Ogni VPN che recensiamo viene sottoposta a un processo di test approfondito e imparziale. Qui vedrai esattamente come i nostri esperti testano le VPN, come funziona il nostro sistema di valutazione e perché dovresti fidarti del nostro processo.

Perché dovresti fidarti delle nostre recensioni VPN

Tutte le 65 VPN presenti sul nostro sito sono state sottoposte a un programma di test approfondito ed equo, che garantisce che ogni VPN venga trattata alla stessa esatta maniera.

Abbiamo progettato questo sistema per assicurarci di consigliare solo le migliori VPN.

Abbiamo selezionato queste 65 VPN dopo aver analizzato i dati dell’App Store per identificare le VPN più popolari e dopo aver preso in considerazione quelle a cui fanno spesso riferimento gli esperti del settore. 

Il nostro processo di verifica delle VPN è completamente trasparente. Ogni recensione di una VPN include la sua valutazione in ogni categoria.

I nostri risultati sono inoltre riproducibili: seguendo il nostro processo di test, potrai replicare i nostri risultati.

Piena indipendenza editoriale

Noi di Top10VPN.com siamo orgogliosi della nostra indipendenza editoriale al 100%. Ma cosa significa?

  • Non accetteremo mai soldi per recensire una VPN.
  • Non accetteremo mai soldi per migliorare la valutazione di una VPN.
  • Non accetteremo mai un account di prova da una VPN.

Nessun conflitto di interessi

Siamo indipendenti e completamente separati da tutte le VPN commerciali e dalle società più grandi che le possiedono. Non ci sono conflitti di interessi dovuti alle società madri e non ci sono pressioni da parte di stakeholder finanziari per modificare le recensioni.

Focalizzati sulle VPN

Siamo inoltre interamente focalizzati sulle VPN e sulle questioni relative alla privacy e alla sicurezza online. Non abbiamo nessun interesse nel recensire o trattare prodotti di altre aree tecniche.

Questo significa che possiamo dedicare tutto il nostro tempo e risorse nel creare le migliori recensioni e consigli sulle VPN per te.

Compriamo i nostri abbonamenti

Nell’interesse di una totale imparzialità, acquistiamo ogni abbonamento di tutte le VPN che testiamo. Dalla fondazione dell’azienda nel 2016, Top10VPN.com ha speso oltre €22.000 solo per gli abbonamenti delle VPN.

Finanziati dai nostri lettori

Siamo completamente finanziati da tutti i nostri lettori. Abbiamo fornito una spiegazione approfondita e trasparente di come guadagniamo, se vuoi sapere tutti i dettagli.

2. Recensori esperti

Le nostre recensioni e guide VPN sono tutte scritte dai nostri esperti di VPN, che vantano anni di esperienza e una conoscenza approfondita del settore VPN.

Ecco una breve descrizione dei nostri autori e della loro esperienza nel settore delle VPN:

  • Simon Migliano, le cui ricerche sulla sicurezza informatica sono state pubblicate in decine di importanti testate giornalistiche. La sua continua ricerca sulle interruzioni di Internet viene regolarmente citata in documenti di politica pubblica e in articoli accademici.
  • JP Jones, che vanta oltre 25 anni di esperienza nel campo dell’ingegneria del software e delle reti. La sua vasta conoscenza dei protocolli VPN e della sicurezza di rete è stata condivisa in diverse pubblicazioni online.
  • Callum Tennent, che vanta anni di esperienza nei test di prodotto, avendo supervisionato e condotto test imparziali su una serie di prodotti tecnologici e coordinato test di prodotto per una serie di pubblicazioni globali.

Abbiamo anche un team interno di esperti di recensioni di prodotti, tra cui ingegneri, analisti di dati e specialisti di censura web, che raccolgono dati e assistono nella produzione di contenuti. Le recensioni e i consigli che vedi sul sito sono il risultato dei loro sforzi congiunti.

I sette membri del team di test di Top10VPN.com, in posa e sorridenti per la foto

Il nostro team che effettua i test delle VPN

3. Ricerche originali

A differenza di molti altri siti web di recensioni di VPN, conduciamo i nostri test e le nostre ricerche per valutare le prestazioni di una VPN. Le nostre recensioni sono il risultato di test e analisi approfondite che utilizzano una serie di strumenti proprietari e di terze parti.

Un uomo alla scrivania testa le prestazioni di velocità di una VPN su un laptop e analizza un foglio di calcolo con i risultati del test di velocità su un iMac.

Effettuiamo manualmente ogni test di velocità VPN.

Ad esempio, utilizziamo il nostro strumento di test del Kill Switch delle VPN costruito su misura per sottoporre a uno stress test il Kill Switch di ogni VPN. I risultati di questa ricerca sono stati adottati da molte VPN, tra cui PrivateVPN, per migliorare la sicurezza dei loro prodotti.

