che ha un prezzo simile a quello di Atlas VPN e funziona sempre con i principali cataloghi di Netflix.

Con gli altri siti di streaming con base negli Stati Uniti Atlas VPN funziona come per qualsiasi VPN nella sua categoria di prezzo. Durante i nostri test la VPN ha sempre sbloccato Amazon Prime Video, Disney+, HBO Max e Hulu.

Atlas VPN sblocca BBC iPlayer

Con Atlas VPN siamo riusciti ad aggirare le restrizioni geografiche di BBC iPlayer. Siamo riusciti a guardare i programmi televisivi in streaming, come Top Gear e Doctor Who, senza buffering.

Atlas VPN che esegue lo streaming di BBC iPlayer

Atlas VPN sblocca BBC iPlayer in HD.

Abbiamo anche rilevato che la VPN è una buona scelta per altri servizi di streaming del Regno Unito. Ha funzionato con ITV Hub e All 4 senza problemi.

L’unico svantaggio è che Atlas VPN ha un solo server nel Regno Unito. Se il server smette di funzionare con i siti di streaming del Regno Unito, non sarà possibile provare con un server diverso nel paese.

Test di streaming con Atlas VPN Gratis

Come la maggior parte delle VPN gratuite, Atlas VPN Gratis non funziona con i servizi di streaming.

Quando ci siamo collegati al server gratuito di New York, non siamo riusciti ad accedere a Hulu e HBO Max e abbiamo potuto vedere in streaming solo i Netflix Originals. Poiché nel Regno Unito non esiste un server gratuito, non abbiamo nemmeno potuto tentare di accedere a BBC iPlayer.

Atlas VPN afferma che la VPN gratuita dovrebbe essere utilizzata per migliorare la sicurezza e non per aggirare le restrizioni geografiche.

Per trovare una VPN gratuita efficace per lo streaming, consulta la nostra lista delle migliori VPN gratuite per Netflix.

Velocità e affidabilità

Velocità elevate su tutte le posizioni dei server

9.89,8/10
Come viene calcolato?

Le velocità nominali vengono calcolate utilizzando velocità di upload, velocità di download e ping (latenza).

Testiamo regolarmente le velocità medie utilizzando una connessione a 100 Mbps dedicata a Londra, nel Regno Unito. La velocità di download locale è considerata il fattore più importante.

Le velocità di download delle VPN di Atlas sono molto elevate. Grazie al protocollo WireGuard risulta all'altezza delle prestazioni delle VPN migliori, come Hotspot Shield e Proton VPN. Sulla nostra connessione Internet di base a 100 Mbps abbiamo registrato una velocità di download di 97Mbps sia quando eravamo connessi a un server vicino nel Regno Unito che a un server lontano negli Stati Uniti.

Alla #3 posizione su 22 VPN per Velocità e affidabilità

Quando recensiamo le VPN, seguiamo sempre lo stesso processo scientifico per i test della velocità. I test vengono inoltre eseguiti utilizzando il protocollo VPN più veloce. Ciò rende i nostri test equi e rappresentativi di ciò che l’utente sperimenterà presso la propria abitazione.

Ecco i risultati dei nostri test di velocità su un server premium locale di Atlas VPN:

Risultati dei test di velocità locale prima di usare Atlas VPN:

  • Velocità di download: 100Mbps
  • Velocità di upload: 100Mbps
  • Ping: 1ms

Risultati dei test di velocità locale con Atlas VPN:

  • Velocità di download: 97Mbps
  • Velocità di upload: 96Mbps
  • Ping: 29ms

Perdita di velocità durante il download con Atlas VPN in esecuzione: 3%

Secondo questi risultati, non si noterà alcuna perdita di velocità di download o upload durante l’uso normale. Atlas VPN è veloce più di quanto sia necessario per streaming e scaricare file torrent di grandi dimensioni.

CONSIGLIO DEGLI ESPERTI: a differenza della maggior parte delle altre VPN, Atlas VPN non dispone di un’opzione per connettersi automaticamente al server più veloce. Per ottenere le migliori velocità, è necessario collegarsi al server più vicino.

Risultati dei test di velocità internazionali

Abbiamo inoltre misurato le velocità di Atlas VPN dopo la connessione a server premium in diversi continenti in tutto il mondo.

In generale, più un server VPN è lontano, più basse sono le velocità. Tuttavia, le misuriamo sempre poiché le prestazioni internazionali in termini di velocità sono fondamentali per sbloccare i cataloghi di contenuti con restrizioni geografiche.

Ecco i risultati completi registrati durante la connessione a posizioni dei server di Atlas VPN premium da Londra, Regno Unito, con una connessione Internet a 100 Mbps:

  • Stati Uniti (New York):
    • Download: 96,59 Mbps (3% di perdita della velocità)
    • Upload: 66,43 Mbps (34% di perdita della velocità)
  • Germania (Francoforte):
    • Download: 95,31 Mbps (5% di perdita della velocità)
    • Upload: 95,80 Mbps (4% di perdita della velocità)
  • Giappone (Tokyo):
    • Download: 68,89 Mbps (31% di perdita della velocità)
    • Upload: 68,31 Mbps (32% di perdita della velocità)
  • Australia (Melbourne):
    • Download: 75,74 Mbps (24% di perdita della velocità)
    • Upload: 20,99 Mbps (79% di perdita della velocità)

Come si può notare dai nostri risultati, Atlas VPN è veloce ovunque. Le sue prestazioni negli Stati Uniti sono state particolarmente buone, con una perdita di velocità minima. Questo significa che si possono vedere i contenuti in streaming di Netflix USA senza problemi.

Test di velocità di Atlas VPN

Atlas VPN è abbastanza veloce da consentire lo streaming dei titoli di cataloghi con restrizioni geografiche.

Le velocità di download sono state più lente in Giappone e Australia, ma ancora al di sopra dei livelli che in genere rileviamo, anche con VPN più consolidate che costano molto di più.

