Informativa: Recensiamo le VPN imparzialmente , tuttavia guadagniamo commissioni se acquisti una VPN tramite appositi link sul sito.

Le migliori VPN gratuite e a pagamento per la Cina

Podium Rankings for Best VPN
Simon Migliano

Simon Migliano è un esperto mondiale di VPN. Ha testato centinaia di VPN e le sue ricerche sono state citate da La Repubblica, il Corriere della Sera, La Stampa, e molti altri quotidiani italiani.

Verificato da JP JonesTest aggiuntivi a cura di Alyx Morley

AGGIORNAMENTO DI DICEMBRE 2022: Dopo le diffuse proteste che hanno dimostrato la frustrazione dell’opinione pubblica nei confronti della politica No Covid, le autorità cinesi come “risposta all’emergenza” hanno reagito con il più alto livello di censura su Internet.

Nei nostri test sulle VPN con un computer remoto di Shanghai, abbiamo riscontrato un calo del tempo di attività complessivo della VPN dal 68% al 37% in una settimana. Tuttavia, le VPN che raccomandiamo per la Cina sono ancora in grado di aggirare il Great Firewall.

Il Great Firewall della China (GFW) blocca circa 300.000 domini web. Inoltre blocca la maggio parte del traffico VPN, a meno che una VPN non utilizzi una tecnologia di offuscamento all’avanguardia per mascherare il traffico.

Abbiamo testato 70 VPN e identificato le migliori che funzionano in maniera affidabile in Beijing, Shanghai, e ovunque nella Cina continentale. Sbloccano Google, Instagram, Twitter e molti altri siti web.

Ecco un sommario delle migliori VPN gratuite e premium per la Cina nel 2023:

  1. Astrill VPN – La migliore VPN per la Cina (tempo di attività 100%)
  2. Private Internet Access – Migliore VPN economica per la Cina (tempo di attività 97%)
  3. Windscribe Free – La migliore VPN gratuita per la Cina (tempo di attività 90%)
  4. ExpressVPN – La VPN più veloce per la Cina (tempo di attività 83%)

Confronto tra le migliori VPN per la Cina

Utilizzando la tabella sottostante, confronta le VPN Cina più efficaci per affidabilità di accesso, capacità di offuscamento e prezzo:

*Questa percentuale mostra la performance dell’ultimo anno.

Ricorda di scaricare la tua VPN prima di arrivare in Cina. La maggior parte dei siti web VPN sono bloccati in Cina e le applicazioni VPN sicure sono bandite dagli app store.

Perché fidarsi di Top10VPN.com?

A differenza di molti siti di recensioni, siamo completamente indipendenti e focalizzati sul software VPN. Abbiamo trascorso migliaia di ore a testare e recensire VPN per la Cina, utilizzando il nostro processo di test delle VPN per la Cina per consigliare le migliori.

Ecco una panoramica dei dati principali dei nostri test sulle VPN per la Cina:

VPN testate22
Posizione del server di testShanghai
Test di accesso della VPN in Cina10,000+
Affidabilità minima accettabile50%
Test fughe di dati IP e DNS eseguitipiù di 9.500
Quanto abbiamo speso per i testpiù di 25.000 $

Le migliori VPN per la Cina: Sommario valutazioni dei test

La tabella seguente riassume le prestazioni delle migliori VPN per la Cina nelle principali categorie di test:

Risultati completi del test di affidabilità della VPN in Cina

Raccogliamo costantemente dati testando le VPN attraverso il nostro server di prova a Shanghai. La tabella seguente mostra l’efficacia delle VPN più diffuse nell’accesso ai siti web bloccati dalla Cina continentale.

I nostri anni di test hanno dimostrato che spesso è necessario seguire istruzioni molto specifiche e attivare funzioni specifiche per aggirare il Great Firewall, anche con una VPN efficace.

Consulta la tabella qui sopra per scoprire i migliori consigli e trucchi che abbiamo raccolto nel corso degli anni per utilizzare le VPN in Cina.

Le migliori VPN gratuite e premium che funzionano in Cina

  1. 1. Astrill VPN: 100% affidabilità

    La migliore VPN per la Cina con il 100% di tempo di attività e un'efficace offuscamento.

    Alla #1 posizione su 22 VPN per la Cina
    Schermate di Astrill su dispositivo mobile
     Classificato 0 su 5 
    Nessuna recensione degli utenti
    Visita Astrill

    • Protocollo Stealth VPN per battere la censura
    • Server VPN ottimizzati per la Cina
    • Server VPN vicini in Asia con buone velocità
    • Funziona con Netflix USA
    • Kill Switch e nessun leak di IP, DNS o WebRTC
    • Facile da usare e configurare

    • La chat live non sempre funziona
    • La prova gratuita non è disponibile per gli utenti in Cina
    • Nessuna politica di rimborso
    • Più costosa delle sue concorrenti
    • Nessuna estensione VPN per il browser

    Valutazione complessiva: 9,8/10

    Questa valutazione è calcolata in base alle valutazioni delle seguenti sottocategorie Maggiori info.

    • 9.99,9/10
    • 9.89,8/10
    • 9.49,4/10
    • 8.78,7/10
    • 9.29,2/10

    Astrill VPN è in assoluto la migliore VPN per la Cina. Durante i nostri test degli ultimi 12 mesi, non ha mai fallito nell’aggirare il Great Firewall e nello sbloccare i siti web internazionali. Offre due protocolli Stealth, server VPN in paesi vicini come Hong Kong e Giappone e crittografia AES-256.

    Sono disponibili server speciali “SuperCharged” per ottenere le migliori velocità possibili e la sua politica sui log è abbastanza buona per mantenere la tua privacy. Nel complesso, Astrill è la VPN più costante e affidabile che funziona in Cina.

    Funziona in Cina
    Leak di datiNo
    Politica sui logAlcuni log di dati utente
    Prezzo più basso10,00 $/mese per 12 mesi Vedi tutti i piani
    GiurisdizioneSeychelles (paradiso della privacy)
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid
    5. linuxLinux

    La VPN per la Cina più affidabile

    Astrill gestisce due protocolli Stealth, entrambi efficaci per aggirare i blocchi web cinesi. Uno di questi metodi di offuscamento è un protocollo VPN, l’altro è un proxy.

    Per questo motivo, Astrill supera costantemente tutte le altre VPN testate sul nostro server di Shanghai. Astrill ha funzionato in Cina il 100% delle volte che abbiamo effettuato i test negli ultimi 12 mesi, più di qualsiasi altra VPN.

    Server veloci e sicuri a Hong Kong, Giappone e altri

    Astrill offre anche server vicini in Asia, tra cui Hong Kong, Giappone e Corea del Sud. Ci sono server vicini anche sulla costa occidentale degli Stati Uniti, tra cui Los Angeles, San Francisco e San Jose.