Ulteriori informazioni sulla nostra metodologia di test delle VPN sono disponibili nella sezione dedicata di questa pagina.

4. Informazioni aggiornate

Le prestazioni di una VPN possono variare significativamente nel tempo. Ad esempio, anche se sblocca Netflix USA una settimana, potrebbe non funzionare la settimana successiva. Inoltre, le VPN aggiungono costantemente nuove funzionalità per rispondere alle nuove minacce alla sicurezza.

Per garantire che le nostre recensioni VPN rimangano accurate e pertinenti, il nostro team esegue continuamente test sulle VPN e aggiorna i nostri contenuti. Ogni recensione VPN che pubblichiamo viene aggiornata settimanalmente per il resto della sua durata. Una recensione iniziale può coinvolgere più di 40 ore di test, ma spendiamo molte più ore ogni mese aggiornandola.

Database dei risultati dei test delle VPN che mostra la frequenza dei test.

Testiamo ogni VPN ogni settimana per garantire che i nostri dati siano accurati e affidabili.

I nostri esperti di VPN hanno familiarità con ogni VPN recensita sul sito web. Testano costantemente le velocità delle VPN, controllano se possono ancora sbloccare i servizi di streaming, aggiornano le informazioni chiave e i piani di prezzo e decine di altri punti dati.

5. Ambiente di test coerente

Per garantire che le nostre recensioni VPN siano corrette e direttamente comparabili, conduciamo tutti i nostri test in un ambiente coerente. Ciò significa che ogni VPN viene testata direttamente da New York utilizzando hardware standardizzato, con l’ultima versione del sistema operativo.

Inoltre, ogni VPN viene testata in una macchina virtuale indipendente per impedire l’interazione con altri software installati e limitare il potenziale di risultati imprecisi. Questo approccio migliora la coerenza e la comparabilità dei nostri risultati dei test.

Ecco un elenco di alcuni dei dispositivi di prova che utilizziamo, oltre alle versioni del sistema operativo:

  • Lenovo T480 e Lenovo T480s (Windows 10 e Ubuntu Linux 20.04)
  • Apple MacBook Pro 2017 Core i5 (macOS Ventura)
  • Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy A8 (Android 12)
  • Apple iPhone 11 (iOS 16)
  • Amazon Fire TV Stick 3a generazione
  • Apple TV 4K 1a generazione
  • Google Chromecast con Google TV
  • Sony PS5
Serie di prodotti tecnologici, tra cui computer e dispositivi per lo streaming

La gamma completa di dispositivi che utilizziamo per testare le VPN.

Utilizzando questa raccolta standardizzata di dispositivi ci permette di controllare per tutte le variabili relative alle prestazioni del dispositivo utilizzato. Quindi, qualsiasi differenza di prestazioni che registriamo può essere attribuita esclusivamente alla VPN.

Test delle VPN e metodologia di valutazione

Utilizziamo due categorie di valutazione per le VPN: valutazione complessivavalutazione per caso d’uso.

Le valutazioni complessive valutano una VPN in base a un insieme standardizzato di criteri applicabili a tutti gli utenti. Mentre le valutazioni per caso d’uso sono valutazioni su misura per requisiti specifici, come un particolare dispositivo o area geografica.

Valutazione complessiva

Una valutazione complessiva, che vedi su tutte le recensioni sulle VPN, si basa su un insieme fisso di nove categorie di test. Puoi vedere una rapida panoramica di ciascuna categoria, insieme al rispettivo peso in termini percentuali, nella tabella qui sotto:

Pie showing the breakdown of Top10VPN's ratings system. Privacy & Logging Policy and Speed are the largest at 20% each. Security & Technical Features and Server Locations are 15% each; Streaming, Ease of Use, and Torrenting are 10% each; Customer Support and Bypassing Censorship are 5% each. Each category has a unique color.
Valutiamo anche ogni VPN per il suo prezzo e rapporto qualità/prezzo, ma questo non influisce sulla valutazione complessiva finale. Crediamo che il prezzo sia del tutto soggettivo – ciò che è costoso per un utente è accessibile per un altro. La classificazione delle categorie è semplicemente lì in modo da poter confrontare le VPN.

Nelle sezioni seguenti descriviamo in dettaglio come testiamo rigorosamente le VPN in ciascuna delle nostre nove categorie di test. Forniremo anche informazioni su come i risultati delle nostre ricerche vengono convertiti in una valutazione numerica da 1 a 10.

1. Privacy e politica sui log (20% della valutazione complessiva)

La politica sui log di una VPN è una delle caratteristiche più importanti. Se vengono registrati troppi dati, potresti essere esposto nel caso in cui un hacker o un tribunale accedono ai server della tua VPN.

Come eseguiamo i test

Leggiamo ogni parola della politica sui log per capire esattamente cosa ogni VPN registra, dove è memorizzato e per quanto tempo.

