Esaminiamo le VPN imparzialmente ma possiamo ricevere commissioni se ne acquisti una tramite certi link.

Le migliori VPN gratuite e a pagamento per la Cina

Podium Rankings for Best VPN

Simon Migliano è un esperto mondiale di VPN. Ha testato centinaia di VPN e le sue ricerche sono state citate da La Repubblica, il Corriere della Sera, La Stampa, e molti altri quotidiani italiani.

Verificato da JP JonesTest aggiuntivi a cura di Alyx Morley

Il Great Firewall della China (GFW) blocca circa 300.000 domini web e la maggior parte del traffico VPN. Solo le migliori VPN per la Cina aggirano questi blocchi utilizzando una tecnologia di offuscamento all’avanguardia per mascherare il proprio traffico.

Qual è la migliore VPN per la Cina nel 2024?

Ecco la classifica più recente delle migliori VPN gratuite e premium per la Cina:

  1. Astrill VPN: migliore VPN per la Cina (percentuale di successo del 100%)
  2. Hide.me: VPN più veloce per la Cina (percentuale di successo del 84%)
  3. PrivateVPN: migliore VPN economica per la Cina (percentuale di successo del 79%)
  4. Windscribe Gratis: migliore VPN gratuita per la Cina (percentuale di successo del 90%)

La migliore VPN per la Cina nel 2024 è Astrill VPN. Negli ultimi 12 mesi di test, non ha mai fallito nell’aggirare il Great Firewall e nello sbloccare i siti web internazionali dalla Cina. Astrill include server che aggirano la censura per gli utenti in Cina, con server nei Paesi limitrofi per una maggiore velocità delle VPN e due protocolli di offuscamento avanzati.

Dopo aver testato 65 VPN utilizzando il nostro server a Shanghai, possiamo confermare che le VPN che consigliamo funzionano ancora in modo affidabile nella Cina continentale. Riescono a sbloccare Google, Instagram e tutte le altre app e siti web più popolari.

Confronto delle migliori VPN per la Cina

Utilizzando la tabella sottostante, confronta le VPN Cina più efficaci per affidabilità di accesso, capacità di offuscamento, prezzo e altro ancora:

*Questa percentuale mostra la performance dell’ultimo anno.

I consigli contenuti in questo elenco sono il risultato di anni di test sulle VPN da utilizzare in Cina. Sono le opzioni più affidabili disponibili e funzionano costantemente per sbloccare i siti web dalla Cina in modo sicuro, protetto e veloce.

CONSIGLIO DEGLI ESPERTI: ricorda di scaricare la tua VPN prima di arrivare in Cina. La maggior parte dei siti web delle VPN sono bloccati in Cina e le applicazioni VPN sicure sono bandite dagli App Store.

Perché fidarsi di noi?

Siamo completamente indipendenti e recensiamo VPN dal 2016. Le nostre valutazioni si basano sui risultati dei nostri test e non sono influenzate da incentivi finanziari. Scopri chi siamo e come testiamo le VPN.

VPN testate dalla Cina65
Posizione del server di testShanghai
Test di accesso alle VPN in Cina 10.000+

Analisi delle migliori VPN che funzionano in Cina

  1. 1. Astrill VPN: la migliore VPN per la Cina

    La nostra migliore VPN per la Cina. Astrill ha una percentuale di successo del 100% per lo sblocco di siti web in Cina negli ultimi 12 mesi.

    Alla #1 posizione su 65 VPN per la Cina
    Schermate di Astrill su dispositivo mobile
     Classificato 0 su 5 
    Nessuna recensione degli utenti
    Visita Astrill

    • Protocollo Stealth VPN per battere la censura
    • Server VPN ottimizzati per la Cina
    • Server VPN vicini in Asia con buone velocità
    • Kill Switch e nessun leak di IP, DNS o WebRTC
    • Accetta pagamenti anonimi in Monero
    • Facile da usare e configurare

    • La prova gratuita non è disponibile per gli utenti in Cina
    • Nessuna politica di rimborso
    • La chat live non sempre funziona
    • Più costosa delle sue concorrenti
    • Nessuna estensione VPN per il browser

    Valutazione complessiva: 9,7/10

    Questa valutazione è calcolata in base alle valutazioni delle seguenti categorie. Per saperne di più, leggi la nostra metodologia di test delle VPN per la Cina.

    • 1010/10
    • 9.89,8/10
    • 8.38,3/10
    • 7.87,8/10
    • 9.69,6/10

    Astrill VPN è in assoluto la migliore VPN per la Cina. Durante i nostri test degli ultimi 12 mesi, non ha mai fallito nell’aggirare il Great Firewall e nello sbloccare i siti web internazionali. Offre efficaci protocolli Stealth, diversi server VPN in Hong Kong, Taiwan e Giappone e crittografia AES-256.

    Sono disponibili server speciali “SuperCharged” per ottenere le migliori velocità possibili e la sua politica sui log è abbastanza buona per mantenere la tua privacy.

    Sbloccare i siti web in Cina con Astrill VPN

    Abbiamo utilizzato Astrill VPN per sbloccare YouTube in Cina.

    Utilizziamo Astrill settimanalmente sul nostro desktop di Shanghai per sbloccare siti web e installare software VPN censurati dal Great Firewall. È veloce, sicuro e abbastanza avanzato da poter installare nuovi software in Cina.

    Il suo principale svantaggio è che è piuttosto costosa rispetto ai suoi concorrenti. Tuttavia, secondo la nostra esperienza, vale la pena pagare per avere un accesso completo a internet quando ti trovi in un paese con una censura online così severa.

    Funziona in Cina
    Leak di datiNo
    Politica sui logAlcuni log di dati dell'utente
    Prezzo più basso11,53 €/mese per due anni Vedi tutti i piani
    GiurisdizioneLiechtenstein
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid
    5. linuxLinux

    Due protocolli Stealth per un'affidabilità del 100% in Cina

    Astrill gestisce due protocolli Stealth, entrambi efficaci per aggirare i blocchi web cinesi. Uno di questi metodi di offuscamento è un protocollo VPN, l’altro è un proxy.