    Il client macOS di Astrill, alla ricerca di server ottimizzati per Hong Kong e la Cina.

    Astrill offre cinque server a livello di città a Hong Kong e diversi server statunitensi “ottimizzati per la Cina”.

    Le sue velocità sono buone, con una media di circa 80Mbps sulle connessioni locali, ma sono più lente di quelle di ExpressVPN. La velocità migliora in Cina connettendoti ai servi denominati ‘SuperCharged’.

    Astrill possiede tutti i suoi server DNS, il che significa che non c’è alcuna possibilità che il traffico venga instradato attraverso server di terze parti meno sicuri. Tutte le connessioni sono protette dalla crittografia AES-256.

    Se la VPN stessa fallisce (cosa improbabile), Astrill offre un semplice proxy che può aggirare i censori come ultima risorsa.

    Politica sui log mista e assenza di assistenza clienti

    Astrill raccoglie alcuni log, tra cui la durata della connessione, l’indirizzo IP, il tipo di dispositivo e la versione dell’app VPN.

    Questi vengono conservati per tutta la durata della sessione VPN. Una volta terminata la sessione, i registri sulla connessione vengono eliminati.

    Puoi utilizzare Astrill VPN su Microsoft Windows, macOS, iOS e Android, ma le applicazioni mobili non dispongono di molte delle funzionalità di sicurezza avanzate del software per computer.

    Non offre nemmeno estensioni per il browser. Se utilizzi regolarmente le estensioni per il browser, ti consigliamo di dare un’occhiata a VPN.AC, che ha le migliori estensioni browser di Chrome per la China.

    È più costosa della maggior parte delle VPN concorrenti e la chat live non funziona sempre. Non è possibile accedere alla prova gratuita di Astrill dalla Cina e non esiste una politica di rimborso: assicurati di volerti impegnare con Astrill prima di acquistarla.

    Astrill presenta alcuni svantaggi come VPN generale, ma è imbattuta per un uso affidabile in Cina.

    Come usare Astrill VPN in Cina

    Astrill VPN non ha l’app più gradevole dal punto di vista estetico. Il suo design e le sue funzionalità non sono certo minimaliste. Tuttavia, gli utenti più esperti potrebbero apprezzare la possibilità di personalizzare l’esperienza.

    Nei nostri test, Astrill ha sbloccato Netflix e Instagram in Cina.

    Ecco come usare Astrill VPN in Cina:

    1. Seleziona StealthVPN dal menu a discesa delle impostazioni prima di connetterti.
    2. Ora scegli un server con l’etichetta Supercharged per ottenere le migliori velocità in Cina.
    3. Se non funziona, prova a utilizzare il protocollo OpenVPN e il server Kansas China Optimized.
    4. L’ultima opzione è selezionare Impostazioni Proxy e provare a connettersi utilizzando un proxy HTTP. Questo non è completamente crittografato, quindi dovrebbe essere usato solo come ultima risorsa.

    Astrill VPN è la migliore VPN in assoluto per la Cina. Ogni volta che aggiorniamo le app VPN sul nostro desktop remoto di Shanghai, utilizziamo Astrill per scaricare le nuove versioni. È veloce, sicura e sufficientemente avanzata per installare software senza problemi.

    Il principale svantaggio di AstrillVPN, tuttavia, è il suo prezzo. È una delle VPN più costose. Tuttavia, riteniamo che ne valga la pena per stare tranquilli quando si è in Cina.

  2. 2. Private Internet Access: 94% affidabilità

    A soli 2,19 $ al mese, PIA è la VPN più economica che funziona costantemente in Cina.

    Zrzut ekranu z aplikacji PIA na urządzenia przenośne
     Classificato 4.3 su 5 
    29 recensioni degli utenti
    Visita PIA VPN

    • Piani di abbonamento economici
    • Server in 20 paesi in Asia
    • Il proxy Shadowsocks e l'affidabile Kill Switch aggirano il Great Firewall
    • Sblocca Netflix USA, BBC iPlayer, HBO Max e altri
    • WireGuard, OpenVPN e crittografia AES-256
    • Assistenza chat live 24/7

    • Giurisdizione statunitense non favorevole alla privacy
    • Il 41% dei server è virtuale e la maggior parte sono in affitto

    Valutazione complessiva: 9,5/10

    Questa valutazione è calcolata in base alle valutazioni delle seguenti sottocategorie Maggiori info.

    • 9.79,7/10
    • 9.49,4/10
    • 9.99,9/10
    • 9.39,3/10
    • 8.58,5/10

    PIA è la seconda migliore VPN per la Cina grazie al 97% di superamento del Great Firewall nei nostri test, alla sua enorme copertura di server in Asia, all’affidabile Kill Switch e alla capacità di sbloccare i servizi di streaming.

    Funziona in Cina
    Leak di datiNo
    Politica sui logNessun log
    Prezzo più basso2,03 $/mese per 28 mesi Vedi tutti i piani
    GiurisdizioneStati Uniti (Membro Cinque Occhi)
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid
    5. linuxLinux

    Ottime prestazioni della VPN a un prezzo basso

    Un abbonamento biennale con PIA costa solo 2,19 $ al mese. A confronto, il prezzo mensile migliore di Astrill VPN è di 10,00 $ — quasi sei volte superiore a quello di PIA. Nonostante la differenza di prezzo, però, attualmente c’è solo una differenza del 3% in termini di affidabilità.

    I nostri test sulla Cina hanno dimostrato che nel 2021 PIA è riuscita ad aggirare il Great Firewall il 71% delle volte. Da allora, però, PIA ha migliorato molto la sua tecnologia di offuscamento, come dimostra l’attuale affidabilità del 97%. Questo grazie soprattutto alla sofisticata implementazione dell’offuscamento Shadowsocks.

    PIA è dotata di eccellenti funzioni di sicurezza, tra cui uno dei Kill Switch VPN più affidabili che abbiamo visto. Dispone di crittografia AES-256, protocolli WireGuard e OpenVPN, Ad Blocker e tecnologia di blocco dei leak IP.

    Copertura globale dei server, ma molti sono virtuali

    PIA è una delle migliori VPN per la Cina perché ha la rete di server più estesa di tutte le VPN che abbiamo recensito, tra cui i 20 nella regione Asia-Pacifico.

    Ecco una selezione di posizioni dei server utili per chi si trova in Cina:

    • Hong Kong, Cina
    • Indonesia
    • Giappone
    • Filippine
    • Singapore
    • Taiwan
    • Vietnam
    • USA

    Per mantenere velocità elevate durante la connessione a una VPN è importante utilizzare un server nel proprio paese o nei paesi limitrofi. Se il server è troppo distante, la velocità di navigazione sarà più bassa e il Buffering sarà più elevato durante lo streaming video.