La velocità di upload è diminuita notevolmente in alcune località, fino al 79% in Australia. Detto questo, la velocità di upload è molto meno importante sulle connessioni internazionali che su quelle locali.
Tuttavia, la VPN ha funzionato meglio con i videogiochi sul cloud. Durante lo streaming, le elevate velocità di download di Atlas VPN hanno reso l’esperienza quasi identica a quella di una riproduzione in locale sul dispositivo.

Siamo riusciti anche ad accedere a servizi di videogiochi su cloud sottoposti a restrizioni geografiche, come Google Stadia e Xbox Game Pass.

Il ping di Atlas VPN è troppo alto per i videogiochi

Abbiamo scoperto che Atlas VPN è troppo soggetta a ritardi per giocare sui server più lontani. Abbiamo testato la VPN in connessione a un server nel New Jersey per accedere a una lobby di videogiochi degli Stati Uniti.

Il nostro ping è aumentato da 1 ms a 82 ms, troppo alto per i videogiochi più veloci come CS:GO. Questo è un risultato molto inferiore a quello delle VPN migliori per i videogiochi, come ExpressVPN e Windscribe, che hanno un ping medio di 3 ms, ideale per giocare online senza ritardi.

Utilizzo di Atlas VPN per il gaming

Il ping di Atlas VPN è troppo alto per la maggior parte dei videogiochi.

Test di velocità di Atlas VPN Gratis

Atlas VPN Gratis è veloce per essere una VPN gratuita. Nei nostri test, abbiamo misurato una perdita di velocità di appena il 3% quando connessi al server più vicino nei Paesi Bassi. A oggi questo è il risultato migliore in termini di velocità locale rispetto a qualsiasi altra VPN gratuita testata.

Tuttavia, i paesi a cui è possibile connettersi sono solo due, quindi l’esperienza degli utenti varierà notevolmente in base alla posizione geografica. Ad esempio, se ci si trova in Giappone, il server di Atlas VPN Gratis più vicino è a quasi 13.000 km di distanza, con conseguente riduzione di velocità e affidabilità.

Di seguito sono riportati i risultati completi registrati quando ci si connette a tutte e tre le posizioni dei server di Atlas VPN Gratis da Londra, Regno Unito, con una connessione Internet a 100 Mbps:

Posizione del server Velocità di download (Mbps) Velocità di upload (Mbps) Ping (ms) Distanza (km)
Senza VPN 100 100 1 0 km
Paesi Bassi 96,61 95,72 17 527 km
Stati Uniti (New York) 49,63 22,66 115 5.566 km
Stati Uniti (Los Angeles) 72,75 18,10 148 8.750 km

Le velocità internazionali di Atlas VPN Gratis sono superiori a quelle che ci si può aspettare da una VPN gratuita, ma non si avvicinano a quelle delle versioni premium.

Atlas VPN ci ha confermato che non riduce forzatamente le velocità sui suoi server gratuiti, che sono tutti identici a quelli premium. Di conseguenza, le velocità più basse che abbiamo riscontrato possono essere dovute solo alla congestione dei server: questo avviene quando troppe persone si connettono a un server contemporaneamente.

Ciò che salta agli occhi nei nostri risultati è che, pur essendo più lontano da noi, il server di Los Angeles ha ripetutamente superato il server di New York. Poiché sempre più utenti si connettono istintivamente a New York, questo conferma ulteriormente che i server gratuiti di Atlas VPN hanno un problema di sovraffollamento.

Purtroppo, a differenza di altre VPN gratuite, come Windscribe e Proton VPN, l’app di Atlas VPN non fornisce alcuna informazione sul carico dei server né dispone di più server a cui connettersi in queste posizioni.

In un aggiornamento futuro ci piacerebbe vedere Atlas VPN fornire più server per gli utenti della versione gratuita, o almeno fornire informazioni sul carico dei server, in modo che gli utenti possano connettersi manualmente a un server meno congestionato.

Prezzo e qualità

Gli abbonamenti gratis e a pagamento offrono un eccellente rapporto qualità/prezzo

9.49,4/10
Come viene calcolato?

Il criterio di prezzo e qualità è oggetto di una valutazione, ma non è incluso nella nostra valutazione complessiva. Crediamo che il lettore debba decidere da sé se un prezzo è ragionevole o meno.

Una buona valutazione sotto questo aspetto non si basa solo su quanto poco costa la VPN, ma sul valore che offre nel complesso.

Atlas VPN offre complessivamente un ottimo rapporto qualità/prezzo. È la seconda VPN più economica di tutte le 22 che abbiamo recensito. Il piano triennale costa solo 1,39 $ al mese o, se si preferisce evitare impegni a lungo termine, l’opzione con pagamento mensile ha un prezzo conveniente di 10,99 $. Se non si desidera pagare alcunché, l’opzione gratuita al 100% è facile da ottenere e non richiede un account.

Alla #3 posizione su 22 VPN per Prezzo e qualità

Ecco tutti i piani a pagamento per la versione premium di Atlas VPN:

  1. Mensile

    10,99 $/mese

    10,99 $ addebitati ogni mese
  2. 12 Mesi

    3,29 $/mese

    39,42 $ addebitati ogni 12 mesi
    Risparmia il 64%
  3. 3 Anni

    1,99 $/mese

    71,49 $ addebitati per i primi 3 anni, poi 39,42 $ poi annualmente
    Risparmia il 82%

Anche se il piano triennale offre il massimo risparmio, il piano di 12 mesi rappresenta la scelta migliore per la maggior parte degli utenti. Costa 3,29 $ al mese e non è necessario assumere un impegno triennale.

Opzioni di pagamento e rimborso

È possibile acquistare un abbonamento ad Atlas VPN con i seguenti metodi di pagamento:

  1. American Express
  2. Bitcoin
  3. Mastercard
  4. PayPal
  5. Visa

Atlas VPN Gratis

Atlas VPN è una delle poche VPN sicure che offrono una versione gratuita. Si può utilizzare senza dover creare un account e senza fornire i dati di pagamento, una soluzione ottima per la privacy.

È una delle migliori VPN gratuite che abbiamo testato, migliore di altri servizi consolidati, come Avira e TunnelBear.

Schermata iniziale dell’app di Atlas VPN per un abbonamento gratuito

L’app di Atlas VPN Gratis è identica alla versione premium.