    Per questo motivo, Astrill supera costantemente tutte le altre VPN testate sul nostro server di Shanghai. Astrill ha funzionato in Cina il 100% delle volte che abbiamo effettuato i test negli ultimi 12 mesi, più di qualsiasi altra VPN.

    Server vicini a Hong Kong, Giappone e altro ancora

    Astrill offre server in località vicine, come Hong Kong, Taiwan, Giappone e indirizzi IP in Corea del Sud per le velocità più elevate. Ci sono server vicini anche sulla costa occidentale degli Stati Uniti, tra cui Los Angeles, San Francisco e San Jose.

    Il client macOS di Astrill, alla ricerca di server ottimizzati per Hong Kong e la Cina.

    Astrill offre cinque server a livello di città a Hong Kong e diversi server statunitensi “ottimizzati per la Cina”.

    Nei nostri test di velocità, Astrill ha raggiunto una velocità media di circa 92Mbps sulle connessioni locali, ma sono più lente di altri concorrenti come Windscribe ed ExpressVPN. Tuttavia, la velocità è migliorata in Cina quando ci siamo collegati ai server con l’etichetta “SuperCharged”.

    Astrill possiede tutti i suoi server DNS, il che significa che non c’è alcuna possibilità che il traffico venga instradato attraverso server di terze parti meno sicuri. Tutte le connessioni sono protette dalla crittografia AES-256.

    Se la VPN stessa fallisce (cosa improbabile), Astrill offre un semplice proxy che può aggirare i censori come ultima risorsa.

    Politica sui log mista e assenza di assistenza clienti

    Astrill presenta alcuni svantaggi come VPN generale, ma nessuno dei suoi difetti è abbastanza grave da superare la sua capacità di sbloccare i siti web in Cina.

    In primo luogo, la VPN raccoglie alcuni log, tra cui il tempo di connessione, l’indirizzo IP, il tipo di dispositivo e la versione dell’app VPN.

    Questi vengono conservati per la durata della sessione VPN, in modo simile a Hide.me. Una volta terminata la sessione, i registri di connessione vengono eliminati.

    Puoi utilizzare Astrill VPN su Microsoft Windows, macOS, iOS e Android, ma le applicazioni mobili non dispongono di molte delle funzioni di sicurezza avanzate del software per computer. Non offre nemmeno estensioni per il browser.

    Purtroppo non è possibile accedere alla prova gratuita di Astrill dalla Cina e non è prevista una politica di rimborso: assicurati di volerti impegnare con Astrill prima di acquistarla.

    Come usare Astrill VPN in Cina

    Astrill VPN non ha l’app più gradevole dal punto di vista estetico. Tuttavia, gli utenti più esperti potrebbero apprezzare la possibilità di personalizzare l’esperienza.

    Nei nostri test, Astrill ha sbloccato Netflix e Instagram in Cina.

    Ecco come usare Astrill VPN in Cina:

    1. Seleziona StealthVPN dal menu a discesa delle impostazioni prima di connetterti.
    2. Ora scegli un server con l’etichetta Supercharged per ottenere le migliori velocità in Cina.
    3. Se non funziona, prova a utilizzare il protocollo OpenWeb e il server Kansas China Optimized.
    4. L’ultima opzione è selezionare Impostazioni Proxy e provare a connettersi utilizzando un proxy HTTP. Questo non è completamente crittografato, quindi dovrebbe essere usato solo come ultima risorsa.
  2. 2. Hide.me: la VPN più veloce per la Cina

    La VPN più veloce che si connette dalla Cina, con una percentuale di successo dell'84% e server Multi Hop per aggirare il Great Firewall.

    Schermate di Hide.me su dispositivo mobile
     Classificato 5 su 5 
    1 recensioni degli utenti
    Visita Hide.me

    • Server personalizzati e Multi Hop per aggirare il Great Firewall
    • Kill Switch efficace che funziona su ogni dispositivo
    • Accetta pagamenti anonimi in Monero e altre criptovalute
    • Servizio clienti competente e veloce

    • Configurazione complicata
    • Arresti dell'app anomali
    • La versione gratuita non funziona bene come quella a pagamento in Cina

    Valutazione complessiva per la Cina: 8,6/10

    Questa valutazione è calcolata in base alle valutazioni delle seguenti categorie. Per saperne di più, leggi la nostra metodologia di test delle VPN per la Cina.

    • 8.48,4/10
    • 9.59,5/10
    • 8.98,9/10
    • 9.89,8/10
    • 8.28,2/10

    Hide.me è una VPN privata con un impressionante tasso di elusione della censura del 84% nell’ultimo anno in Cina. È una delle VPN più veloci che abbiamo testato, anche su connessioni a lunga distanza.

    L’offuscamento di Hide.me è molto efficace per aggirare il Great Firewall, ma è più adatto agli utenti avanzati a causa della sua complicata configurazione manuale.

    Ha anche il miglior Kill Switch tra le cinque migliori VPN per la Cina, in grado di bloccare la connessione a Internet se ci si disconnette da un server o si cambia server su tutti i dispositivi più diffusi.

    Impostazioni di Windows di Hide.me

    Hide.me funziona bene in Cina, ma le sue app sono piuttosto complicate da usare.

    Funziona in Cina
    Leak di datiNo
    Politica sui logNessun dato identificativo
    Prezzo più basso3,18 €/mese per 26 mesi Vedi tutti i piani
    GiurisdizioneMalesia (paradiso della privacy)
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid
    5. linuxLinux

    Funzionalità tecniche avanzate e numerosi protocolli

    Hide.me offre la crittografia AES-256 e un Kill Switch sicuro, che impedisce al tuo indirizzo IP di trapelare su tutti i dispositivi. Il Kill Switch di Hide.me è uno dei migliori che abbiamo testato, anche se non è all’altezza di quello di PIA, ma riesce comunque a tenere nascosto il tuo indirizzo IP in Cina.

    Hide.me offre anche una vasta gamma di protocolli, tra cui OpenVPN, WireGuard, IKEv2, SoftEther e SSTP. Inoltre, tutti questi protocolli sono disponibili su applicazioni desktop e mobile.