    Uno degli svantaggi di PIA è l’utilizzo di server virtuali. Un server virtuale assegna un indirizzo IP nella località da te scelta, ma il server fisico ha sede altrove.

    Il client macOS di PIA mostra i server di Hong Kong, Giappone, Indonesia e altri.

    Il server di Hong Kong di PIA è virtuale ed è contrassegnato dall’icona di un mappamondo.

    D’altra parte, PIA è trasparente per quanto riguarda le posizioni dei server virtuali e le identifica chiaramente con un’icona a forma di mappamondo. Puoi anche nascondere queste località disattivando la funzione Includi regioni localizzate geograficamente nelle impostazioni.

    Un altro inconveniente è la dipendenza di PIA da server VPN in affitto. Durante la recensione del server VPN, abbiamo contattato il servizio clienti di PIA, che ci ha confermato che la maggior parte dei suoi server sono affittati da terzi. Si tratta comunque di un fenomeno comune alle VPN e, finché esiste un sistema di controllo rigoroso, è sicuro.

    Sblocca Netflix USA, BBC iPlayer, Disney+ e altri

    Private Internet Access è una buona VPN per lo streaming. Per i contenuti del Regno Unito sblocca All 4 e BBC iPlayer. Per i contenuti statunitensi, sblocca Amazon Prime Video, Disney+, HBO Max e Hulu.

    Tuttavia, non è il massimo per Netflix in quanto sblocca solo due cataloghi, quello statunitense e quello britannica. Non ci preoccupiamo, però, perché il catalogo statunitense di Netflix contiene la maggior parte dei contenuti disponibili sulla piattaforma.

    Se lo streaming di contenuti internazionali è una priorità nella tua ricerca di una VPN, Windscribe potrebbe essere la soluzione migliore.

    Come usare PIA in Cina

    Nei nostri test in Cina, abbiamo riscontrato che PIA era veloce e facile da usare. L’applicazione non presentava alcun bug e ci siamo connessi al server scelto in due minuti. Guarda il nostro video qui sotto per vedere PIA sbloccare Bloomberg e Medium in Cina.

    PIA dispone di numerose funzionalità personalizzabili, tra cui Split Tunneling, indirizzi IP dedicati e protocolli multipli.

    Ecco le istruzioni per usare PIA in Cina

    1. Apri l’app PIA. Fai clic sui tre punti in alto a sinistra e seleziona Impostazioni.
    2. Nel pannello di sinistra, fai clic su Protocolli e seleziona OpenVPN.
    3. Fai clic sulla scheda Privacy e seleziona la casella Advanced VPN Kill Switch.
    4. Fai clic sulla scheda Multi Hop. Spunta Multi Hop e Offuscamento, seleziona Shadowsocks, fai clic su MODIFICA, e seleziona USA or Giappone per ottenere le migliori velocità.
    5. Torna alla pagina home e seleziona il server. Consigliamo Hong Kong, Taiwan o Singapore.

    Nel complesso, PIA è una delle VPN per la Cina più convenienti e affidabili. Non solo riesce ad aggirare costantemente il Great Firewall, ma sblocca anche Netflix e BBC iPlayer negli Stati Uniti e dispone di un’assistenza clienti in chat 24 ore su 24, sette giorni su sette.

  3. 3. Windscribe Free: 90% affidabilità

    La migliore e più affidabile VPN gratuita per la Cina con i protocolli Stealth e WStunnel.

    Schermate di Windscribe su dispositivo mobile
     Classificato 5 su 5 
    3 recensioni degli utenti
    Visita Windscribe

    • Non è necessario fornire i dati della carta
    • Politica sui log forte
    • Ottima per lo streaming di Netflix e BBC iPlayer
    • Protocolli di offuscamento multipli
    • Fornitore affidabile

    • Limite di 10 GB di dati
    • L'app per iOS non funziona in Cina
    • Meno costante rispetto alle alternative

    Windscribe Gratis è la migliore VPN gratuita che funziona in Cina. È anche una delle VPN disponibili per la Cina più costante, sia la versione gratuita che a pagamento. Entrambe le versioni dell’app, su Windows e macOS, offrono una forte sicurezza e una politica sui log affidabile.

    Windscribe Gratis prevede un limite di 10 GB di dati mensili e una scelta limitata di server, quindi dovrai limitare l’uso della VPN. Nonostante queste limitazioni, la sua affidabilità la rende la migliore VPN gratuita per la Cina.

    Funziona in Cina
    Leak di datiNo
    Politica sui logUtilizzo dati server anonimo
    Prezzo più bassoGratis Vedi tutti i piani
    GiurisdizioneCanada (Membro Cinque Occhi)
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid
    5. linuxLinux

    Scelta della tecnologia di offuscamento

    Windscribe ha due protocolli di offuscamento disponibili: Stunnel (chiamato “Stealth” nell’app) e Wstunnel. Stunnel maschera il traffico OpenVPN in TLS, mentre WStunnel in WebSocket.

    Schermata delle impostazioni di connessione di Windscribe, che mostra la modalità di connessione in Manuale e le opzioni di protocollo, tra cui Stealth e WStunnel.

    Windscribe Gratis consente di accedere a entrambi i protocolli di offuscamento su Windows e macOS.

    Entrambe queste caratteristiche fanno sì che il tuo traffico VPN si nasconda perfettamente con il normale traffico internet.

    Windscribe è l’unica VPN gratuita che abbiamo visto in grado di offrire un accesso costante sia a Netflix che a BBC iPlayer. Questo la rende una buona opzione per lo streaming di programmi televisivi e film bloccati mentre ti trovi in Cina.

    La sua capacità di sbloccare i servizi di streaming internazionali da qualsiasi luogo è anche il motivo per cui Windscribe premium è la migliore VPN per Singapore.

    Una VPN gratuita, sicura e affidabile per la Cina

    Trovare una VPN gratuita affidabile che funzioni in Cina è difficile. I nostri test hanno individuato diverse VPN inaffidabili o pericolose che funzionano temporaneamente in Cina, ma queste VPN sono spesso incapaci di proteggere effettivamente i tuoi dati.

    In base ai nostri test più recenti, il miglior server Windscribe per la Cina è quello di Hong Kong, Victoria. Questo server è disponibile sia nella versione gratuita che a pagamento dell’app.

    Nell’ultimo mese, Windscribe è riuscita ad aggirare il Firewall cinese il 67% delle volte utilizzando questo server.

    Nessuna offuscamento nelle app iOS

    I protocolli Stealth e di offuscamento di Windscribe non sono disponibili su iOS, quindi Windscribe Gratis è una buona opzione solo per gli utenti Android, PC e macOS in Cina.

    Come ogni app VPN, è necessario scaricare Windscribe su tutti i dispositivi prima di partire per la Cina, poiché il sito web è bloccato all’interno dei confini del Paese.