Ogni punto viene elencato e ordinato in una categoria per quanto tempo viene conservato, il che va dalla sola durata della sessione a tempo indeterminato.

Quindi, notiamo la giurisdizione della VPN, eventuali controversie passate e se ha funzionalità che aiutano a mantenere la privacy di un utente. Il più importante di questi sono i server senza disco, in quanto non memorizzano dati di qualsiasi tipo oltre la durata della sessione VPN.

Per mantenere la coerenza, facciamo esaminare in modo indipendente la politica da diversi tester per ridurre al minimo la possibilità di errore umano.

Schermata dell'Informativa Privacy di CyberGhost

Screenshot della politica sulla privacy di CyberGhost.

Come valutiamo

Utilizziamo un calcolatore personalizzato per fornire valutazioni accurate e oggettive.

La politica sui log e la categoria della privacy si suddividono nelle seguenti sottocategorie:

  • Dati registrati: 60%
  • Storia: 20%
  • Giurisdizione: 10%
  • Affidabilità: 5%
  • Funzionalità che migliorano la privacy: 5%

Ogni politica sui log inizia con una valutazione di 10/10. Quando inseriamo i dati registrati nel calcolatore, sottrae automaticamente punti a seconda della gravità del problema. Ad esempio, le informazioni sull’account che non possono essere collegate all’attività online comportano una deduzione di soli 0,1 punti.

Tuttavia, i timestamp di connessione o la larghezza di banda totale consumata sono considerati più gravi e ridurranno 0,5 punti. I tipi peggiori di log, come le richieste DNS a tempo indeterminato o il tuo vero indirizzo IP, diminuiranno immediatamente il punteggio di 9,9.

Il nostro calcolatore di valutazione della privacy e della politica sui log non può essere spiegato in modo dettagliato in questa pagina, ma i seguenti intervalli forniscono una panoramica generale di ciò che una valutazione significa:

  • 0,1 – 3,0: gravi problemi di privacy. La VPN registra notevoli quantità di informazioni di identificazione personale, mettendo il tuo anonimato a serio rischio.
  • 3,1 – 5,9: problemi significativi di privacy. La VPN registra più dati di quelli desiderabili e li conserva per troppo tempo. Una scelta inadeguata della giurisdizione potrebbe aumentare ulteriormente il rischio per il tuo anonimato.
  • 6,0 – 7,9: problemi di privacy medi. La quantità di dati registrati, il modo in cui sono memorizzati e per quanto tempo non sono perfetti. La giurisdizione potrebbe non essere ottimale per la privacy e potrebbero esserci prove insufficienti dei suoi impegni in materia di privacy, come ad esempio audit o processi.
  • 8,0 – 9,4: alto livello di privacy. La VPN ha una politica sui log minima ed è probabile che operi in un paradiso della privacy. Potrebbe essere stata sottoposta ad audit o aver fornito prove in tribunale per convalidare le sue affermazioni sulla privacy.
  • più di 9,5: le migliori misure per la privacy. La VPN ha una politica sui log eccezionale, mantenendo solo metadati molto minimi, se presenti, per una breve durata. O opera sotto una giurisdizione privata, utilizza server senza disco, ha subito molteplici audit di terze parti, o ha dimostrato i suoi impegni di privacy in tribunale.

2. Velocità (20% della valutazione complessiva)

La velocità di una VPN è una misura della velocità con cui può scaricare e caricare dati da e verso Internet. Una VPN veloce ti consente di accedere alle pagine Web e riprodurre video in streaming più rapidamente e senza interruzioni.

Come eseguiamo i test

Misuriamo le velocità di una VPN utilizzando uno strumento di test della velocità proprietario. Non utilizziamo strumenti di terze parti, in quanto possono produrre risultati imprecisi.

Utilizzando la nostra connessione a 100 Mbps, registriamo la velocità quando siamo connessi ai server VPN in otto paesi in cinque continenti. Questi server si trovano in: costa occidentale e orientale degli Stati Uniti, Australia, Brasile, Canada, Germania, Giappone, Sudafrica e Regno Unito.

Eseguiamo manualmente questi test tre volte alla settimana per un mese, per un totale di 12 risultati per posizione del server. Calcoliamo quindi la velocità media per ridurre l’impatto di eventuali risultati anomali.

Test della velocità di Internet di ExpressVPN utilizzando il nostro strumento di speed test proprietario.

Ogni VPN viene testata manualmente utilizzando il nostro strumento di test della velocità VPN proprietario.

Come valutiamo

La valutazione per questo si basa interamente sui dati che raccogliamo. Inseriamo i dati di velocità grezzi nel nostro calcolatore personalizzato, che calcola automaticamente un indice di velocità complessivo da 1 a 10.