    La gamma di protocolli di Hide.me è molto migliore rispetto a PrivateVPN, che offre solo OpenVPN e IKEv2. Se risiedi in Cina, è importante avere almeno due opzioni di protocollo per trovarne uno che aggiri il Firewall.

    La scheda Multi-Hop di Hide.me mostra i server personalizzati.

    Nei nostri test abbiamo utilizzato la funzione Multi Hop di Hide.me per aggirare il Great Firewall.

    La funzione di gran lunga più utile per gli utenti cinesi è lo strumento Multi Hop di Hide.me. Puoi usarlo per stabilire una connessione Double VPN  con server di entrata e di uscita a scelta.

    Questo è molto meglio di altre VPN che forniscono doppi server VPN preimpostati e non permettono di personalizzare la connessione fino a questo punto.

    Log minimi e sede in un paradiso della privacy

    Hide.me conserva dei log minimi dei dati di connessione per la risoluzione dei problemi, tra cui le informazioni sul tuo account, l’indirizzo IP assegnato internamente (non pubblico) e la quantità di dati utilizzati durante una sessione VPN (aggregati).

    Tuttavia, queste informazioni vengono cancellate ogni poche ore ed è improbabile che vengano utilizzate per tracciare l’attività di navigazione di un individuo. Hide.me non registra i siti web visitati, il tuo indirizzo IP reale o la tua posizione geografica.

    Inoltre, non collabora con le richieste ufficiali di dati degli utenti. Per dimostrarlo, pubblica report annuali sulla trasparenza, che illustrano quante richieste di dati degli utenti sono state ricevute dalle forze dell’ordine e dalla polizia e come non sia in grado di rispondere perché non conserva informazioni identificabili.

    Hide.me accetta anche pagamenti in Monero e Bitcoin per ridurre la tracciabilità delle tue transazioni e dell’acquisto dell’abbonamento VPN.

    La VPN ha anche una giurisdizione favorevole alla privacy, la Malesia. La legge della Malesia non richiede alle aziende VPN di tenere registri delle connessioni dei clienti o delle attività di rete.

    Come utilizzare Hide.me in Cina

    L’app di Hide.me è semplice da usare, ma durante i test abbiamo riscontrato diversi bug e crash.

    Ecco come utilizzare Hide.me in Cina:

    1. Apri Hide.me e clicca sulla scheda Posizioni.
    2. Clicca su Aggiungi posizione personalizzata. Inserisci il nome visualizzato.
    3. Copia e incolla ep-de.hideservers.net e clicca su Aggiungi posizione.
    4. Imposta un’altra posizione personalizzata con ep-uk.hideservers.net. Ora puoi visualizzare i tuoi server personalizzati nell’elenco dei server.
    5. Clicca sulla scheda Multi Hop e su +Aggiungi Multi Hop.
    6. Seleziona uno dei server personalizzati come server di ingresso e scegli il server di uscita. Ti consigliamo di scegliere Giappone o Taiwan. Queste combinazioni di server vengono salvate automaticamente nella scheda Multi Hop.
  3. 3. PrivateVPN: 68% Reliable

    The cheapest VPN for China, with an effective Stealth VPN protocol.

    Immagine dell’app di PrivateVPN su dispositivo mobile
     Classificato 4.9 su 5 
    1.735 recensioni degli utenti
    Visita PrivateVPN

    • Stealth VPN protocol works in China
    • Fast VPN servers in nearby Asian cities
    • Also works with TCP Port 443 & Tor
    • No-logs policy & no IP, DNS or WebRTC leaks
    • Unblocks US Netflix & BBC iPlayer

    • Small VPN server network (only 150 servers)
    • No VPN browser extensions
    • Live chat not always available

    Overall Rating for China: 7,3/10

    This overall rating is calculated based on the following subcategory ratings. To learn more, read our China VPN testing methodology.

    • 6.86,8/10
    • 9.19,1/10
    • 9.59,5/10
    • 8.98,9/10
    • 6.56,5/10

    PrivateVPN costs just 1,83 € per month on its longest subscription, making it the cheapest VPN that still works in China. It doesn’t have a large server network, but you can connect to fast VPN servers in Hong Kong, Japan, Taiwan, and South Korea. These will give you reliable connection speeds out of China.

    Funziona in Cina
    Leak di datiNo
    Politica sui logNessun log
    Prezzo più basso1,85 € al mese per 3 anni Vedi tutti i piani
    GiurisdizioneSvezia (Membro 14 Occhi)
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid
    5. linuxLinux

    Stealth VPN protocol for effective obfuscation

    PrivateVPN offers a stealth VPN protocol called ‘Stealth VPN’. This protocol consistently works to bypass Chinese web censors. It also has essential security features like a VPN kill switch and AES-256 encryption.

    It doesn’t leak IP or DNS data, and our testing has found that its obfuscation works in China every single time, although you may sometimes need to try a few different servers.

    Strong privacy and no-logs privacy policy

    Its strict no-logs policy means that PrivateVPN doesn’t track or collect any of your internet data. This is good anywhere, but particularly good when accessing the internet from regions with strict governments like China.

    Great, user-friendly interface

    PrivateVPN’s applications have been recently updated. The new version makes it extremely easy and intuitive to select and activate stealth VPN. There isn’t any manual setup or advanced configuration involved.

    Connecting in China is really easy, too. We have more detailed instructions below, but most of the time you only need to press the connect button and the app will automatically work to access the global internet.

    Excellent value for money

    PrivateVPN has recently reintroduced a seven-day free trial alongside the 31-day refund period, which means you can try it out for a whole month and get your money back if the VPN doesn’t work.

    With the exception of Windscribe Free, PrivateVPN is the cheapest VPN that works in China, and it’s even good value on short one-month subscriptions. This makes it a great choice if you intend to be in China for a short time and don’t want to commit to a longer subscription.

    How to Use PrivateVPN in China

    Make sure to download and install PrivateVPN before entering China because PrivateVPN’s website is blocked by the Great Firewall.