    Come usare Windscribe in Cina

    Le applicazioni desktop di Windscribe hanno un’interfaccia facile da usare. È possibile attivare le funzioni e passare da un protocollo all’altro in pochi secondi.

    Abbiamo utilizzato Windscribe Gratis per accedere a Facebook e Medium in Cina.

    Ecco come usare Windscribe in Cina:

    1. Apri l’applicazione Windscribe. Dal menu a sinistra, seleziona Preferenze.
    2. Nella scheda Connessione, imposta la Modalità di connessione su Manuale
    3. Dal menu a discesa, seleziona Stealth o WStunnel.
    4. Se la connessione non funziona, passa all’altro protocollo.
  4. 4. ExpressVPN: 83% affidabilità

    La VPN più veloce per la Cina con offuscamento incorporato ed estensioni avanzate per il browser.

    Nuova app di ExpressVPN sui dispositivi mobili
     Classificato 4.8 su 5 
    1.823 recensioni degli utenti
    Visita ExpressVPN

    • Server VPN veloci ottimizzati per la Cina
    • Sblocca la maggior parte dei siti web in Cina
    • Tecnologia di offuscamento per sconfiggere la censura
    • Funziona con Netflix, Hulu, Disney+ e altro ancora
    • Nessun log e nessun leak di IP, DNS o WebRTC
    • Estensioni del browser VPN complete

    • Costosa nei piani di abbonamento più brevi
    • Non è costante come Astrill

    Valutazione complessiva: 8,0/10

    Questa valutazione è calcolata in base alle valutazioni delle seguenti sottocategorie Maggiori info.

    • 7.47,4/10
    • 9.69,6/10
    • 9.69,6/10
    • 9.29,2/10
    • 9.59,5/10

    ExpressVPN è stata storicamente la migliore VPN per la Cina. Sebbene la sua capacità di aggirare la censura cinese abbia vacillato negli ultimi 12 mesi, di recente le sue prestazioni nei nostri test sono state molto forti.

    Offre la migliore esperienza utente e le velocità più elevate quando funziona, ma non è all’altezza di alcuni concorrenti per quanto riguarda l’affidabilità nel superare la censura.

    Funziona in Cina
    Leak di datiNo
    Politica sui logUtilizzo dati server anonimo
    Prezzo più basso6,67 $/mese per 15 mesi Vedi tutti i piani
    GiurisdizioneIsole Vergini Britanniche (paradiso della privacy)
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid
    5. linuxLinux

    Tecnologia di offuscamento poco costante

    ExpressVPN utilizza un’avanzata tecnologia di offuscamento per creare una delle esperienze più fluide che abbiamo visto in una VPN per la Cina. Grazie a questa caratteristica, l’utilizzo di ExpressVPN in Cina è molto simile a quello di qualsiasi altra parte del mondo, con la stessa vasta gamma di funzioni.

    Di solito ExpressVPN si connette dalla Cina senza problemi e puoi collegarti a internet in tutto il mondo con un solo clic.

    Assicurati solamente di impostare il protocollo VPN su “Automatico” prima di connetterti.

    Velocità di connessione internazionale alta

    La nostra metodologia di test non ci consente di registrare confronti specifici per la velocità in Cina. Tuttavia, in base all’esperienza umana, ExpressVPN è in genere la VPN più veloce in Cina rispetto alle principali rivali.

    Schermata del client Windows di ExpressVPN, che mostra un server nella regione Asia-Pacifico.

    È possibile cercare i server per regione e paese nell’app di ExpressVPN.

    La sua rete di server è ampia e ci sono persino server specifici consigliati per la Cina. È sufficiente contattare l’assistenza in chat live disponibile 24 ore su 24, sette giorni su sette, per scoprire quali sono i server consigliati, poiché cambiano regolarmente.

    App semplici per tutte le principali piattaforme e dispositivi

    A differenza di Astrill, PIA e Windscribe, con ExpressVPN non dovrai preoccuparti di attivare l’offuscamento, in quanto quello di ExpressVPN è incorporato nelle app e si attiva automaticamente quando ci si connette a un server.

    ExpressVPN dispone di app per tutti i dispositivi più diffusi, tra cui Windows, Mac, iPhone, Android e Fire TV. Sono tutte molto facili da configurare e utilizzare.

    ExpressVPN è dotata anche della tecnologia Smart DNS chiamata MediaStreamer. È l’ideale per Apple TV e console per i videogiochi.

    La VPN non registra alcun dato delle attività e i nostri test non hanno mai rilevato un solo leak IP, DNS o WebRTC. Ciò riduce la probabilità che ExpressVPN venga compromessa o identificata dai censori cinesi.

    Garanzia di rimborso

    ExpressVPN offre anche una garanzia di rimborso di 30 giorni. Se non sei soddisfatto del software, comunicalo al team di assistenza clienti entro i primi 30 giorni e verrai rimborsato, senza domande.

    Se ti trovi in Cina o hai intenzione di viaggiare, ExpressVPN è un’ottima scelta. È veloce, sicura e altamente protetta, ma non è così costante per la Cina come Astrill VPN.

    Come usare ExpressVPN in Cina

    Le app di ExpressVPN sono molto intuitive e facili da usare. Per iniziare, basta scegliere il piano di abbonamento, creare un account e pagare. È possibile scegliere tra 14 diversi metodi di pagamento, tra cui Alipay, UnionPay e PayPal.

    Abbiamo utilizzato l'offuscamento incorporato di ExpressVPN per accedere a Wikipedia in Cina.

    Ecco come usare ExpressVPN in Cina:

    1. Se stai andando in Cina, scarica l’applicazione ExpressVPN più recente prima di partire.
    2. Se sei già in Cina, scarica l’applicazione da un sito Mirror. Puoi trovarla contattando ExpressVPN direttamente.
    3. Assicurati che il protocollo sia impostato su “automatico” prima di connetterti a un server VPN.
    4. Scegli un server VPN in un paese vicino e seleziona “connetti”.
    5. Ora avrai accesso a siti e servizi internazionali.

Le migliori VPN gratuite per la Cina

Nei nostri test settimanali con il nostro server cinese, possiamo dire per esperienza che solo poche VPN gratuite sono in grado di aggirare il Great Firewall. Inoltre, solo un paio di queste hanno politiche sui log affidabili.

La migliore VPN gratuita in assoluto per aggirare la censura in Cina è Windscribe Gratis. Ma c’è un’altra VPN gratuita che funziona costantemente in Cina.

NOTA: Dalle nostre indagini è emerso che molte popolari VPN gratuite sono segretamente di proprietà di aziende cinesi, il che rappresenta un rischio per la tua privacy. In uno studio, abbiamo rivelato che la metà delle app VPN con la valutazione più alta che si trovano nell’Apple App Store di Taiwan ha legami di proprietà con la Cina continentale.