Questa categoria è suddivisa nelle seguenti sottocategorie:

  • Velocità di download: 80%
    • Locale (costa orientale degli Stati Uniti): 40%
    • USA (costa occidentale): 10%
    • UK: 10%
    • Australia: 5%
    • Brasile: 5%
    • Canada: 5%
    • Giappone: 5%
  • Velocità di upload locale (costa orientale degli Stati Uniti): 10%
  • Ping: 10%
    • Locale (costa orientale degli Stati Uniti): 6%
    • UK: 4%

La velocità di download ha un peso maggiore in quanto influisce sulla stragrande maggioranza delle attività web, come lo streaming di video. Diamo anche maggiore importanza alle connessioni locali, poiché sono utilizzate più spesso.

Per ogni posizione, una VPN inizia con un indice di velocità pari a zero e assegniamo punti in base alle sue prestazioni.

Ad esempio, una VPN può guadagnare un massimo di 40 punti per la velocità del suo server locale se la sua velocità è superiore a 95 Mbps, 36 punti tra 94 e 90 Mbps, 32 punti tra 89 e 85 Mbps e così via. Una VPN non otterrà alcun punto per questa posizione se la sua velocità è inferiore a 25 Mbps.

Il nostro calcolatore completo della valutazione della velocità non può essere spiegato in modo dettagliato in questa pagina, ma i seguenti intervalli forniscono una panoramica generale di ciò che una valutazione significa:

  • 0,1 – 3,9: prestazioni estremamente scarse con velocità di download e upload significativamente ridotte (80% o più al di sotto della velocità di connessione di base) su tutti i server testati. Anche i tempi di ping sono costantemente elevati (oltre 200 ms).
  • 4,0 – 4,9: prestazioni scarse caratterizzate da una forte riduzione della velocità di download e upload (60-80% al di sotto della velocità di connessione di base) sulla maggior parte dei server testati. I tempi di ping possono essere moderatamente elevati (tra 150 e 200 ms).
  • 5,0 – 6,9: prestazioni medie in cui le velocità di download e upload sono ridotte (30-60% al di sotto delle velocità di connessione di base). I tempi di ping sono accettabili (tra 100 e 150 ms).
  • 7,0 – 8,9: prestazioni buone con riduzioni lievi della velocità (10-30% al di sotto della velocità di connessione di base). I tempi di ping sono bassi (inferiori a 100 ms) sulla maggior parte dei server testati.
  • 9,0 – 9,8: prestazioni eccellenti. La riduzione della velocità è trascurabile (meno del 10% al di sotto delle velocità di connessione di base) su tutti i server testati. I tempi di ping sono estremamente bassi (inferiori a 50 ms).
  • 9,9 – 10,0: prestazioni eccezionali. Quasi nessuna riduzione della velocità rilevabile (meno del 5% al ​​di sotto delle velocità di connessione di base) e tempi di ping estremamente bassi (inferiori a 10 ms) su tutti i server testati.

3. Sicurezza e funzionalità tecniche (15% della valutazione complessiva)

Una delle funzioni principali di una VPN è fornire una connessione crittografata che impedisce il monitoraggio non autorizzato della tua attività di rete. Misure di sicurezza insufficienti potrebbero esporti a vari rischi, tra cui violazioni dei dati e attacchi man-in-the-middle.

Come eseguiamo i test

Utilizziamo i seguenti strumenti per valutare la sicurezza e le caratteristiche tecniche di una VPN:

Wireshark

Testiamo i protocolli di connessione VPN e la crittografia utilizzando lo strumento Wireshark: la crittografia AES-256 è lo standard del settore, ma anche AES-128 è accettabile.

Per quanto riguarda i protocolli, OpenVPN o il più recente WireGuard sono i più sicuri e veloci, ma IKEv2 è anche una buona alternativa.

Una volta attivata, una VPN non dovrebbe mostrare altro che traffico crittografato all’interno di Wireshark. Se è visibile qualcos’altro, significa che la VPN non ha funzionato come dovuto.

Strumento di test dei leak di IP e DNS interno

Usiamo anche il nostro strumento di test dei leak VPN per assicurarci che la VPN funzioni correttamente, poi confrontiamo i risultati con un sito web di terze parti per verificarne l’accuratezza (come ipleak.net o dnsleaktest.com).

Strumento di test del Kill Switch della VPN interno

Anche se testiamo molte funzionalità ausiliarie, solo una è indispensabile: il Kill Switch della VPN. Lo testiamo utilizzando il nostro strumento interno. Deve assolutamente funzionare per evitare leak di IP quando la connessione a Internet si interrompe improvvisamente.

Le lacune nella protezione quando si cambia la posizione del server non sono ideali, ma possono essere giustificate se l’app da un preavviso.

Metriche di rete del server

Le reti di server VPN vengono valutate in base al numero di server e alla loro diffusione globale. È importante che nessuna delle principali regioni geografiche rimanga scoperta.