Purtroppo, la VPN ha recentemente dimezzato il suo limite di dati gratuiti da 10GB a 5GB.

Si tratta comunque di un limite superiore a quello di 500 MB imposto da molte VPN gratuite. Tuttavia, è inferiore alle migliori VPN gratuite, come Proton VPN e Windscribe, che offrono rispettivamente dati illimitati e 10GB gratuiti.

Detto questo, come tutte le VPN gratuite, presenta notevoli limitazioni. Di seguito sono riportati gli svantaggi principali di Atlas VPN Gratis rispetto alla sua alternativa a pagamento:

Atlas VPN Atlas VPN Gratis
Larghezza di banda illimitata Limite dati di 5 GB mensili
750 server in 34 paesi 3 server in 2 paesi
Chat 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 Assistenza via e-mail
Sblocca Netflix USA, BBC iPlayer e altro ancora Non funziona con i siti di streaming

Un aspetto positivo è che Atlas VPN Gratis si può utilizzare per scaricare file torrent e funziona in Cina.

Come si posiziona Atlas VPN Gratis rispetto alle altre VPN gratuite?

Nella tabella riportata di seguito, puoi scoprire come si posiziona Atlas VPN Gratis rispetto ad altre VPN gratuite in termini di valutazione complessiva, limite dei dati, posizioni dei server e altro ancora.

Windscribe equivale o supera Atlas VPN Gratis in tutte le nostre principali categorie di test.

Politica sui log e sulla privacy

Atlas VPN è affidabile?

8.58,5/10
Come viene calcolato?

Analizziamo a fondo le politiche sui log e sulla privacy di ogni VPN. Una VPN non dovrebbe mai registrare:

  • L’indirizzo IP reale dell’utente
  • Timestamp delle connessioni
  • Richieste DNS

È preferibile una sede operativa al di fuori di una giurisdizione 14 occhi o dell’UE.

Atlas VPN non raccoglie alcuna informazione personale, come l’indirizzo IP o la posizione dell’utente. Tuttavia, la sua politica sui log non è stata sottoposta ad audit, né è stata verificata attraverso un caso reale. Questa VPN ha inoltre sede negli Stati Uniti, uno dei paesi dell'Alleanza dei cinque occhi. Sebbene non sia ideale, la politica sui log favorevole alla privacy di Atlas VPN dovrebbe controbilanciare il rischio.

Alla #17 posizione su 22 VPN per Politica sui log e sulla privacy

Atlas VPN dichiara di essere una VPN no log, ma non è del tutto vero. Questa VPN conserva alcuni dati del dispositivo, come il modello e la versione del sistema operativo.

Ecco tutti i dati raccolti da Atlas VPN:

  • Modello e sistema operativo del dispositivo
  • Indirizzo e-mail per la creazione dell’account

Dato che questi dati sono aggregati e non consentono di identificare gli utenti, non c’è motivo di preoccuparsi. È possibile affidare senza timore i propri dati ad Atlas VPN.

Abbiamo notato con piacere che Atlas VPN ha di recente migliorato la propria politica sui log. In precedenza, era un motivo di preoccupazione il fatto che la VPN registrasse la città da cui un utente si stava connettendo, nonché l’ID univoco del dispositivo. Questi dati potevano essere potenzialmente utilizzati per identificare l’utente in base alla sua attività online.

Ora è tutto cambiato. Ecco un estratto della politica sui log migliorata di Atlas VPN:

Informativa privacy di Atlas VPN

Atlas VPN raccoglie alcuni dati non identificativi del dispositivo.

L’Informativa privacy non è stata sottoposta ad audit

Poiché Atlas VPN è una VPN relativamente nuova, la sua Informativa privacy non è ancora stata messa alla prova da un incidente reale. Di conseguenza, è impossibile sapere se quanto affermato nell’Informativa privacy corrisponde a verità.

Le VPN più consolidate, come Private Internet Access, hanno avuto occasione di comprovare le proprie politiche sui log grazie a più incidenti reali. PIA è stata oggetto di ordinanze dell’FBI in diverse occasioni e non è stata mai in grado di fornire i dati degli utenti.

Dopo aver contattato Atlas VPN, ci è stato risposto:

“Se dovessimo ricevere un’ordinanza [..] del tribunale, [..] saremmo costretti a fornire tutti i dati dei clienti in nostro possesso. In ogni caso, non avremmo dati da fornire poiché ci atteniamo a una rigorosa politica no log”.

Un’opzione alternativa sarebbe che Atlas VPN commissionasse un audit indipendente per verificare le proprie attestazioni in fatto di registrazione dei dati. Purtroppo, la VPN non si è ancora sottoposta a un audit di questo tipo.

Prevediamo che questo aspetto migliorerà in futuro, a seguito dell’acquisizione di Atlas VPN da parte di Nord Security. Con l’annuncio dell’acquisizione, è stato promesso che Atlas VPN avrebbe subito regolari audit da parte di terzi, in linea con gli standard di NordVPN.

Chi è il proprietario di Atlas VPN?

Nel 2021 Nord Security, la società proprietaria della nota VPN NordVPN, ha acquisito Atlas VPN, che tuttavia risulta ancora registrata come Peakstar Technologies Inc. nel Delaware, USA.

Atlas VPN ha di recente iniziato a presentare i dipendenti nella pagina Info del proprio sito Web, tra cui il CEO Dainius Vanagas. Abbiamo scoperto che tutti questi dipendenti lavorano per aziende di proprietà di Nord Security. Nessuno aveva lavorato per Atlas VPN prima della sua acquisizione.

In precedenza, Atlas VPN aveva rifiutato di divulgare i dettagli del proprio team. Una volta ci è stato risposto con una dichiarazione che “la protezione del nostro [di Atlas VPN] team e della privacy dei suoi membri è una delle nostre priorità principali”.

Siamo lieti che Atlas VPN abbia scelto di migliorare la trasparenza della sua proprietà. In questo modo si crea fiducia tra gli utenti e la VPN.