    Here’s how to use PrivateVPN in China:

    1. Open the PrivateVPN application and select ‘Advanced View’.
    2. Select the ‘Stealth VPN’ tab.
    3. Turn Stealth VPN on to enable obfuscation, then return to simple view.
    4. Choose a VPN server and connect.
    5. You can also choose between Port 22 and Port 443. Changing between these options may help unblock content.
  4. 4. Windscribe Gratis: la migliore VPN gratuita per la Cina

    Percentuale di successo dell'85%. L'unica VPN sicura e gratuita che funziona in Cina, con i protocolli Stealth e WStunnel e un raro offuscamento su iOS.

    Schermate di Windscribe su dispositivo mobile
     Classificato 5 su 5 
    3 recensioni degli utenti
    Visita Windscribe

    • Non è necessario fornire i dati della carta e politica sui log privata
    • Protocolli di offuscamento multipli su tutte le app
    • Kill Switch affidabile
    • Fornitore affidabile

    • Limite di 10 GB di dati
    • Nessun audit indipendente della politica no log
    • Sede in Canada (membro dell'alleanza dei cinque occhi)

    Valutazione complessiva: 6,9/10

    Questa valutazione è calcolata in base alle valutazioni delle seguenti categorie. Per saperne di più, leggi la nostra metodologia di test delle VPN per la Cina.

    • 8.58,5/10
    • 9.49,4/10
    • 8.78,7/10
    • 8.88,8/10
    • 9.49,4/10

    Windscribe Gratis è la migliore VPN gratuita che funziona in Cina. È anche una delle VPN disponibili per la Cina più costante, sia la versione gratuita che a pagamento. Tutte le versioni dell’app (su Windows, macOS, Android e iOS)  offrono una forte sicurezza e una politica sui log affidabile.

    Windscribe Gratis prevede un limite di 10 GB di dati mensili e una scelta limitata di server, quindi dovrai limitare l’uso della VPN. Nonostante queste limitazioni, la sua affidabilità la rende la migliore VPN gratuita per la Cina.

    La percentuale di successo per l’aggiramento della censura di Windscribe Gratis è alta nell’ultimo anno, rendendola una VPN affidabile in Cina.

    Funziona in Cina
    Leak di datiNo
    Politica sui logNessun dato identificativo
    Prezzo più bassoGratis Vedi tutti i piani
    GiurisdizioneCanada (Membro Cinque Occhi)
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid
    5. linuxLinux

    Scelta della tecnologia di offuscamento

    Windscribe ha due protocolli di offuscamento disponibili: Stunnel (chiamato “Stealth” nell’app) e Wstunnel. Stunnel maschera il traffico OpenVPN in TLS, mentre WStunnel in WebSocket.

    Schermata delle impostazioni di connessione di Windscribe, che mostra la modalità di connessione in Manuale e le opzioni di protocollo, tra cui Stealth e WStunnel.

    Windscribe Gratis consente di accedere a entrambi i protocolli di offuscamento su Windows e macOS.

    Entrambe queste caratteristiche fanno sì che il tuo traffico VPN si nasconda perfettamente con il normale traffico internet.

    Windscribe è l’unica VPN gratuita che abbiamo visto in grado di offrire un accesso costante sia a Netflix che a BBC iPlayer. Questo la rende una buona opzione per lo streaming di programmi televisivi e film bloccati mentre ti trovi in Cina.

    La sua capacità di sbloccare i servizi di streaming internazionali da qualsiasi luogo è anche il motivo per cui Windscribe premium è la migliore VPN per Singapore.

    Una VPN gratuita, sicura e affidabile per la Cina

    Trovare una VPN gratuita affidabile che funzioni in Cina è difficile. I nostri test hanno individuato diverse VPN inaffidabili o pericolose che funzionano temporaneamente in Cina, ma queste VPN sono spesso incapaci di proteggere effettivamente i tuoi dati.

    In base ai nostri test più recenti, il miglior server Windscribe per la Cina è quello di Hong Kong, Victoria. Questo server è disponibile sia nella versione gratuita che a pagamento dell’app.

    Nell’ultimo mese, Windscribe è riuscita ad aggirare il Firewall cinese il 100% delle volte utilizzando questo server.

    Come usare Windscribe in Cina

    Le applicazioni desktop di Windscribe hanno un’interfaccia facile da usare. È possibile attivare le funzioni e passare da un protocollo all’altro in pochi secondi.

    Abbiamo utilizzato Windscribe Gratis per accedere a Facebook e Medium in Cina.

    Ecco come usare Windscribe in Cina:

    1. Apri l’applicazione Windscribe. Dal menu a sinistra, seleziona Preferenze.
    2. Nella scheda Connessione, imposta la Modalità di connessione su Manuale
    3. Dal menu a discesa, seleziona Stealth o WStunnel.
    4. Se la connessione non funziona, passa all’altro protocollo.

Quale VPN gratuite funzionano ancora in Cina?

Windscribe è l’unica VPN gratuita sicura che funziona in Cina. Nei nostri test funziona l'90% delle volte, ha un protocollo WStunnel affidabile e un Kill Switch efficace.

Windscribe sblocca YouTube in Cina il 19 aprile 2023.

Windscribe Gratis è ancora la migliore VPN gratuita per la Cina.

In precedenza, abbiamo consigliato PrivadoVPN Gratis e Atlas VPN Gratis come VPN gratuite sicure che funzionano in Cina.

Ma da settembre 2022 le cose sono cambiate per PrivadoVPN. Ora il processo di aggiornamento dei dati gratuiti deve essere effettuato manualmente, il che crea un problema perché apre una finestra bloccata dal Great Firewall.

Allo stesso modo, Atlas VPN Gratis non è più in grado di aggiornare automaticamente i dati gratuiti da novembre 2022 e quindi non può più essere utilizzata in Cina.

Continueremo a testare le VPN gratuite – tra cui PrivadoVPN Gratis e Atlas VPN Gratis – per individuare eventuali servizi che siano sicuri e che ricomincino a funzionare in Cina.

La maggior parte delle VPN gratuite semplicemente non funziona in Cina perché è troppo difficile e costoso sviluppare una tecnologia di offuscamento senza un modello di abbonamento a pagamento. È diventato particolarmente difficile dopo l’aggiornamento del Great Firewall alla fine del 2022.