Il numero complessivo di server determina l’entità della congestione: un numero eccessivo di utenti su un unico server può causare un rallentamento della velocità. La nostra metodologia per questa metrica è illustrata nell’immagine riportata sopra.

Test della censura in Cina

Nelle recensioni vedrai anche la valutazione per “aggiramento della censura”, che contribuisce alla valutazione complessiva di funzionalità, crittografia e sicurezza.

Testiamo la capacità di una VPN di aggirare la censura su Internet utilizzando il nostro server a noleggio di Shanghai, in Cina. È stato progettato per funzionare esattamente come se fossimo in Cina: installiamo una VPN, poi verifichiamo se è in grado di accedere a siti web noti per essere censurati nella regione (ad esempio YouTube, Instagram o Wikipedia).

Una finestra del browser Edge che mostra internet sbloccato in Cina utilizzando NordVPN

Qui possiamo vedere come appare internet sbloccato in Cina, utilizzando NordVPN.

Testiamo ogni VPN con tutti i protocolli disponibili, oltre che con qualsiasi strumento di offuscamento aggiuntivo come SOCKS5, Obfsproxy o StealthVPN. Eseguiamo test settimanali per creare un record di affidabilità di ogni VPN in Cina su base mensile, trimestrale e annuale.

Come valutiamo

Abbiamo una checklist delle funzionalità essenziali che influiscono in modo significativo sulla valutazione di una VPN in questa categoria. Il più critico è la disponibilità dei protocolli OpenVPN o WireGuard e un’opzione di crittografia AES-256 o ChaCha20.

Sulla base dei risultati dei nostri test, assegniamo punti significativi alle VPN che crittografano con successo tutto il traffico Web come dimostrato da Wireshark, prevengono i leak IP durante le interruzioni della connessione e bloccano il caricamento di URL dannosi nel nostro test di blocco di annunci e tracker.

Oltre a queste, valutiamo una serie di altre caratteristiche tecniche, tra cui indirizzi IP dedicati, server Multi Hop, Split Tunneling e Tor over VPN.

Il nostro calcolatore completo di valutazione delle caratteristiche tecniche e di sicurezza non può essere spiegato in modo dettagliato in questa pagina, ma i seguenti intervalli forniscono una panoramica generale di ciò che una valutazione significa:

  • 0,1 – 3,0: gravi problemi di sicurezza. Non riesce a crittografare i dati, perde i leak IP o DNS e manca di funzionalità di sicurezza critiche come un Kill Switch VPN.
  • 3,1 – 5,9: notevoli problemi di sicurezza. Può utilizzare protocolli obsoleti, fallire i test di tenuta e avere solo una selezione di base di funzionalità di sicurezza.
  • 6,0 – 7,9: sicurezza moderata. Funzionale ma privo di funzionalità avanzate come diversi protocolli e crittografia avanzata. Include un Kill Switch funzionante.
  • 8,0 – 9,4: sicurezza robusta. Utilizza protocolli open source e crittografia ChaCha20 o AES-256. La VPN avrà superato i test di tenuta e includerà funzionalità funzionanti come un Kill Switch e lo Split Tunneling.
  • più di 9.5: sicurezza eccezionale. Queste VPN sono le migliori della categoria e forniscono costantemente un’ampia gamma dei protocolli più sicuri e veloci e una crittografia indistruttibile. Spesso sono dotati di funzionalità vantaggiose integrate o offrono una gamma di extra opzionali e dispongono di applicazioni open source per la trasparenza.

4. Streaming (15% della valutazione complessiva)

Le prestazioni di streaming misurano la capacità di una VPN di accedere costantemente a piattaforme di contenuti con restrizioni geografiche, come Netflix, BBC iPlayer e Hulu.

Come eseguiamo i test

Per testare le prestazioni di streaming, ci connettiamo semplicemente a un server VPN nell’area geografica necessaria e proviamo a guardare i contenuti. Ci assicuriamo che il video venga caricato correttamente, che l’audio e il video siano sincronizzati e che non ci siano interruzioni prima di qualificarlo come risultato positivo.

Test di varie VPN con NBA League Pass

Ogni VPN viene testata individualmente con dozzine di servizi di streaming.

Abbiamo abbonamenti a pagamento a 97 popolari servizi di streaming da tutto il mondo.

Seguiamo un programma prestabilito in cui ogni VPN viene testata settimanalmente con i servizi più popolari, come Netflix USA e BBC iPlayer, mentre i servizi meno popolari vengono testati una volta al mese.

Utilizziamo questi dati per monitorare la percentuale di successo di ciascuna VPN negli ultimi tre e 12 mesi. Questo ci dà una misura dell’affidabilità della VPN con ogni particolare servizio di streaming.