Atlas VPN Gratis: affidabile al 74%

La VPN gratuita più veloce che funziona costantemente in Cina, ma ha un limite di 5 GB di dati. È possibile iniziare a utilizzare l’app con il solo indirizzo e-mail.

Pro Contro
  • VPN affidabile che funziona in Cina
  • Si può iniziare a usare solo con un indirizzo e-mail
  • La VPN gratuita più veloce che abbiamo testato
  • Limite dati di 5GB
  • Nessun offuscamento con la versione gratuita
  • Sede negli Stati Uniti, un membro dell’alleanza dei cinque occhi
  • La versione gratuita ha solo tre server e nessuno si trova in Asia
  • L’unico servizio di streaming che sblocca è Disney+.

AtlasVPN è l’ultima VPN gratuita che consigliamo per la Cina. Nei nostri test settimanali, abbiamo riscontrato che funziona bene in Cina, ma non quanto Windscribe Gratis.

Non dispone di una tecnologia di offuscamento avanzata, ma riesce comunque ad aggirare costantemente la censura web cinese.

Schermata di Atlas VPN Gratis con un limite di dati di 5gb.

AtlasVPN Gratis contrassegna i suoi server premium con una corona gialla.

Un altro punto a favore è che AtlasVPN Gratis è la VPN gratuita più veloce che abbiamo mai testato. Questo è particolarmente utile per la Cina, poiché il Great Firewall è spesso noto per limitare l’accesso a Internet.

È inoltre dotata di crittografia AES-256 per proteggere la tua privacy digitale e sblocca Disney+. Tuttavia, non sblocca altri servizi di streaming.

Ecco un video dei nostri test settimanali sulla Cina con Atlas VPN:

Atlas VPN Gratis consente un accesso limitato all'applicazione VPN a pagamento.

Per utilizzare Atlas VPN Gratis in Cina, è sufficiente scaricare l’applicazione dal suo sito web, utilizzare il protocollo e le impostazioni del server predefinite e cliccare su connetti. Non dovrai inserire alcun dato di pagamento per iniziare a utilizzare l’app gratuitamente.

AtlasVPN ha una giurisdizione statunitense poco favorevole alla privacy. Tuttavia, per ovviare a questo problema, AtlasVPN adotta una politica sui log privata.

Quindi, anche se AtlasVPN dovesse inviare i dati degli utenti alle forze dell’ordine, non avrebbe alcuna informazione di identificazione personale da fornire.

Infine, Atlas VPN Gratis ha qualche altro svantaggio. Ha un limite di 5GB, solamente tre server, e non sblocca nessun servizio di streaming in maniera affidabile e il servizio clienti con chat live 24 ore su 24, sette giorni su sette è a pagamento.

Ottieni Atlas VPN o leggi la nostra recensione completa di Atlas VPN.

AGGIORNAMENTO:

PrivadoVPN Gratis era già nella lista delle migliori VPN gratuite per la Cina. Ma di recente ha aggiunto un processo di aggiornamento dei dati alla sua app gratuita.

In questo modo si apre una nuova finestra sul sito web di PrivadoVPN che viene bloccata dal Great Firewall, rendendo PrivadoVPN Gratis inutile in Cina.

Monitoreremo la situazione e aggiorneremo la pagina di conseguenza se PrivadoVPN Gratis tornerà a funzionare come prima.

Come testiamo le VPN per la Cina

Nel testare le VPN più sicure e affidabili per la Cina, verifichiamo una serie di fattori chiave.

Per la Cina, in particolare, abbiamo testiamo:

  • La capacità di aggirare il Great Firewall da un server a Shanghai.
  • Crittografia AES-256, OpenVPN e altri protocolli di connessione sicuri.
  • Efficace tecnologia di offuscamento del traffico.
  • Velocità internazionali elevate dalla Cina.
  • Server VPN nella Cina continentale o nei Paesi vicini.
  • Server specializzati per aggirare la censura cinese.
  • Supporto specifico per la Cina (ad esempio, link per il download di app aggiuntive).
  • Nessun legame con il governo o le aziende cinesi.

Ecco una ripartizione di ciò che verifichiamo esattamente quando consigliamo le VPN per la Cina, insieme alla percentuale di valutazione complessiva di ciascuna categoria:

1. Affidabilità in Cina: 70%

Requisito minimo: Più del 50% di affidabilità in Cina.
Noi consigliamo: Più del 70% di affidabilità in Cina.

Il test più importante per una VPN in Cina è la capacità di aggirare il Great Firewall, nome dato all’infrastruttura di censura web cinese.

Utilizziamo un PC Windows 10 virtuale installato su un server vicino a Shanghai per determinare se una VPN funziona effettivamente in Cina.

I nostri esperti usano questo server per testare manualmente 19 VPN popolari ogni settimana e lo usano per monitorare la percentuale di affidabilità negli ultimi tre e 12 mesi. In questo modo possiamo registrare i miglioramenti e i cali nella capacità di una VPN di aggirare la censura di Stato in Cina.

Quando testiamo una VPN, cerchiamo di connetterci a un server al di fuori della Cina continentale utilizzando ogni protocollo disponibile su una serie di server.

Come parte di questo processo, seguiamo anche tutte le istruzioni aggiuntive fornite dalla VPN stessa, compreso il download di versioni speciali delle sue applicazioni. Queste istruzioni sono spesso ottenute attraverso il sito web di una VPN o interagendo con il servizio clienti via chat o e-mail.

Riteniamo che questo sia il modo più accurato per prevedere le prestazioni a lungo termine di una VPN in Cina dall’esterno del Paese.

La percentuale di tempo di attività di ogni VPN negli ultimi 12 mesi determina la sua valutazione in questa categoria. Ad esempio, se ha funzionato per l’82% del tempo, otterrà una valutazione di 8,2/10.

2. Tecnologia di offuscamento: 5%

Requisito minimo: Include un’opzione per l’offuscamento attivo.
Noi consigliamo: Funzionalità OpenVPN XOR o Stunnel.

Mentre i risultati dei test sono l’indicatore assoluto del funzionamento o meno di una VPN in Cina, la tecnologia di offuscamento può darti un’idea della probabilità di funzionamento.

La tecnologia di offuscamento maschera il traffico VPN come traffico normale aiutandoti ad aggirare il Firewall e i divieti delle VPN. Si presenta sotto diverse forme, come protocolli Stealth, server offuscati e opzioni proxy.

OpenVPN Stunnel, XOR Scramble e i proxy Shadowsocks sono tra le tecniche di offuscamento più efficaci. Alcune VPN, come Astrill e NordVPN, offrono anche protocolli di offuscamento proprietari.

La tecnologia di offuscamento è indispensabile se si risiede permanentemente in un Paese con censura online, pertanto la inseriamo nelle nostre classifiche anche per la Russia e la Turchia.