NOTA: dalle nostre indagini è emerso che molte VPN gratuite sono segretamente proprietà di aziende cinesi, il che rappresenta un rischio per la tua privacy. In uno studio, abbiamo rivelato che la metà delle app VPN con la valutazione più alta che si trovano nell’Apple App Store di Taiwan ha legami di proprietà con la Cina continentale.

Risultati completi del test VPN per l'aggiramento della censura cinese

Raccogliamo costantemente dati testando le VPN attraverso il nostro server di prova a Shanghai. La tabella seguente mostra l’efficacia delle VPN più diffuse nell’accesso ai siti web bloccati dalla Cina continentale.

I nostri anni di test hanno dimostrato che spesso è necessario seguire istruzioni molto specifiche e attivare funzioni specifiche per aggirare il Great Firewall, anche con una VPN efficace.

La tabella qui sopra include i migliori consigli che abbiamo selezionato nel corso degli anni per utilizzare le VPN in Cina.

Nel grafico sottostante, è possibile vedere anche un riepilogo di 15 VPN popolari e di come si sono comportate in Cina negli ultimi 12 mesi:

Grafico a barre che mostra il successo della VPN nell'aggirare la censura web cinese.

 

Fai clic per visualizzare una versione ingrandita del nostro grafico a barre.

Contrariamente a quanto dichiarato da molti siti web, i nostri test confermano che ExpressVPN e NordVPN non sono più opzioni affidabili per la Cina. Purtroppo, nella maggior parte dei casi non funzionano, come spieghiamo in dettaglio qui di seguito.

VPN che non funzionano in Cina

Abbiamo testato 20 VPN in Cina e la maggior parte delle app VPN non funziona. Questo include alcune delle migliori e più conosciute VPN.

Questo accade spesso perché il governo cinese cerca attivamente di identificare e bloccare le connessioni VPN non ufficiali.

Per funzionare in Cina, una VPN deve spesso disporre di strumenti di offuscamento o minimo di protocolli Stealth. La maggior parte delle VPN che funzionano in Cina si impegnano a fondo per sconfiggere la censura.

Di seguito, abbiamo elencato alcune VPN popolari che non consigliamo più per la Cina dopo l’aggiornamento del Great Firewall nel novembre 2022.

Private Internet Access

Cosa non ci piace: PIA era la migliore VPN economica per la Cina, ma è stata colpita dall’aggiornamento del Great Firewall alla fine del 2022. Negli ultimi tre mesi, il tasso di successo è sceso dal 100% al 57%.

ExpressVPN

Cosa non ci piace: ExpressVPN era una delle migliori VPN per la Cina grazie all’offuscamento incorporato. Tuttavia, è stata gravemente colpita dall’aggiornamento del Great Firewall alla fine del 2022 e non ha recuperato i livelli di prestazioni precedenti.

NordVPN

Cosa non ci piace: NordVPN non funziona più in Cina su Windows. Esiste una versione speciale dell’app che funzionava, ma il tasso di successo di NordVPN in Cina sul nostro laptop Windows è ora inferiore al 10% nell’ultimo anno.

La VPN ha una funzione di connessione manuale per aggirare i blocchi in Cina su Android, iOS e macOS, ma anche questa è stata recentemente bloccata. Si tratta di una configurazione manuale un po’ complicata e utilizza IKEv2, che non è il protocollo più sicuro.

AtlasVPN Gratis

Cosa non ci piace: Dopo l’aggiornamento del Great Firewall nel novembre 2022, i 5 GB di dati gratuiti di AtlasVPN non sono stati aggiornati, il che significa che non siamo in grado di connetterci a un server e utilizzare AtlasVPN in Cina.

Ecco alcune VPN popolari che non funzionano in Cina:

  • CyberGhost
  • HideMyAss
  • IPVanish
  • Mullvad
  • Surfshark
  • Proton VPN
  • TunnelBear
  • VyprVPN

Il Great Firewall della Cina

Il grande firewall cinese

Il Great Firewall della Cina (GFW) è un soprannome dato al sistema di censura di Internet della Cina, che funziona attraverso la legislazione e le tecnologie di filtraggio di Internet.

Dal 2003, il GFW ha dato alle autorità cinesi il potere di monitorare e limitare l’accesso a Internet nella Cina continentale (Hong Kong e Macao sono esenti).

Il Great Firewall gestisce e censura internet limitandolo, rallentandolo o bloccando completamente l’accesso a specifici siti web, app e servizi web.

A differenza della censura online di altri Paesi, il Great Firewall cinese esiste fin dalle origini di Internet. Di conseguenza, è integrato nell’infrastruttura internet di base del Paese.

Il Great Firewall usa una combinazione di cinque metodi per bloccare siti web e app:

  1. Blocco dell’IP: blocco degli indirizzi IP che si risolvono in URL (siti web) specifici.
  2. Spoofing DNS: deviazione del traffico da un sito web a un altro, che in pratica impedisce l’accesso al sito web o all’app desiderata.
  3. Filtraggio di parole chiave e URL: scansione di siti web e URL per termini specifici.
  4. Deep Packet Inspection (DPI): ispezione delle intestazioni dei pacchetti di dati per individuare l’indirizzo IP di destinazione (sito web).
  5. Azioni manuali: Le autorità cinesi assumono migliaia di lavoratori per censurare i contenuti vietati.

Il GFW non opera in modo univoco o diretto e il Partito Comunista Cinese (il partito politico al potere in Cina) mantiene un alto grado di segretezza sul funzionamento della sua censura.

Combinando queste tecnologie e aggiornando costantemente i suoi metodi e le sue infrastrutture, la Cina è riuscita a costruire il sistema di censura online più efficace e dinamico al mondo.

Il Great Firewall blocca tutte le VPN?

Il Great Firewall della Cina blocca attivamente le connessioni VPN, ma non può bloccare tutte le VPN.

Il governo cinese blocca le VPN in una certa misura dal 2011, ma questo processo si è intensificato a partire dal 2017 e dall’inizio del 2018.