Torrenting

Atlas VPN Premium e Gratis consentono di scaricare file torrent in modo sicuro

8.18,1/10
Come viene calcolato?

Calcoliamo il bitrate medio in download di ogni VPN usando una configurazione per scaricare file torrent su misura.

I test prevedono anche fattori per la percentuale di server che consentono il P2P, oltre a funzionalità utili come il Port Forwarding.

Atlas VPN ha velocità di trasferimento elevate e 750 dei suoi server supportano l’attività P2P, inclusi quelli gratuiti. Il Kill Switch della VPN e la politica sui log che favorisce la privacy consentono di nascondere l’attività di download di file torrent all’ISP. Se non si è un utente esperto che necessita di funzionalità avanzate come il Port Forwarding, Atlas VPN è una buona scelta per scaricare file torrent.

Alla #11 posizione su 22 VPN per Torrenting

Abbiamo testato Atlas VPN con molti client adatti a scaricare file torrent, come qBittorrent e uTorrent. In tutti i casi siamo riusciti a scaricare un file torrent da 3 GB in meno di 10 minuti.

Tutte le app per desktop di Atlas VPN offrono un Kill Switch, la crittografia AES-256 e il protocollo WireGuard sicuro. Insieme, queste funzioni di sicurezza consentono ad Atlas VPN di nascondere le attività sensibili di download di file torrent.

Utilizzo di Atlas VPN per il Torrenting

La versione gratuita di Atlas VPN funziona con i client utilizzabili per scaricare file torrent.

Atlas VPN è una delle VPN più veloci per il scaricare file torrent

Inoltre, abbiamo testato la velocità P2P di Atlas VPN con il nostro processo proprietario. Atlas VPN ha registrato un bitrate medio di 9,38 MiB/s, che è una delle velocità più elevate che abbiamo registrato. A fini di confronto, le reti VPN migliori come Private Internet Access e NordVPN, offrono velocità di download di 6,4 MiB/s e 6,5 MiB/s.

Risultati dei test di velocità del Torrenting di Atlas VPN

Uno dei risultati dei test di velocità di download di file torrent di Atlas VPN.

Port Forwarding non disponibile

A differenza delle migliori VPN per scaricare file torrent, Atlas VPN non consente il Port Forwarding su alcun server. Di conseguenza, potrebbe non essere possibile eseguire il seeding dei file torrent per altri utenti. Alcuni client per il download di file torrent riducono forzatamente la velocità di download se non si agisce anche come Seed oltre che Leech.

In generale, Atlas VPN è una buona scelta se si desidera una VPN per proteggere le attività di download di file torrent. Le velocità sono eccellenti ed è una delle poche VPN gratuite a supportare la condivisione di file P2P. Basta tenere presente che alcune funzionalità avanzate non sono disponibili.

Sicurezza e funzionalità extra

Tutte le funzionalità di base sono presenti, ma nessuna funzionalità avanzata per la sicurezza

77,0/10
Come viene calcolato?

Le VPN migliori offrono i protocolli OpenVPN o WireGuard, la crittografia AES-256 e un Kill Switch funzionale. Valutiamo anche le ulteriori funzioni di sicurezza e la diffusione globale dei server VPN.

Atlas VPN offre la consueta gamma di funzionalità di sicurezza della VPN della sua fascia di prezzo. Anche se utilizza WireGuard, viene fornita con un Kill Switch e include la protezione da leak dell’IP, come quasi tutte le altre VPN. Mancano i server VPN basati su RAM e lo Split Tunneling sulla maggior parte delle piattaforme. È possibile affidarsi ad Atlas VPN per proteggere in modo sicuro il traffico Internet, ma non sono disponibili funzionalità avanzate.

Alla #16 posizione su 22 VPN per Sicurezza e funzionalità extra

ProtocolliDisponibile in Atlas VPN
IKEv2/IPSec
HydraNo
OpenVPN (TCP/UDP)No
WireGuard
CrittografiaDisponibile in Atlas VPN
AES-128No
AES-192No
AES-256
BlowfishNo
ChaCha20No
SicurezzaDisponibile in Atlas VPN
Blocco dei leak DNS
DNS proprietario
Blocco dei leak IPv6
Supporto porta TCP 443No
Kill Switch della VPN
Blocco dei leak WebRTC
Funzionalità avanzateDisponibile in Atlas VPN
Blocco della pubblicitàNo
IP dedicatoNo
VPN doppiaNo
Smart DNSNo
SOCKSNo
Split Tunneling
Tor su server VPNNo
Blocco dei trackerNo

Crittografia e protocolli VPN sicuri

I metodi di crittografia di Atlas VPN sono quelli che è lecito aspettarsi da una VPN a pagamento.

Quando ci si connette a un server di Atlas VPN, il traffico viene crittografato utilizzando AES-256. Si tratta di un metodo di crittografia praticamente inviolabile utilizzato da quasi tutte le VPN presenti sul mercato. I dati più sensibili saranno al sicuro.

La gamma dei protocolli di Atlas VPN è leggermente più limitata. Tutte le applicazioni vengono impostate automaticamente su IKEv2. Si consiglia vivamente di modificare manualmente il protocollo e scegliere WireGuard. A differenza di IKEv2, WireGuard è più sicuro, più veloce e utilizza molto meno dati.

Idealmente, ci piacerebbe vedere Atlas VPN eliminare completamente il supporto per IKEv2 e sostituirlo con OpenVPN.

Il Kill Switch ha funzionato nei nostri test

Il Kill Switch di Atlas VPN disconnette il dispositivo da Internet quando la connessione VPN viene interrotta per qualsiasi motivo. In questo modo si evitano leak dell’indirizzo IP.

Il Kill Switch è attivato per impostazione predefinita su tutte le app, inclusa quella per iOS. Sono pochissime le VPN dotate di Kill Switch su iPhone e iPad, quindi ci fa piacere notare che Atlas VPN ha fatto il possibile per mantenere le stesse funzionalità su tutte le piattaforme.

È possibile disattivare il Kill Switch nella sezione “App settings” (Impostazioni app) del menu Settings (Impostazioni), ma si consiglia di lasciarlo attivato.