3. Politica sui log: 5%

Requisito minimo: Una politica sulla privacy chiara con log esclusivamente anonimi.
Noi consigliamo: Una rigida politica no log.

Non dovresti utilizzare una VPN che registra i Timestamp, l’indirizzo IP o qualsiasi altra informazione che possa identificare te e la tua attività su internet.

Questo è particolarmente importante se viaggi o vivi in Cina, perché le VPN non autorizzate sono completamente vietate dal governo cinese.

Le VPN sono in una posizione privilegiata per registrare tutte le tue informazioni sensibili e le tue attività online, il che potrebbe portarti all’arresto se dovessi essere scoperto a violare la legge in Cina.

È fondamentale che tu non utilizzi mai una VPN con sede in Cina o che abbia legami con aziende cinesi o con il governo. Nel corso della nostra ricerca, abbiamo scoperto che 10 delle app VPN gratuite per dispositivi mobili più popolari negli Stati Uniti sono di proprietà cinese e altre quattro hanno legami con la Cina.

Nella ricerca della migliore VPN per la Cina, abbiamo analizzato attentamente le politiche sulla privacy e le strutture proprietarie delle VPN con le migliori prestazioni in Cina. Ci siamo assicurati di escludere tutte le VPN che avessero legami con aziende e governo della Cina continentale.

4. Velocità media: 10%

Requisito minimo: Velocità di download superiore a 60Mbps su connessioni in paesi vicini.
Noi consigliamo: 70Mbps o più veloce sulle connessioni a lunga distanza.

Il Great Firewall limita costantemente la larghezza di banda per censurare le pagine web provenienti dall’esterno della Cina. In questo caso, troverai un messaggio di errore che indica che il server ha impiegato troppo tempo per rispondere.

Testiamo regolarmente le velocità locali dalla nostra sede centrale nel Regno Unito e le velocità di download internazionali durante la connessione in Australia, Singapore e Stati Uniti.

Dopo aver registrato le velocità connesse a una VPN, le confrontiamo con le velocità senza l’uso di una VPN per calcolare la percentuale di calo.

Le migliori VPN registrano solamente una perdita di velocità minima quando sono collegate a server situati nello stesso continente. È probabile che più lontano è il server a cui ti connetti, più lenta sarà la tua velocità di navigazione.

5. Server vicini: 10%

Requisito minimo: Server in Asia o sulla costa occidentale degli Stati Uniti.
Noi consigliamo: Server offuscati sia in Asia che sulla costa occidentale degli Stati Uniti.

Le VPN che si sforzano di aggirare il Great Firewall devono offrire server in paesi vicini per poter offrire velocità elevate.

I server nei paesi asiatici vicini, in particolare a Hong Kong, sono generalmente la scelta migliore in termini di velocità. Abbiamo testato anche server a Singapore, Giappone, Thailandia, Corea, Vietnam e altri ancora.

Anche i server della costa occidentale degli Stati Uniti possono garantire buone velocità dalla Cina. Sono ideali anche per accedere ai servizi di streaming statunitensi, come Netflix e Hulu.

VPN che non funzionano in Cina

La maggior parte delle app VPN non funzionano in Cina. Questo include anche le migliori e più popolari VPN. Ad esempio, NordVPN ha smesso di funzionare in Cina sul nostro dispositivo Windows 10 remoto all’inizio di marzo 2022 e il problema ancora persiste.

Questo accade spesso perché la Cina cerca attivamente di identificare e bloccare le connessioni VPN non ufficiali. Per funzionare in Cina, una VPN deve spesso disporre di strumenti di offuscamento o di protocolli Stealth, come minimo.

La maggior parte delle VPN che funzionano in Cina ha investito una quantità significativa di lavoro e di investimenti per sconfiggere la censura.

Ecco alcune VPN popolari che non funzionano in Cina:

  • CyberGhost
  • HideMyAss
  • Hotspot Shield
  • IPVanish
  • Mullvad
  • NordVPN (Windows)
  • Surfshark
  • Proton VPN
  • TunnelBear
  • VyprVPN

Il Great Firewall della Cina

The great firewall of China

Il Great Firewall della Cina (GFW) è un soprannome dato al sistema di censura di Internet della Cina, che funziona attraverso la legislazione e le tecnologie di filtraggio di Internet.

Dal 2003, il GFW ha dato alle autorità cinesi il potere di monitorare e limitare l’accesso a Internet nella Cina continentale (Hong Kong e Macao sono esenti).

Il Great Firewall gestisce e censura internet limitandolo, rallentandolo o bloccando completamente l’accesso a specifici siti web, app e servizi web.

Puoi usare il nostro strumento Great Firewall della Cina per verificare quali siti web sono bloccati in Cina in tempo reale.

Come funziona il Great Firewall?

A differenza della censura online di altri Paesi, il Great Firewall cinese esiste fin dalle origini di Internet. Di conseguenza, è integrato nell’infrastruttura internet di base del Paese.

Il Great Firewall usa una combinazione di cinque metodi per bloccare siti web e app:

  1. Blocco dell’IP: blocco degli indirizzi IP che si risolvono in URL (siti web) specifici.
  2. Spoofing DNS: deviazione del traffico da un sito web a un altro, che in pratica impedisce l’accesso al sito web o all’app desiderata.
  3. Filtraggio di parole chiave e URL: scansione di siti web e URL per termini specifici.
  4. Deep Packet Inspection (DPI): ispezione delle intestazioni dei pacchetti di dati per individuare l’indirizzo IP di destinazione (sito web).
  5. Azioni manuali: Le autorità cinesi assumono migliaia di lavoratori per censurare i contenuti vietati.

Il GFW non opera in modo univoco o diretto e il Partito Comunista Cinese (il partito politico al potere in Cina) mantiene un alto grado di segretezza sul funzionamento della sua censura.

Guardando dall’esterno, questi sembrano essere alcuni dei metodi comuni utilizzati dal Great Firewall per bloccare siti web e servizi.

Combinando queste tecnologie e aggiornando costantemente i suoi metodi e le sue infrastrutture, la Cina è riuscita a costruire il sistema di censura online più efficace e dinamico al mondo.

Ecco una spiegazione più dettagliata dei cinque metodi utilizzati per bloccare o censurare i contenuti in Cina:

1. Blocco dell’IP

La Cina crea una blacklist di indirizzi IP che corrispondono a siti web vietati. Se nota che stai cercando di connetterti a questi indirizzi IP, il traffico viene semplicemente bloccato.

Se viene scoperto un indirizzo IP associato a una VPN non approvata, anche questo viene bloccato.

2. Spoofing DNS

Quando ti colleghi a un sito web, il Domain Name System (DNS) viene utilizzato per stabilire una connessione tra il tuo dispositivo e l’indirizzo IP del sito.