In quel periodo, il governo cinese ha ordinato all’App Store di Apple di rimuovere tutte le applicazioni VPN e ha minacciato di bloccare tutte le VPN non approvate dal governo.

Sebbene non sia riuscito a bloccare tutte le VPN, molte ora sono inutilizzabili.

Anche le VPN con gli strumenti di offuscamento più efficaci sono occasionalmente vittime della censura del Great Firewall.

Durante i periodi di disordini politici o in occasione di ricorrenze importanti come il 4 giugno, il governo cinese colpisce più intensamente le VPN. Connettersi a un server VPN sarà più difficile, ma le migliori VPN di solito trovano una soluzione abbastanza velocemente.

Come fanno le migliori VPN a battere il Great Firewall?

Le VPN crittografano il tuo traffico internet in modo che il Great Firewall non possa vedere ciò a cui stai cercando di accedere online.

Il traffico crittografato viene instradato verso un server VPN in un altro paese prima di raggiungere il sito web o il servizio a cui vuoi accedere. In questo modo si nasconde la destinazione del traffico internet anche al Great Firewall.

I censori cinesi hanno imparato a identificare alcune connessioni VPN.

Usando Deep Packet Inspection, i censori possono vedere alcuni indicatori di traffico VPN, come le caratteristiche di particolari protocolli VPN.

Come risultato, le VPN più affidabili per la Cina ora usano la tecnologia di offuscamento per camuffare il traffico VPN e farlo sembrare un normale traffico Internet HTTPS. In questo modo i dati passano inosservati.

PrivateVPN funziona in Cina

PrivateVPN utilizza l’offuscamento per sbloccare YouTube in Cina.

Anche con l’offuscamento, il Great Firewall riesce comunque a bloccare alcuni server VPN inserendo nella blacklist gli intervalli di indirizzi IP associati.

Ciò significa che un giorno un server VPN potrebbe funzionare e il giorno dopo no. In questo caso potrebbe essere necessario provare diversi server.

Che cos’è l’offuscamento delle VPN?

La tecnologia di offuscamento delle VPN maschera il traffico VPN in modo da farlo sembrare traffico online. La normale crittografia VPN impedisce agli osservatori di leggere il traffico, ma l’offuscamento gli impedisce di sapere che si tratta di traffico VPN.

Una VPN che offre la tecnologia di offuscamento ti permetterà di selezionare un protocollo di offuscamento dal menu delle impostazioni.

Senza l’offuscamento, il Firewall cinese rileverà il traffico VPN (attraverso la Deep Packet Inspection) e lo bloccherà.

Deep Packet Inspection alla ricerca di una connessione VPN. La VPN è offuscata e quindi non può essere rilevata dai censori.

 

Le VPN utilizzano metodi di offuscamento dei protocolli per camuffare i dati VPN e farli sembrare normale traffico web HTTPS.

I due modi più comuni per offuscare il traffico VPN sono:

  1. XOR: Chiamato anche OpenVPN Scramble, XOR è un algoritmo di crittografia spesso utilizzato per mascherare il traffico OpenVPN.
  2. Obfsproxy: Sviluppato dalla rete Tor, Obfsproxy funziona aggiungendo un ulteriore livello di crittografia al traffico OpenVPN utilizzando “obfs4”.

A volte i protocolli di offuscamento sono chiamati anche protocolli “Stealth” o di “camuffamento”. Tutte le VPN consigliate sopra utilizzano protocolli di offuscamento.

Puoi aggirare il Great Firewall senza una VPN?

Esistono altri strumenti di elusione che possono sbloccare siti web e app in Cina, ma di solito non sono efficaci come le VPN.

La maggior parte delle alternative VPN non protegge la tua privacy e non garantisce il funzionamento.

Ecco un elenco di cinque strumenti di aggiramento che possono funzionare in Cina:

  1. Proxy (Shadowsocks): un’opzione è quella di utilizzare un server proxy, che maschera il tuo indirizzo IP ma non crittografa il tuo traffico internet. Questo significa che il tuo ISP – o il governo cinese – sarà in grado di vedere ciò che fai online. Il proxy più efficace per la Cina si chiama Shadowsocks, che utilizza il protocollo internet SOCKS5. Molte VPN incorporano Shadowsocks nei loro protocolli di offuscamento.
  2. Lantern: Lantern è un tipo di software peer-to-peer (P2P) open-source costruito specificamente per aggirare i filtri web e finanziato dal governo degli Stati Uniti. Utilizza volontari situati in paesi con un Internet più aperto per condividere la loro larghezza di banda con gli utenti in nazioni ad alta censura. Lantern non è uno strumento di anonimato, quindi ricorda che l’attività web è ancora visibile agli altri.
  3. Siti web Mirror: alcuni siti web rilasciano copie o “Mirror” del loro sito se l’originale è stato bloccato dal Great Firewall. Finché il sito Mirror rimane sbloccato, gli utenti in Cina possono ancora accedervi.
  4. TOR: L’Onion Router (Tor) è un browser gratuito che rende anonimo il tuo traffico web instradandolo attraverso una rete di server casuali. Sebbene sia più anonimo della maggior parte dei server proxy o dei siti web mirror, Tor presenta alcuni rischi importanti per la sicurezza. È molto lento e richiede una guida per essere utilizzato in modo sicuro. Inoltre, la Cina blocca attivamente l’accesso a Tor, il che significa che devi configurare le impostazioni avanzate del browser e utilizzare i bridge per sbloccare i siti web.
  5. FreeBrowser: FreeBrowser è un browser web gratuito per dispositivi Android con tecnologia di aggiramento integrata. È utilizzato da oltre 100.000 utenti Android, ma le recensioni degli utenti sono molto contrastanti. Si tratta inoltre solo di un browser web, quindi il traffico Internet al di fuori di esso sarà bloccato (o fortemente limitato) in Cina.

Quali siti web sono bloccati in Cina?

Molti siti web e app popolari nel mondo sono bloccati in Cina. Tuttavia, questa censura varia di giorno in giorno e di area geografica in area geografica.