Per verificare se il Kill Switch di Atlas VPN funziona correttamente, abbiamo forzato l’interruzione della connessione VPN durante l’esecuzione di uno strumento di controllo dell’IP. Atlas VPN ha ogni volta bloccato il traffico Internet e non è stato inviato alcun dato al di fuori del tunnel VPN.

Test del Kill Switch di Atlas VPN

Atlas VPN ha bloccato correttamente l’accesso a Internet quando la connessione VPN si è interrotta.

Atlas VPN ha superato il nostro test dei leak

Abbiamo anche sottoposto Atlas VPN ai nostri test per i leak IP, DNS e WebRTC. La VPN ha superato tutti i test e nessuno dei nostri dati personali è stato divulgato.

Come si può vedere nella schermata riportata di seguito, i dati reali della nostra rete nel Regno Unito non sono stati visibili durante nessuno dei nostri test.

Test per i leak di Atlas VPN

Atlas VPN non ha fatto rilevare leak del nostro indirizzo IP o del DNS.

Siamo rimasti particolarmente colpiti dal fatto che Atlas VPN offre un indirizzo IPv6. Mullvad è l’unica altra VPN che abbiamo testato con questa funzionalità.

La maggior parte delle altre VPN tenta semplicemente di bloccare le connessioni IPv6, comportamento che può causare problemi di privacy. Ad esempio, abbiamo scoperto che Surfshark a volte ha fatto trapelare il nostro indirizzo IPv6 reale a causa della sua tecnologia di blocco difettosa.

Il server Multi Hop+ crittografa il traffico due volte

Gli abbonamenti a pagamento di Atlas VPN includono una funzione di Double VPN, denominata Multi Hop+. La doppia VPN invia il traffico Internet attraverso due diversi server VPN. Una normale connessione VPN utilizza un solo server.

Questi server sono disponibili nella scheda Privacy Pro dell’app. Sono disponibili solo due opzioni: Europa e Nord America.

Doppio server VPN di Atlas VPN

Atlas VPN dispone di doppi server VPN in Nord America e in Europa.

Preferiremmo che gli utenti potessero connettersi a un server a doppia VPN in un paese specifico, piuttosto che in un intero continente. Quando abbiamo scelto “Europa”, ci è stato assegnato ogni volta l’indirizzo IP di un paese diverso.

Di conseguenza, Multi Hop+ non è adatto per aggirare le restrizioni geografiche di Internet, poiché non è possibile scegliere la destinazione del server di uscita. Altre opzioni, come Surfshark, consentono di scegliere la posizione del server e di avere velocità più elevate rispetto ad Atlas VPN.

Tuttavia, a differenza di molte altre funzionalità con Double VPN che abbiamo testato, Multi Hop+ crittografa il traffico su entrambi i server della VPN. Ad esempio, alcune delle migliori VPN, come Proton VPN, crittografano il traffico solo sul server finale.

Questo passaggio non è necessario, ma è un leggero ulteriore potenziamento della sicurezza. La doppia crittografia non viene pubblicizzata sul sito Web di Atlas VPN. Abbiamo scoperto questa caratteristica eseguendo i test della crittografia con Wireshark.

Server SafeSwap

Gli abbonati alla VPN a pagamento di Atlas VPN hanno accesso ai server SafeSwap. A differenza di un server VPN tradizionale, che assegna un indirizzo IP statico fino alla disconnessione, SafeSwap ruota l’indirizzo IP durante la navigazione in Internet.

I server SafeSwap sono disponibili solo in tre paesi: Stati Uniti, Paesi Bassi e Singapore.

Server SafeSwap di Atlas VPN

I server SafeSwap di Atlas VPN sono disponibili solo in tre paesi.

Atlas VPN afferma che ciò rende più difficile per gli “utenti non autorizzati, le autorità, il provider di servizi Internet (ISP) e gli inserzionisti spiare l’attività online degli utenti”. Tuttavia, questa funzionalità non aggiunge molto, dal momento che le caratteristiche di sicurezza della VPN già impediscono a utenti non autorizzati, autorità o ISP di accedere ai dati degli utenti.

Inoltre, non fa alcuna differenza rispetto al monitoraggio per gli annunci pubblicitari, poiché ogni volta che ci si connette a un server VPN tradizionale l’indirizzo IP viene comunque aggiornato.

Atlas VPN afferma inoltre che SafeSwap è “unico nel suo genere”, ma noi abbiamo visto funzionalità simili in altre VPN. Ad esempio, la funzione IP Shuffle di HMA VPN consente di ottenere un nuovo indirizzo IP facendo clic su un pulsante. L’unica differenza è che SafeSwap cambia l’IP automaticamente.

Nell’uso quotidiano SafeSwap finisce per essere solo una trovata di marketing e non offre miglioramenti significativi per la privacy. Preferiremmo che invece Atlas VPN implementasse altre funzionalità di sicurezza necessarie, come quelle citate nella sezione riportata di seguito.

Funzionalità di sicurezza mancanti

Atlas VPN non offre molte funzionalità di sicurezza che è lecito aspettarsi dalle VPN premium. Di seguito sono riportate alcune funzionalità che ci piacerebbe vedere aggiunte ad Atlas VPN in un aggiornamento futuro:

  • Tor su VPN per consentire l’accesso rapido e semplice alla rete Tor.
  • Server VPN con sola memoria RAM per garantire che i dati degli utenti non possano essere estratti da un server VPN.
  • Split Tunneling per consentire la crittografia del traffico Internet riservato, mantenendo tuttavia la compatibilità con i siti di streaming locali e con le operazioni di online banking. Attualmente, solo l’app per Android supporta questa funzione.

La mancanza di funzionalità di sicurezza avanzate è uno dei principali svantaggi di Atlas VPN, che deve migliorare ancora molto per competere con le migliori VPN.

Posizioni dei server

Quali paesi offre Atlas VPN?

7.17,1/10
Come viene calcolato?

La diffusione e la copertura globale della rete di server VPN sono i fattori più importanti in questa categoria.

Prendiamo in considerazione anche il numero di server a livello di città, oltre al numero di indirizzi IP gestiti.