Ecco un elenco di tutti i servizi di streaming che testiamo regolarmente:

  1. Channel 4
  2. Prime Video
  3. BBC iPlayer
  4. Disney+
  5. HBO Max
  6. Hotstar
  7. Hulu
  8. ITVX
  9. Netflix

Come valutiamo

Ecco il sistema di valutazione che utilizziamo per calcolare la valutazione dello streaming di una VPN:

  • 0,1 – 0,9: non funziona con nessun servizio di streaming
  • 1,0 – 3,9: funziona con Netflix USA o BBC iPlayer
  • 4,0 – 6,9: funziona sia con Netflix USA che con BBC iPlayer
  • 7,0 – 8,9: funziona con più servizi di streaming, come Hulu, HBO Max e Prime Video
  • 9,0 – 9,8: funziona con tutti i servizi testati
  • 9,9 – 10,0: funziona costantemente con ogni servizio

Il nostro sistema di valutazione consente ai nostri tester di valutare le prestazioni della VPN utilizzando metriche qualitative, come la qualità del video, il tempo di caricamento e il buffering, e di assegnare punti all’interno di un intervallo.

5. Facilità d’uso (10% della valutazione complessiva)

La facilità d’uso è una misura di quanto sia semplice, intuitiva e intuitiva l’esperienza di utilizzo del software di una VPN.

Come eseguiamo i test

Tutti i test per la facilità d’uso vengono condotti durante l’utilizzo della VPN in contesti quotidiani. Data la natura della metrica, non eseguiamo un test specifico per misurarne le prestazioni.

Durante le nostre oltre 40 ore di test iniziali, documentiamo vari aspetti immateriali che influenzano l’esperienza complessiva dell’utente, tra cui la sensazione di utilizzo della VPN, la facilità di navigazione, le opzioni di ordinamento del server e la chiarezza delle etichette.

Con questa valutazione, catturiamo quanto sia divertente utilizzare la VPN su più piattaforme, inclusi desktop, dispositivi mobili, dispositivi di streaming e router.

Come valutiamo

A differenza di ogni altra categoria, la facilità d’uso non si basa su un calcolatore basato sui dati. La metodologia di punteggio è principalmente qualitativa, basata sull’esperienza pratica e sul giudizio del prodotto da parte dei nostri tester. Tuttavia, per ridurre al minimo il rischio di pregiudizio, vengono utilizzati più tester.

Incorporiamo anche alcune metriche misurabili, tra cui il tempo di configurazione, il numero di clic richiesti per attività comuni e il numero di CAPTCHA rilevati durante la navigazione web. Ricompensiamo anche le VPN che forniscono un’utile esperienza onboarding.

Per guadagnare punti sostanziali, la VPN dovrà essere estremamente intuitiva da utilizzare su un’ampia gamma di piattaforme. Avere un’app per Windows, macOS, iOS e Android è il minimo indispensabile: dovrebbero esserci anche app per Linux, Fire TV o router.

Per ottenere una valutazione bassa in questa categoria, dovremmo avere difficoltà a installare o registrarci al servizio, faticare a far funzionare l’app nell’uso quotidiano o riscontrare bug regolari.

6. Download di file torrent (5% della valutazione complessiva)

Nei nostri test di download di file torrent, misuriamo la capacità di una VPN di nascondere in modo sicuro e affidabile la tua attività di condivisione di file P2P al tuo ISP e ad altre terze parti, fornendo velocità di download elevate.

Come eseguiamo i test

Per valutare la capacità di download di file torrent di una VPN, eseguiamo un test controllato. Utilizzando la nostra connessione Internet fissa da 10 MiB/s e una macchina virtuale Windows, scarichiamo un file torrent da 1 GB da un tracker torrent privato mentre siamo connessi al server VPN più vicino.

Utilizziamo qBittorrent come nostro client torrent e scarichiamo il nostro file di test da 1 GB personalizzato da un host a velocità fissa per mantenere i nostri risultati coerenti.

Download anonimo di file torrent con IPVanish

Ogni VPN passa attraverso il nostro test di download di file torrent standard.

Come valutiamo

Per valutare le prestazioni di download di file torrent di una VPN, utilizziamo un’equazione puramente matematica che tiene conto di cinque criteri chiave.

Ecco il nostro sistema di valutazione per calcolare la valutazione di download di file torrent di una VPN:

    1. Velocità (assegnati fino a 3,0 punti): misuriamo il bitrate medio della VPN su una connessione di prova da 10 MiB/s dopo aver scaricato un file di prova da 1 GB. Questo valore, su una scala da 0 a 10, è diviso per 3,33 per tenere conto della sua ponderazione del 30%.
    2. Sicurezza e funzionalità (assegnati fino a 2,0 punti): questa valutazione è presa direttamente dalla sezione sicurezza e funzionalità tecniche della recensione VPN. Lo dividiamo quindi per 5 per tenere conto della sua ponderazione del 20%.
    3. Politica sui log e comportamento passato (assegnati fino a 2,0 punti): questa valutazione è presa direttamente dalla sezione privacy e politica sui log della recensione VPN. Lo dividiamo quindi per 5 per tenere conto della sua ponderazione del 20%.
    4. Rete di server e atteggiamento favorevole al P2P (assegnati fino a 2,0 punti):
      1. Valutazione di 10: tutti i server consentono il traffico P2P.
      2. Valutazione di 7,5: i server P2P sono disponibili in quasi tutti i paesi.
      3. Valutazione di 5,0: supporto P2P limitato con server regionali, come uno o due server per l’intera regione europea.
      4. Valutazione inferiore a 2,5: pochi server P2P nella rete o assenza di server P2P in aree geografiche specifiche, come l’Asia.