Il Google Play Store non è disponibile in Cina e l’App Store di Apple è conforme alle leggi cinesi. Ciò significa che è altamente limitato e non offre applicazioni VPN.

Alcuni dei siti web e dei servizi più popolari non disponibili in Cina includono:

  • Google (bloccato dal 2014)
  • YouTube (bloccato dal 2011)
  • Facebook (bloccato dal 2009)
  • Twitter (bloccato dal 2009)
  • Instagram (bloccato dal 2014)
  • WhatsApp (bloccato dal 2017)
  • Skype (bloccato dal 2017)
  • Pinterest (bloccato dal 2017)

La Cina blocca l’accesso ai siti web della VPN il 73% delle volte, motivo per cui è importante configurare le app VPN prima del viaggio.

Se utilizzi un dispositivo Android, puoi scaricare i file APK direttamente da alcuni siti Web VPN, anche se potrebbero essere bloccati.

Immagine della pagina di configurazione di ExpressVPN con i link per scaricare una versione APK dell'App.

ExpressVPN offre un file APK per l’installazione diretta.

Fai attenzione a scaricare questo tipo di file da siti Web di terze parti, poiché possono essere infettati da malware.

Il Great Firewall può anche bloccare l’accesso a tutto ciò che richiede l’accesso a Internet. Ciò include la posta elettronica (se utilizzi Gmail) e le app mobili nella lista nera.

Se l’app mobile che ti serve deve connettersi a un sito o servizio bloccato per funzionare, non funzionerà in Cina.

LO SAPEVI? puoi usare il nostro strumento Great Firewall della Cina per testare quali siti web sono bloccati in Cina.

Le VPN sono legali in Cina?

Solo le VPN approvate dal governo sono legali in Cina. Tutte le VPN devono essere ufficialmente approvate dal Partito Comunista Cinese (PCC) prima di ricevere il permesso di operare.

Per ricevere questa autorizzazione, le VPN devono accettare condizioni quali la registrazione dei dati e la loro condivisione con le autorità locali, rendendo la VPN inutile dal punto di vista della privacy.

L’utilizzo di una VPN non autorizzata può tecnicamente comportare multe fino a 15.000 yuan (circa 2.200 $). Tuttavia, sono pochissimi i casi in cui gli utenti di VPN sono stati effettivamente accusati o multati, soprattutto se stranieri.

Se scegli una VPN per la Cina legittima, sicura e protetta, è molto improbabile che le autorità riescano a identificare il tuo traffico VPN. Se lo fanno, è molto improbabile che tu finisca nei guai per averla utilizzata.

È importante non utilizzare una VPN non sicura, con una crittografia scadente e una sicurezza debole. È probabile che queste VPN lascino vedere la tua attività.

Come testiamo le VPN per la Cina

Nel testare le VPN più sicure e affidabili per la Cina, verifichiamo una serie di fattori chiave.

Per la Cina in particolare testiamo:

  • La capacità di aggirare il Great Firewall da un server a Shanghai.
  • Crittografia AES-256, OpenVPN e altri protocolli di connessione sicuri.
  • Efficace tecnologia di offuscamento del traffico.
  • Velocità internazionali elevate dalla Cina.
  • Server VPN nella Cina continentale o nei Paesi vicini.
  • Server specializzati per aggirare la censura cinese.
  • Supporto specifico per la Cina (ad esempio, link per il download di app aggiuntive).
  • Nessun legame con il governo o le aziende cinesi.

La tabella seguente riassume le prestazioni delle migliori VPN per la Cina in queste categorie chiave di test:

Le VPN con un limite dati ricevono una riduzione alla loro valutazione complessiva.
Ecco una ripartizione di ciò che verifichiamo esattamente quando consigliamo le VPN per la Cina, insieme alla percentuale di valutazione complessiva di ciascuna categoria:

1. Percentuale di successo in Cina: 70%

Requisito minimo: tasso di aggiramento della censura superiore al 50% in Cina.
Noi consigliamo: tasso di aggiramento della censura superiore al 70% in Cina.

Il test più importante per una VPN in Cina è la capacità di aggirare il Great Firewall, nome dato all’infrastruttura di censura web cinese.

Utilizziamo un PC Windows 10 virtuale installato su un server vicino a Shanghai per determinare se una VPN funziona effettivamente in Cina.

I nostri esperti usano questo server per testare manualmente 19 VPN popolari ogni settimana e lo usano per monitorare la percentuale di affidabilità negli ultimi tre e 12 mesi. In questo modo possiamo registrare i miglioramenti e i cali nella capacità di una VPN di aggirare la censura di Stato in Cina.

Quando testiamo una VPN, cerchiamo di connetterci a un server al di fuori della Cina continentale utilizzando ogni protocollo disponibile su una serie di server.

Come parte di questo processo, seguiamo anche tutte le istruzioni aggiuntive fornite dalla VPN stessa, compreso il download di versioni speciali delle sue applicazioni. Queste istruzioni sono spesso ottenute attraverso il sito web di una VPN o interagendo con il servizio clienti via chat o e-mail.

Riteniamo che questo sia il modo più accurato per prevedere le prestazioni a lungo termine di una VPN in Cina dall’esterno del Paese.

La percentuale di successo di ogni VPN negli ultimi 12 mesi determina la sua valutazione in questa categoria. Ad esempio, se ha funzionato per l’82% del tempo, otterrà una valutazione di 8,2/10.

2. Tecnologia di offuscamento: 5%

Requisito minimo: include un’opzione per l’offuscamento attivo.
Noi consigliamo: funzionalità OpenVPN XOR o Stunnel.

Mentre i risultati dei test sono l’indicatore assoluto del funzionamento o meno di una VPN in Cina, la tecnologia di offuscamento può darti un’idea della probabilità di funzionamento.

La tecnologia di offuscamento maschera il traffico VPN come traffico normale aiutandoti ad aggirare il Firewall e i divieti delle VPN. Si presenta sotto diverse forme, come protocolli Stealth, server offuscati e opzioni proxy.

OpenVPN Stunnel, XOR Scramble e i proxy Shadowsocks sono tra le tecniche di offuscamento più efficaci. Alcune VPN, come Astrill e NordVPN, offrono anche protocolli di offuscamento proprietari.