Questa valutazione non contribuisce direttamente alla valutazione complessiva, ma costituisce una parte della valutazione sulla sicurezza e le funzionalità aggiuntive.

Atlas VPN ha una rete relativamente piccola di 750 server distribuiti in 34 paesi. In questa categoria, Atlas VPN ottiene una buona valutazione per la sua fascia di prezzo, ma non si avvicina alle VPN più importanti. Atlas VPN offre server nella maggior parte dei paesi in Europa, Nord America e Asia, ma nessuno in Sud America o Africa.

Alla #17 posizione su 22 VPN per Posizioni dei server

Mondo con bandierina blu
34 paesi
Immagine di un paesaggio cittadino
37 città
Immagine di un segnaposto rosa
Più di 750Indirizzo IP

Questi sono tutti i paesi in cui Atlas VPN offre i suoi server:

Continente Paese
Europa Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, Irlanda, Italia, Lettonia, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Serbia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito
Asia Hong Kong, Israele, Giappone, Singapore, Emirati Arabi Uniti
Nord America Stati Uniti, Canada, Mexico
Sud America Brasile, Cile
Oceania Australia, Nuova Zelanda

Ci sono molti server in Europa, ma nessuno in Africa e manca la copertura di alcune grandi aree di Asia e Sud America.

Alcuni paesi importanti non sono disponibili, come il Sudafrica e la Corea del Sud. Come minimo, vorremmo che Atlas VPN aggiungesse queste posizioni nei prossimi aggiornamenti.

I server disponibili offrono solo funzionalità di base. Ad esempio, non esistono server specializzati per funzioni come IP dedicati o offuscamento. Inoltre, nell’app non sono riportate informazioni quali il carico dei server e il ping e diventa difficile capire a quale server conviene connettersi.

In Windows anche l’elenco dei server è difficile da esplorare. I paesi sono elencati in ordine casuale e non alfabetico e non sono organizzati per continente. Inoltre, non è possibile connettersi automaticamente al server più vicino. Le app per Mac e dispositivi mobili invece non presentano questi problemi.

Le app di Atlas VPN per Windows e Mac side-by-side

L’elenco dei server in Windows (a sinistra) è meno organizzato rispetto alla versione Mac (a destra).

Atlas VPN Gratis offre solo 3 posizioni dei server

La versione gratuita di Atlas VPN offre server solo in tre città di due paesi: New York e Los Angeles negli Stati Uniti e Amsterdam nei Paesi Bassi.

Questa offerta non è comparabile alle migliori VPN gratuite, come Windscribe e Hide.me, che consentono di utilizzare server fino a un massimo di 10 paesi. D’altra parte, siamo lieti che sia disponibile un indirizzo IP europeo, poiché molte VPN gratuite con una valutazione bassa offrono solo server negli Stati Uniti.

Tutti i server VPN Atlas sono noleggiati

Tutti i 750 server di Atlas VPN sono presi a noleggio da una terza parte. Abbiamo contattato Atlas VPN che ci ha confermato che non sono previsti processi di verifica per ciascun fornitore dei server, comportamento leggermente preoccupante per la sicurezza.

Atlas VPN dichiara di implementare le proprie misure di sicurezza su ogni server noleggiato, ma non spiega esattamente quali siano queste misure di sicurezza.

Considerando l’acquisizione da parte di Nord Security, ci auguriamo che Atlas VPN possa presto imitare alcune delle pratiche di sicurezza dei server di NordVPN che, ad esempio, gestisce server collocati e server basati su sola memoria RAM. Entrambe le soluzioni ridurrebbero in modo considerevole il rischio per i dati degli utenti rappresentato da un fornitore di server a noleggio terzo che non si sa quanto affidabile.

Nessuna posizione di server virtuali

Tutti i server di Atlas VPN sono fisicamente nei rispettivi paesi. Questo significa che l’indirizzo IP assegnato e la relativa posizione effettiva sono nello stesso paese.

Noi preferiamo questo approccio, perché significa che l’utente non viene inconsapevolmente connesso a un server molto lontano. D’altro canto, ciò limita il numero dei paesi in cui Atlas VPN può offrire server.

Aggiramento della censura Web

Atlas VPN funziona in Cina

9.59,5/10
Come viene calcolato?

Il nostro server di accesso remoto a Shanghai, Cina, verifica regolarmente se una VPN riesce a superare le restrizioni e ad accedere a Internet in modo libero e aperto. Anche le tecnologie di offuscamento e i server nelle vicinanze sono un fattore determinante.

Questa valutazione non contribuisce direttamente alla valutazione complessiva, ma costituisce una parte della valutazione sulla sicurezza e le funzionalità aggiuntive.

Atlas VPN può essere utilizzata per aggirare il Great Firewall dellea Cina. Nei nostri test, sia i prodotti gratuiti che premium sono riusciti ad aggirare la censura per accedere a siti Web e app bloccati, come YouTube e Instagram.

Alla #3 posizione su 22 VPN per Aggiramento della censura Web

Dopo una richiesta di chiarimenti, Atlas VPN ha affermato di non poter garantire che la VPN aggiri il Great Firewall, poiché non utilizza alcuna tecnologia di offuscamento avanzata.

Nonostante ciò, l’80% dei server di Atlas VPN che abbiamo testato ha funzionato a Shanghai, in Cina. Per una connessione più affidabile, è preferibile connettersi ai server di Giappone o Singapore.

Poiché Atlas VPN dispone di server a Hong Kong, è possibile utilizzare la VPN anche per accedere ai servizi di streaming e ai siti Web cinesi quando ci si trova all’estero.

Anche i server gratuiti di New York e Los Angeles sono riusciti ad accedere ai siti Web bloccati. Windscribe è l’unica altra VPN gratuita che funziona in Cina.

L’unico vero svantaggio sono i tempi di connessione lenti. Quando abbiamo provato a utilizzare la VPN in Cina, la connessione al server è stata spesso stabilita in oltre 80 secondi.

Nel video riportato di seguito, è possibile vedere i nostri test che esaminano le prestazioni di Atlas VPN in Cina.