Lo dividiamo quindi per 5 per tenere conto della sua ponderazione del 20%.

  1. Funzionalità extra rilevanti (assegnati fino a 1,0 punti):
    1. Valutazione di 1,0: la VPN fornisce sia un Kill Switch che il Port Forwarding.
    2. Valutazione di 0,5: la VPN offre una delle due funzionalità.
    3. Valutazione di 0: la VPN non dispone sia di un Kill Switch che di Port Forwarding.

7. Posizioni dei server (5% of Overall Rating)

Le posizioni dei server giudicano la disponibilità e la diversità delle posizioni degli indirizzi IP fornite dalla VPN. Essere in grado di connettersi a più paesi influenza direttamente la capacità di accedere a contenuti specifici della regione e di mantenere velocità di connessione elevate.

Come eseguiamo i test

Per testare la rete di server di una VPN, esaminiamo l’elenco dei server sul suo sito Web e all’interno delle sue app. Quindi, documentiamo quanti server totali ha, a quanti paesi puoi connetterti e quante posizioni a livello di città offre.

Tutti questi dati sono raccolti in una tabella separata per continenti, dandoci una visione di quanto siano ben distribuiti i server in tutto il mondo.

Immagine dell'elenco dei server sul sito web di TunnelBear.

Studiamo l’elenco dei server di ogni VPN sul suo sito Web e lo verifichiamo all’interno del software.

Come valutiamo

Ecco il nostro sistema di valutazione per calcolare la valutazione delle posizioni dei server di una VPN:

  • 0,1 – 0,9: singola posizione del server fissa.
  • 1,1 – 1,5: singola posizione del server dinamico.
  • 1,6 – 5,9: 2-6 paesi.
  • 6,0 – 6,9: 6-12 paesi.
  • 7,0 – 7,9: 12-20 paesi.
  • 8,0 – 8,9: 21-40 paesi.
  • 9,0 – 9,9: più di 40 paesi, fino a venti posizioni a livello di città, fino a 1.000 server totali.
  • 9,9 – 10,0: più di 40 paesi, più posizioni a livello di città, più di 1.000 server totali.

La nostra metodologia di classificazione della posizione dei server si basa su metriche quantificabili, come il numero di paesi e il numero totale di server.

Tuttavia, manteniamo un piccolo livello di flessibilità all’interno di ogni intervallo di valutazione per incorporare fattori qualitativi basati sul giudizio personale del nostro team. Questi includono la relativa popolarità delle posizioni e l’equilibrio tra le posizioni dei server fisici e virtuali.

8. Assistenza clienti (5% della valutazione generale)

Data la natura avanzata e tecnica di molte funzionalità VPN, è importante avere accesso a un’assistenza clienti utile e reattiva. La nostra valutazione dell’assistenza clienti indica la probabilità che una VPN possa fornire un’assistenza adeguata quando ne hai bisogno.

Come eseguiamo i test

Per testare l’assistenza clienti di una VPN, contattiamo direttamente il suo team di supporto attraverso tutti i canali di comunicazione e misuriamo l’accuratezza delle risposte.

Quando disponibile, avviamo sessioni di chat live con veri agenti umani. Misuriamo la velocità della loro risposta, la loro capacità di comprendere e soddisfare la nostra richiesta e l’accuratezza complessiva delle loro risposte.

Allo stesso modo, per testare il suo supporto e-mail o telefonico, inviamo richieste di supporto reali. Analizziamo la chiarezza e la semplicità delle risposte ricevute e seguiamo le precise istruzioni per valutarne l’accuratezza.

Infine, esaminiamo manualmente la disponibilità e la qualità delle risorse online, come domande frequenti e documenti didattici. Utilizziamo un set standardizzato di cinque query utente comuni, comprese attività come la configurazione del router VPN, per valutare l’accuratezza e la semplicità delle informazioni fornite.

Servizio clienti NordVPN

Contattiamo manualmente la VPN attraverso tutti i canali di supporto disponibili.