La Cina può impostare i server DNS in modo da fornire informazioni errate per alcune richieste DNS, impedendoti di stabilire una connessione con il sito web.

3. Filtraggio URL

Oltre a bloccare indirizzi IP specifici, il GFW analizza gli URL alla ricerca di parole chiave sensibili. Ciò significa che potresti essere in grado di accedere a una parte di un sito web, ma non alle pagine che rimandano a contenuti che il governo vuole impedirti di vedere.

4. Deep Packet Inspection e Injection

Il Great Firewall è in grado di esaminare blocchi di dati non crittografati per identificare le parole chiave segnalate utilizzando un processo noto come “Deep Packet Inspection”. Può quindi bloccare la trasmissione di qualsiasi pacchetto indesiderato.

Dopo aver identificato una connessione indesiderata, la Cina può iniettare pacchetti di ripristino per interrompere la connessione tra l’utente e il sito web che sta visitando per un certo periodo di tempo.

5. Azioni manuali

Gran parte della censura effettuata nell’ambito del Great Firewall non è automatizzata. Il governo assume personale appositamente per scansionare Internet alla ricerca di contenuti da aggiungere alla sua lista nera.

Il Great Firewall blocca tutte le VPN?

Il Great Firewall della Cina blocca attivamente le connessioni VPN, ma non può bloccare tutte le VPN.

Il governo cinese blocca le VPN in una certa misura dal 2011, ma questo processo si è intensificato a partire dal 2017 e dall’inizio del 2018.

In quel periodo, il governo cinese ha ordinato all’App Store di Apple di rimuovere tutte le applicazioni VPN e ha minacciato di bloccare tutte le VPN non approvate dal governo.

Sebbene non sia riuscito a bloccare tutte le VPN, molte ora sono inutilizzabili.

Anche le VPN con gli strumenti di offuscamento più efficaci sono occasionalmente vittime della censura del Great Firewall.

Durante i periodi di disordini politici o in occasione di ricorrenze importanti come il 4 giugno, il governo cinese colpisce più intensamente le VPN. Connettersi a un server VPN sarà più difficile, ma le migliori VPN di solito trovano una soluzione abbastanza velocemente.

Come fanno le migliori VPN a battere il Great Firewall?

Le VPN crittografano il tuo traffico internet in modo che il Great Firewall non possa vedere ciò a cui stai cercando di accedere online.

Il traffico crittografato viene instradato verso un server VPN in un altro paese prima di raggiungere il sito web o il servizio a cui vuoi accedere. In questo modo si nasconde la destinazione del traffico internet anche al Great Firewall.

I censori cinesi hanno imparato a identificare alcune connessioni VPN.

Usando Deep Packet Inspection, i censori possono vedere alcuni indicatori di traffico VPN, come le caratteristiche di particolari protocolli VPN.

Come risultato, le VPN più affidabili per la Cina ora usano la tecnologia di offuscamento per camuffare il traffico VPN e farlo sembrare un normale traffico Internet HTTPS. In questo modo i dati passano inosservati.

PrivateVPN funziona in Cina

PrivateVPN utilizza l’offuscamento per sbloccare YouTube in Cina.

Anche con l’offuscamento, il Great Firewall riesce comunque a bloccare alcuni server VPN inserendo nella blacklist gli intervalli di indirizzi IP associati.

Ciò significa che un giorno un server VPN potrebbe funzionare e il giorno dopo no. In questo caso potrebbe essere necessario provare diversi server.

Che cos’è l’offuscamento delle VPN?

La tecnologia VPN Obfuscation maschera il traffico VPN in modo da farlo sembrare traffico online. La normale crittografia VPN impedisce agli osservatori di leggere il traffico, ma l’offuscamento gli impedisce di sapere che si tratta di traffico VPN.

Una VPN che offre la tecnologia di offuscamento ti permetterà di selezionare un protocollo di offuscamento dal menu delle impostazioni.

Senza l’offuscamento, il Firewall cinese rileverà il traffico VPN (attraverso la Deep Packet Inspection) e lo bloccherà.

deep packet inspection searching for a VPN connection. The VPN has obfuscation and therefore cannot be detected by the censors.

Le VPN utilizzano metodi di offuscamento dei protocolli per camuffare i dati VPN e farli sembrare normale traffico web HTTPS.

I due modi più comuni per offuscare il traffico VPN sono:

  1. XOR: Chiamato anche OpenVPN Scramble, XOR è un algoritmo di crittografia spesso utilizzato per mascherare il traffico OpenVPN.
  2. Obfsproxy: Sviluppato dalla rete Tor, Obfsproxy funziona aggiungendo un ulteriore livello di crittografia al traffico OpenVPN utilizzando “obfs4”.

A volte i protocolli di offuscamento sono chiamati anche protocolli “Stealth” o di “camuffamento”. Tutte le VPN consigliate sopra utilizzano protocolli di offuscamento.

Quali siti web sono bloccati in Cina?

Molti siti web e app popolari nel mondo sono bloccati in Cina. Tuttavia, questa censura varia di giorno in giorno e di regione in regione.

Il Google Play Store non è disponibile in Cina e l’App Store di Apple è conforme alle leggi cinesi. Ciò significa che è altamente limitato e non offre applicazioni VPN.

Puoi usare greatfire.orgGFWatch per controllare se determinati siti web sono bloccati.

Alcuni dei siti web e dei servizi più popolari non disponibili in Cina includono:

  • Google (bloccato dal 2014)
  • YouTube (bloccato dal 2011)
  • Facebook (bloccato dal 2009)
  • Twitter (bloccato dal 2009)
  • Instagram (bloccato dal 2014)
  • WhatsApp (bloccato dal 2017)
  • Skype (bloccato dal 2017)
  • Pinterest (bloccato dal 2017)

Anche molti siti web e app VPN sono bloccati in Cina, per questo è importante configurare le app VPN prima di partire.

Se utilizzi un dispositivo Android, puoi scaricare i file APK direttamente da alcuni siti web VPN, ma anche questi potrebbero essere bloccati.

Pagina di download APK di ExpressVPN

ExpressVPN offre un file APK per l’installazione diretta.

Evita però di scaricare questo tipo di file da siti web di terze parti, perché potrebbero essere infettati da malware.

Il Great Firewall può anche bloccare l’accesso a tutto ciò che richiede l’accesso a internet. Questo include la posta elettronica (se utilizzi Gmail) e le applicazioni mobili inserite nella blacklist.

Se l’app mobile che ti serve deve connettersi a un sito o servizio bloccato per funzionare, non funzionerà in Cina.

Le VPN sono legali in Cina?

Solo le VPN approvate dal governo sono legali in Cina. Tutte le VPN devono essere ufficialmente approvate dal Partito Comunista Cinese (PCC) prima di ricevere il permesso di operare.