In Cina non è stato possibile accedere all’app di Atlas VPN. In questo caso, è consigliabile utilizzare la versione gratuita per accedere e connettersi quindi a un server premium.

CONSIGLIO DEGLI ESPERTI: la pagina dei download di NordVPN è bloccata in Cina e non è possibile accedervi senza una VPN. Assicurati di scaricare l’app della VPN prima di entrare in Cina.

Compatibilità dispositivi e OS

App semplici per tutti i dispositivi più diffusi

Come viene valutato?

Una VPN di qualità deve gestire applicazioni ed estensioni funzionali e complete per il maggior numero possibile di piattaforme e dispositivi.

Questa valutazione non contribuisce direttamente alla valutazione complessiva, ma costituisce una parte della valutazione della facilità d’uso.

Atlas VPN dispone di app per la maggior parte delle piattaforme principali, ma non per tutte. È disponibile su Windows, Mac, iOS, Android, Amazon Fire TV e Android TV. Tuttavia, non offre estensioni per i browser, non può essere installata su un router o su Linux e non dispone della funzionalità Smart DNS.

App

  1. Windows
  2. Mac
  3. iOS
  4. Android
  5. Linux
  6. Router

Ecco alcune delle principali differenze tra le app di Atlas VPN:

Client per Windows

Contrariamente alla maggior parte delle altre VPN, l’app per Windows di Atlas VPN è meno facile da utilizzare rispetto alle altre piattaforme, soprattutto perché l’app elenca i server in ordine casuale. Non sono in ordine alfabetico o disposti in base alla distanza.

App di Atlas VPN per Windows

Schermata iniziale di Atlas VPN su Windows.

Il problema principale che abbiamo riscontrato con l’applicazione Windows di Atlas VPN è che non può essere ridimensionata: poiché la finestra dell’applicazione è abbastanza grande, finisce per occupare molto spazio sullo schermo. Preferiremmo poter ridurre la finestra a una sola colonna.

Inoltre, ora l’app richiede un indirizzo e-mail per essere utilizzata gratuitamente. In precedenza era possibile utilizzarla senza dover fornire alcun dato personale, il che era ottimo per la privacy.

App per macOS

L’app Mac di Atlas VPN ha un aspetto migliore ed è più facile da usare rispetto alla versione per Windows.

L’elenco dei server è disposto in modo più intuitivo, con i paesi in ordine alfabetico e raggruppati per continente. Fino a poco tempo fa, l’app per Mac offriva agli account gratuiti 2 GB di dati al giorno, che ora sono diminuiti a solo 5 GB al mese.

App per macOS di Atlas VPN

L’app per Mac di Atlas VPN include un Kill Switch e server SafeSwap.

Il problema con l’app per Mac è che offre un numero di funzionalità leggermente inferiore rispetto alle altre app. In primo luogo, non include il blocco pubblicità e tracker di Atlas VPN. Sarà quindi necessario installare un’estensione di terze parti sul Mac per bloccare la pubblicità.

Inoltre, non è disponibile il monitoraggio delle violazioni dei dati di Atlas VPN. Questo strumento di protezione informa l’utente se il proprio indirizzo e-mail è stato citato in casi di violazione dei dati.

Sarebbe preferibile avere a disposizione questa funzionalità di Atlas VPN sul sito Web, piuttosto che all’interno dell’app.

App per iOS

Atlas VPN ha iniziato come una VPN solo per dispositivi mobili, quindi non sorprende che le sue app siano più efficaci su telefoni e tablet.

L’app per iOS ha un grande pulsante di connessione al centro dello schermo. Un tocco è sufficiente per connettersi all’ultimo server utilizzato.

App di Atlas VPN per iOS

L’app per iOS di Atlas VPN è semplice e piacevole.

Abbiamo apprezzato la presenza nell’app per iOS di un Kill Switch. Atlas VPN non causa leak dell’IP reale degli utenti se la connessione dell’iPhone o dell’iPad si interrompe. Nemmeno alcune delle migliori VPN, come ExpressVPN, offrono un Kill Switch su iOS.

App per Android

Atlas VPN per Android è l’app più completa di tutte. Viene fornita con tutte le funzionalità usuali, ma è l’unica versione che supporta lo Split Tunneling.

Aspetto e funzionalità dell’app per Android sono molto simili alla versione per iOS. L’unico problema che abbiamo riscontrato è che l’app si apre inizialmente con un grande banner pubblicitario per promuovere il passaggio all’abbonamento premium. Non abbiamo riscontrato questo problema durante l’utilizzo dell’app per iOS.

App per Android di Atlas VPN

L’app per Android di Atlas VPN include fastidiosi banner promozionali.

Come tutte le altre, l’app per Android supporta IKEv2 e WireGuard, oltre a un blocco della pubblicità.

Console per i videogiochi e dispositivi di streaming

  1. Apple TV
  2. Amazon Fire TV
  3. Android TV
  4. Chromecast
  5. Nintendo
  6. PlayStation
  7. Roku
  8. Smart TV
  9. Xbox

Amazon Fire TV Stick e Android TV

Atlas VPN ha di recente rilasciato app per Android TV e Fire TV. Entrambe le app sono di facile utilizzo e supportano le connessioni con WireGuard.

App di Atlas VPN per Fire TV

L’app per Fire Stick di Atlas VPN è semplice da installare e utilizzare.

Con le app per TV di Atlas VPN siamo riusciti a utilizzare Kodi, vedere in streaming i titoli di Netflix USA e accedere a Disney+. Purtroppo, nessuna delle due app offre un Kill Switch o una qualsiasi altra funzionalità di sicurezza.

Facilità d'uso

Atlas VPN è a prova di principiante

99,0/10
Come viene calcolato?

Questa valutazione si basa soprattutto su quanto sono intuitivi la configurazione e l’uso quotidiano.

Anche compatibilità con dispositivi o piattaforme e le opzioni di personalizzazione costituiscono un fattore importante.

Atlas VPN è estremamente facile da utilizzare, ma questo dipende in parte dalla mancanza di funzionalità avanzate della VPN. Le app consentono di connettersi facilmente a un server, cambiare posizione e scegliere il protocollo. Tuttavia, ci piacerebbe vedere più opzioni di personalizzazione, anche a costo di rendere le app meno intuitive.