Come valutiamo

Ecco il nostro sistema di valutazione per calcolare la valutazione dell’assistenza clienti di una VPN:

  • 0,1 – 0,9: non offre alcuna opzione di supporto.
  • 1,0 – 5,0: il supporto è disponibile attraverso un singolo canale, come risorse online, e-mail o telefono.
  • 5,1 – 8,5: fornisce una combinazione di due canali di supporto, come risorse online ed e-mail o risorse online e telefono.
  • 8,6 – 9,5: offre chat live e una combinazione di due canali di supporto, come risorse online, e-mail e telefono.
  • 9,6 – 10,0: offre un eccellente supporto tramite risorse online, e-mail e live chat, con agenti costantemente informati e precisi.

La nostra metodologia per valutare l’assistenza clienti di una VPN si basa principalmente su qualità misurabili, come il tempo di risposta, l’accuratezza e la disponibilità delle risorse.

Consentiamo inoltre una certa flessibilità in ciascuna categoria per acquisire metriche qualitative nella nostra valutazione, ad esempio la puntualità e la competenza degli agenti di supporto.

9. Aggiramento della censura (5% della valutazione complessiva)

Con aggiramento della censura si valuta la capacità di una VPN di accedere a siti Web o app bloccati, come YouTube in Cina.

Come eseguiamo i test

Testiamo gli strumenti di censura di ciascuna VPN testandoli manualmente in Cina. Tutte le informazioni che utilizziamo derivano dai risultati dei nostri test di prima mano, senza fare affidamento su informazioni di terze parti.

Per condurre questo test, ci colleghiamo a un PC Windows 10 installato su un server a Shanghai. Quindi, ci connettiamo a un server VPN e registriamo se possiamo accedere a un elenco standardizzato di siti Web bloccati: YouTube, Instagram e Wikipedia.

Monitoriamo il tasso di successo di ciascuna VPN negli ultimi tre e 12 mesi per registrare eventuali fluttuazioni nella sua capacità di aggirare la censura statale in Cina. Ogni VPN viene testata settimanalmente, fornendoci una precisa valutazione di affidabilità.

Surfshark sblocca YouTube in Cina

Testiamo personalmente ogni VPN in Cina.

Come valutiamo

Ecco il nostro sistema di valutazione per calcolare la valutazione della capacità di aggiramento della censura di una VPN:

  1. Percentuale di successo in Cina (assegnati fino a 8,0 punti): questa valutazione si basa sulla percentuale di successo della VPN negli ultimi 12 mesi. Ad esempio, una VPN con una percentuale di successo del 75% otterrà un punteggio di 7,5 su 10. Questo viene poi diviso per 1,43 per tenere conto della sua ponderazione del 70%.
  2. Server vicini in Cina (assegnati fino a 1,0 punti): su una scala da 0 a 10, valutiamo quanti server ha la VPN nelle aree geografiche vicine. Assegniamo il maggior numero di punti alle VPN con server a Hong Kong, costa occidentale degli Stati Uniti, Singapore, Giappone e Tailandia. Lo dividiamo quindi per 10 per tenere conto della sua ponderazione del 10%.
  3. Tecnologia di offuscamento (assegnati fino a 1,0 punti): su una scala da 0 a 10, la VPN verrà valutata in base al numero di funzioni di offuscamento di cui dispone, come protocolli Stealth, server offuscati e opzioni proxy. La valutazione terrà conto anche dell’efficacia della tecnologia di offuscamento, sulla base dei nostri test. Lo dividiamo quindi per 20 per tenere conto della sua ponderazione del 5%

Il nostro sistema di valutazione si basa su dati quantificabili e presenta un quadro completo della capacità di una VPN di eludere la censura di Internet. La percentuale di successo di una VPN in Cina occupa la stragrande maggioranza della valutazione in quanto è lo scopo principale di questa categoria.

Tuttavia, non è l’unica variabile presa in considerazione. Ad esempio, teniamo conto della velocità media poiché la censura di Internet utilizza spesso la limitazione della larghezza di banda, che può portare a blocchi del server e messaggi di errore. Di conseguenza, le velocità di connessione di una VPN svolgono un ruolo importante nella sua usabilità complessiva per aggirare la censura.

Valutazione per caso d’uso

Quando cerchi la VPN più adatta per uno scopo, un dispositivo o un’area geografica specifici, i nostri esperti creano una metodologia di test e valutazione su misura solo per quella pagina.

Consideriamo i fattori decisionali più importanti specificamente a tale scopo e assegniamo loro un peso in base alla loro importanza. Queste classificazioni di categoria si combinano per creare una valutazione dei casi d’uso univoca per quello scopo specifico.

Queste categorie sono varie, ma includono fattori come:

  • App per Mac
  • Compatibilità del dispositivo di streaming
  • Percentuale di successo in Cina Rate
  • Affidabilità di Netflix USA

Negli scenari in cui vengono applicate le classificazioni dei casi d’uso, spieghiamo la metodologia di test e valutazione direttamente sulla pagina.