Per ricevere questa autorizzazione, le VPN devono accettare condizioni quali la registrazione dei dati e la loro condivisione con le autorità locali, rendendo la VPN inutile dal punto di vista della privacy.

L’utilizzo di una VPN non autorizzata può tecnicamente comportare multe fino a 15.000 yuan (circa 2.200 dollari). Tuttavia, sono pochissimi i casi in cui gli utenti di VPN sono stati effettivamente accusati o multati, soprattutto se stranieri.

Se scegli una VPN per la Cina legittima, sicura e protetta, è molto improbabile che le autorità riescano a identificare il tuo traffico VPN. Se lo fanno, è molto improbabile che tu finisca nei guai per averla utilizzata.

È importante non utilizzare una VPN non sicura, con una crittografia scadente e una sicurezza debole. È probabile che queste VPN lascino vedere la tua attività.

FAQ sulle VPN in Cina

Qual è la migliore VPN gratuita per la Cina?

La migliore VPN gratuita che funziona in Cina è Windscribe Gratis. È una delle poche VPN gratuite sicure che attualmente funzionano in Cina.

In generale, non è consigliabile utilizzare VPN gratuite in Cina. È improbabile che funzionino e di solito le VPN gratuite comportano notevoli rischi per la privacy e sicurezza.

La versione gratuita di Windscribe è senza dubbio la migliore VPN gratuita disponibile, e ha funzionato l’89,29% delle volte negli ultimi 12 mesi.

Per saperne di più su ciò che rende Windscribe Gratis la migliore opzione, leggi la recensione completa di Windscribe.

Come posso ottenere un indirizzo IP cinese?

Se vuoi utilizzare una VPN per accedere a siti web e servizi cinesi, ci sono alcune VPN con server virtuali che ti forniranno un indirizzo IP cinese. Tra questi ci sono PureVPN, Ivacy, HideMyAss e Hotspot Shield.

Questi server VPN non si trovano fisicamente in Cina, ma ti assegneranno un indirizzo IP cinese. In questo modo sembrerà che tu ti trovi nella Cina continentale.

Per ottenere un indirizzo IP cinese utilizzando una VPN, seleziona il server “Cina” e fai clic su Connetti.

Puoi controllare se hai un indirizzo IP cinese usando il nostro Strumento di informazione sugli indirizzi IPv4/IPv6.

Test sui leak di Hotspot Shield durante la connessione a un server VPN cinese

Puoi utilizzare Hotspot Shield per connetterti a un server VPN cinese.

Utilizzando una VPN per connetterti in Cina, potrai accedere ai più popolari siti di streaming cinesi come Youku, Tudou e Sohu Video.

Perché la mia VPN è lenta in Cina?

A differenza di internet in altri paesi, ci sono pochissimi punti di uscita o di entrata nella rete cinese. Questo significa che le connessioni locali sono molto più veloci di quelle internazionali.

Se ti trovi in Cina e ti connetti a siti web o servizi al di fuori della Cina, è probabile che la tua velocità sia molto più bassa.

La maggior parte delle VPN rallenta in qualche misura la velocità di internet a causa del costo della crittografia e del modo in cui il traffico viene trasmesso attraverso il server VPN. Tuttavia, le VPN più veloci incidono sulla velocità solo di circa il 5-10% se ti connetti a un server vicino.

Anche la tecnologia di offuscamento necessaria alle VPN per funzionare in Cina rallenterà leggermente la tua velocità, rendendo le connessioni VPN cinesi un po’ più lente delle normali connessioni VPN al di fuori della Cina.

Puoi ottenere le migliori velocità possibili connettendoti al server VPN più vicino. Di solito si trovano a Hong Kong o a Singapore. Tuttavia, non è sempre così: potresti dover fare più tentativi per trovare il server più veloce per te.

Si può battere il Grande Firewall senza una VPN?

Esistono altri strumenti di aggiramento che possono sbloccare siti web e app in Cina, ma di solito non sono efficaci come le VPN.

La maggior parte delle alternative VPN non protegge la tua privacy e non garantisce il funzionamento.

Ecco un elenco di cinque strumenti di aggiramento che possono funzionare in Cina:

  1. Proxy (Shadowsocks): Un’opzione è quella di utilizzare un server proxy, che maschera il tuo indirizzo IP ma non crittografa il traffico internet, il che significa che il tuo ISP – o il governo cinese – sarà in grado di vedere ciò che fai online. Il proxy più efficace per la Cina si chiama Shadowsocks, che utilizza il protocollo internet SOCKS5. Molte VPN incorporano Shadowsocks nei loro protocolli di offuscamento.
  2. Lantern: Lantern è un tipo di software peer-to-peer (P2P) open source costruito appositamente per aggirare i filtri web e finanziato dal governo degli Stati Uniti. Utilizza volontari situati in paesi con una rete internet più aperta per condividere la loro larghezza di banda con gli utenti di paesi ad alta censura. Lantern non è uno strumento di anonimato, quindi ricorda che la tua attività web è comunque visibile agli altri.
  3. Siti web Mirror: Alcuni siti web rilasciano copie o “Mirror” del loro sito se l’originale è stato bloccato dal Great Firewall. Finché il sito Mirror rimane sbloccato, gli utenti in Cina possono ancora accedervi.
  4. TOR: The Onion Router (Tor) è un browser web gratuito che rende anonima l’attività su internet instradando il traffico web attraverso una rete di server casuali. Sebbene Tor sia un’opzione più sicura rispetto all’utilizzo di server proxy o siti web Mirror, presenta alcuni svantaggi importanti. La Cina blocca attivamente l’accesso a Tor, il che significa che dovrai configurare le impostazioni avanzate del browser e utilizzare i “Bridge” per sbloccare i siti web. Tuttavia, è molto probabile che tu non riesca a farlo funzionare.
  5. FreeBrowser: FreeBrowser è un browser web gratuito per dispositivi Android con tecnologia di aggiramento integrata. È utilizzato da oltre 100.000 utenti Android, ma le recensioni degli utenti sono molto contrastanti. Si tratta inoltre solo di un browser web, quindi il traffico Internet al di fuori di esso sarà bloccato (o fortemente limitato) in Cina.

I social media sono bloccati in Cina?

Molti dei siti bloccati in Cina sono siti di social media. Ciò significa che non potrai accedere a questi servizi nemmeno dalle applicazioni mobili senza una VPN.

Alcuni dei social media bloccati sono:

  • WhatsApp
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram

Tuttavia, alcuni social media non sono bloccati in Cina. Puoi ancora accedere a:

  • LinkedIn
  • Weibo
  • Renren
  • YouKu

Github è disponibile anche in Cina e in passato è stato utilizzato come piattaforma per il dissenso e l’invio di messaggi su Internet.