Alla #7 posizione su 22 VPN per Facilità d'uso

Come connettersi a un server con Atlas VPN

  1. Come connettersi a un server con Atlas VPN per macOS

  2. Come connettersi a un server con Atlas VPN per Android

Come modificare le impostazioni in Atlas VPN

  1. Configurazione delle impostazioni su Atlas VPN per macOS

  2. Configurazione delle impostazioni su Atlas VPN per Android

Configurare Atlas VPN è molto semplice. È possibile scaricare l’app della VPN tramite il sito Web o l’App Store, quindi è sufficiente fare clic sul grande pulsante di connessione per avviare una connessione VPN.

Atlas VPN è una delle VPN più semplici che abbiamo testato. È perfetta per i principianti che non hanno esperienza con il software VPN.

Tuttavia, questa semplicità rende Atlas VPN una scelta inadeguata per gli utenti avanzati che desiderano una maggiore possibilità di personalizzazione, ad esempio la scelta della crittografia e la configurazione di un server proxy aggiuntivo.

Assistenza clienti

Assistenza clienti di grande aiuto

8.68,6/10
Come viene calcolato?

Questa valutazioone si basa sulla nostra valutazione dei seguenti servizi della VPN:

  • Assistenza via e-mail
  • Assistenza in chat
  • Risorse online

Non tutte le VPN offrono tutti questi servizi, che spesso variano per qualità e tempi di risposta.

L’assistenza clienti in chat di Atlas VPN è eccellente, con operatori cortesi e disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Tuttavia, gli utenti della versione gratuita possono accedere solo ai tutorial in linea e al supporto via e-mail, entrambi poco efficaci. È possibile che si debba attendere più di 24 ore per ricevere una risposta via e-mail e il centro di assistenza online non contiene video.

Alla #9 posizione su 22 VPN per Assistenza clienti

Assistenza clientiDisponibile in Atlas VPN
Assistenza in chat 24 ore
Assistenza via e-mail 24 ore No
E-mail
Assistenza via e-mail con modulo onlineNo
Guide videoNo
Risorse online

Durante i test di Atlas VPN, abbiamo contattato l’assistenza tecnica in più di 30 occasioni. Quasi ogni volta abbiamo ricevuto una risposta soddisfacente entro un minuto. Per le domande tecniche a cui l’agente non sapeva rispondere, ci è stata inviata un’e-mail di follow-up entro 24 ore.

Funzionalità di chat di Atlas VPN

Gli addetti all’assistenza di Atlas VPN sono disponibili e cordiali.

Poiché la funzionalità di chat in tempo reale è riservata solo agli utenti a pagamento, è necessario accedere al sito Web di Atlas VPN per utilizzarla. Quindi, si deve fare clic sul pulsante blu “Support” (Assistenza) in basso a destra nella schermata.

Atlas VPN afferma che la chat è attiva 24 ore su 24, sette giorni su sette, ma non è accessibile nelle ore di punta della giornata. Tuttavia, siamo sempre riusciti a parlare con un agente in chat quando abbiamo contattato l’assistenza al mattino, al pomeriggio e alla sera.

Gli utenti della versione gratuita possono contattare l’assistenza clienti solo tramite e-mail. A tale scopo, è necessario inviare un ticket di assistenza tramite il sito Web di Atlas VPN. Non è necessario effettuare l’accesso, ma si deve fornire un indirizzo e-mail di contatto.

A volte abbiamo dovuto aspettare tre giorni per ricevere una risposta tramite e-mail dall’assistenza, decisamente troppo tempo per molti tipi di domande. Detto questo, le risposte sono sempre state utili e hanno risolto tutti i nostri dubbi e problemi.

Risultato finale

Atlas VPN è una buona opzione?

Tutto sommato, Atlas VPN è una VPN perfetta per gli utenti VPN alle prime armi. La sua versione gratuita è eccellente, soprattutto se si vuole anonimizzare il traffico durante il download di file torrent e connettersi dalla Cina.

Ora è di proprietà di Nord Security, il che migliora enormemente l’affidabilità di Atlas VPN. Nonostante sia disponibile gratuitamente, ora rispetta gli stessi standard di NordVPN, tra cui audit di terze parti e log più privati.

Gli abbonamenti a pagamento sono anche i secondi più economici sul mercato. È possibile ottenere la VPN a partire da 1,99 $ al mese con un piano triennale.

In questo modo si ottiene l’accesso a Netflix, BBC iPlayer e Hulu negli Stati Uniti. È inoltre possibile connettersi a 34 paesi su server veloci utilizzando WireGuard.

Detto questo, non è in grado di competere con le migliori VPN premium presenti sul mercato. Non include molte funzioni chiave, tra cui Smart DNS, Split Tunneling ed estensioni per il browser.

Confronto di Atlas VPN con altre VPN

La tabella seguente confronta Atlas VPN con altre quattro VPN della stessa fascia di prezzo:

Alternative a Atlas VPN

NordVPN

NordVPN

9.59,5/10

NordVPN è molto più avanzata rispetto ad Atlas VPN. Entrambe le VPN sono di proprietà di Nord Security, ma NordVPN batte Atlas VPN in tutte le nostre principali categorie di test. Offre una funzionalità Smart DNS, estensioni per i browser e la sua politica sui log viene regolarmente sottoposta ad audit. Leggi la recensione di NordVPN

Logo di Proton VPN

Proton VPN Gratis

7.67,6/10

Se si desidera una VPN gratuita al 100%, Proton VPN Gratis è un’ottima alternativa ad Atlas VPN. Offre dati gratuiti illimitati su server negli Stati Uniti, nei Paesi Bassi e in Giappone. Utilizza anche il protocollo WireGuard per garantire velocità elevate, ma il servizio non può essere utilizzato per scaricare file torrent. Leggi la recensione di Proton VPN Gratis


Feedback utenti per Atlas VPN

  • 1 recensione degli utenti
  • 0 risposte alle domande