La tecnologia di offuscamento è indispensabile se si risiede permanentemente in un Paese con censura online, pertanto la inseriamo nelle nostre classifiche anche per la Russia e la Turchia.

3. Privacy e politica sui log: 5%

Requisito minimo: una politica sulla privacy chiara con log esclusivamente anonimi.
Noi consigliamo: una rigida politica no log.

Non dovresti utilizzare una VPN che registra i Timestamp, l’indirizzo IP o qualsiasi altra informazione che possa identificare te e la tua attività su internet.

Questo è particolarmente importante se viaggi o vivi in Cina, perché le VPN non autorizzate sono completamente vietate dal governo cinese.

Le VPN sono in una posizione privilegiata per registrare tutte le tue informazioni sensibili e le tue attività online, il che potrebbe portarti all’arresto se dovessi essere scoperto a violare la legge in Cina.

È fondamentale che tu non utilizzi mai una VPN con sede in Cina o che abbia legami con aziende cinesi o con il governo. Nel corso della nostra ricerca, abbiamo scoperto che 10 delle app VPN gratuite per dispositivi mobili più popolari negli Stati Uniti sono di proprietà cinese e altre quattro hanno legami con la Cina.

Nella ricerca della migliore VPN per la Cina, abbiamo analizzato attentamente le politiche sulla privacy e le strutture proprietarie delle VPN con le migliori prestazioni in Cina. Ci siamo assicurati di escludere tutte le VPN che avessero legami con aziende e governo della Cina continentale.

4. Velocità: 10%

Requisito minimo: velocità di download superiore a 60Mbps su connessioni in paesi vicini.
Noi consigliamo: 70Mbps o più veloce sulle connessioni a lunga distanza.

Il Great Firewall limita costantemente la larghezza di banda per censurare le pagine web provenienti dall’esterno della Cina. In questo caso, troverai un messaggio di errore che indica che il server ha impiegato troppo tempo per rispondere.

Testiamo regolarmente le velocità locali dalla nostra sede centrale nel Regno Unito e le velocità di download internazionali durante la connessione in Australia, Singapore e Stati Uniti.

Dopo aver registrato le velocità connesse a una VPN, le confrontiamo con le velocità senza l’uso di una VPN per calcolare la percentuale di calo.

Le migliori VPN registrano solamente una perdita di velocità minima quando sono collegate a server situati nello stesso continente. È probabile che più lontano è il server a cui ti connetti, più lenta sarà la tua velocità di navigazione.

5. Server vicini la Cina: 10%

Requisito minimo: server in Asia o sulla costa occidentale degli Stati Uniti.
Noi consigliamo: server offuscati sia in Asia che sulla costa occidentale degli Stati Uniti.

Le VPN che si sforzano di aggirare il Great Firewall devono offrire server in paesi vicini per poter offrire velocità elevate.

I server nei paesi asiatici vicini, in particolare a Hong Kong, sono generalmente la scelta migliore in termini di velocità. Abbiamo testato anche server a Singapore, Giappone, Thailandia, Corea, Vietnam e altri ancora.

Anche i server della costa occidentale degli Stati Uniti possono garantire buone velocità dalla Cina. Sono ideali anche per accedere ai servizi di streaming statunitensi, come Netflix e Hulu.

Penalità sul limite dei dati: fino al 50% di riduzione

Quasi tutte le VPN gratuite hanno un limite di dati. Come con la maggior parte delle limitazioni sulle VPN gratuite, questo è imposto per incoraggiare gli utenti a passare a un abbonamento premium.

Se esaurisci il tuo limite di dati, il resto della tua attività su Internet sarà al di fuori del tunnel VPN. Di conseguenza, il tuo ISP può monitorare le pagine web che visiti e non sarai in grado di accedere ai siti web bloccati in Cina.

Applichiamo una penalità alla valutazione complessiva finale della VPN per la Cina in base al suo limite di dati::

  • Larghezza di banda illimitata: nessuna deduzione alla valutazione complessiva
  • 10GB al mese: -20% alla valutazione complessiva
  • 500MB al giorno: -25% alla valutazione complessiva
  • 5GB al mese: -30% alla valutazione complessiva
  • 1GB al mese: -35% alla valutazione complessiva
  • 200MB al giorno: -40% alla valutazione complessiva
  • 500MB al mese: -50% alla valutazione complessiva

FAQ sulle VPN in Cina

Perché la mia VPN è lenta in Cina?

A differenza di internet in altri paesi, ci sono pochissimi punti di uscita o di entrata nella rete cinese. Questo significa che le connessioni locali sono molto più veloci di quelle internazionali.

Se ti trovi in Cina e ti connetti a siti web o servizi al di fuori della Cina, è probabile che la tua velocità sia molto più bassa.

La maggior parte delle VPN rallenta in qualche misura la velocità di internet a causa del costo della crittografia e del modo in cui il traffico viene trasmesso attraverso il server VPN. Tuttavia, le VPN più veloci incidono sulla velocità solo di circa il 5-10% se ti connetti a un server vicino.

Anche la tecnologia di offuscamento necessaria alle VPN per funzionare in Cina rallenterà leggermente la tua velocità, rendendo le connessioni VPN cinesi un po’ più lente delle normali connessioni VPN al di fuori della Cina.

Puoi ottenere le migliori velocità possibili connettendoti al server VPN più vicino. Di solito si trovano a Hong Kong o a Singapore. Tuttavia, non è sempre così: potresti dover fare più tentativi per trovare il server più veloce per te.

I social media sono bloccati in Cina?

Molti dei siti bloccati in Cina sono siti di social media. Ciò significa che non potrai accedere a questi servizi nemmeno dalle applicazioni mobili senza una VPN.

Alcuni dei social media bloccati sono:

  • WhatsApp
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram

Tuttavia, alcuni social media non sono bloccati in Cina. Puoi ancora accedere a:

  • LinkedIn
  • Weibo
  • Renren
  • YouKu

Github è disponibile anche in Cina e in passato è stato utilizzato come piattaforma per il dissenso e l’invio di messaggi su Internet.