Qual è il mio indirizzo IP?

-

Indirizzo IPv6

-

Geolocalizzazione

-

Il tuo fornitore di servizi Internet

-

Per controllare il tuo indirizzo IP con uno script, utilizza invece questo URL:
https://ip4.top10vpn.com/

Cos'è un indirizzo IP?

Un indirizzo IP (Internet Protocol) è un identificatore univoco di ogni dispositivo in una rete, ad esempio Internet. Quando ti connetti a Internet, il tuo fornitore di servizi Internet (ISP) ti assegna un indirizzo IP.

Lo scopo principale degli indirizzi IP è consentire ai dispositivi di trovarsi e comunicare tra loro. Senza indirizzi IP specifici, i dispositivi non sarebbero in grado di comunicare tra loro tramite Internet.

Lo scopo secondario di un indirizzo IP è di indirizzare la posizione. In altre parole, collocare il dispositivo in una posizione fisica approssimativa nel mondo (nota anche come geolocalizzazione).

Gli indirizzi IP posso essere paragonabili agli indirizzi postali.

In un’abitazione tipica, più dispositivi sono collegati a una singola connessione Internet tramite un router (o una combinazione di router). In questo scenario, tutti i dispositivi hanno lo stesso indirizzo IP pubblico.

Se uno di questi dispositivi (ad esempio lo smartphone) è connesso a Internet tramite un operatore Wireless, avrà un indirizzo IP diverso rispetto a un dispositivo connesso al router di casa (e tramite un fornitore di servizi Internet).

Qual è la mia posizione IP?

Quando uno strumento di controllo IP rileva un indirizzo IP, interroga un database (ad esempio ARIN) per trovare l’area specifica del mondo in cui l’indirizzo IP è associato. Questa “area” è nota come geolocalizzazione dell’IP.

La geolocalizzazione dell’indirizzo IP non è la più accurata, ma rivela in quale città ti trovi e qual è il tuo fornitore di servizi Internet.

Come trovare il tuo indirizzo IP

Controllare il proprio indirizzo IP è molto semplice. Basta utilizzare il nostro strumento (nella parte superiore della pagina) da qualsiasi browser Web per visualizzare: l’indirizzo IP (IPv4 e/o IPv6), la posizione IP, il nome Host e l’agente utente.

È inoltre possibile utilizzare uno script per controllare automaticamente l’indirizzo IP. Se questo è ciò che vuoi fare, utilizza l’URL https://ip4.top10vpn.com/.

Ecco come trovare manualmente il tuo indirizzo IP pubblico su diversi dispositivi e sistemi operativi:

Windows 10 & 11

Ecco come controllare il tuo indirizzo IP sui dispositivi Windows 10 e 11:

  1. Apri il menu “Start”, quindi vai su “Impostazioni”, “Rete & Internet” e “Wi-Fi”.
  2. Connettiti a una rete Wi-Fi, quindi clicca sulla rete a cui sei connesso.
  3. Scorri verso il basso fino a “Proprietà”.
  4. Il tuo indirizzo IP e l’indirizzo del server DNS appariranno qui.

macOS

Ecco come trovare il tuo indirizzo IP sui dispositivi macOS:

  1. Apri le “Impostazioni di sistema”, quindi “Rete”.
  2. Clicca sul pulsante “Wi-Fi”.
  3. Connettiti a una rete Wi-Fi, quindi seleziona “Dettagli” sul lato destro.
  4. Il tuo indirizzo IP sarà visibile qui.

iPhone & Android

Ecco come trovare l’indirizzo IP su un iPhone:

  1. Apri “Impostazioni” e tocca “Wi-Fi”.
  2. Connettiti a una rete Wi-Fi o tocca la rete a cui sei connesso.
  3. I tuoi indirizzi IPv4 e IPv6 saranno visibili qui.

Ecco come trovare l’indirizzo IP su un telefono Android:

  1. Apri le “Impostazioni” e clicca su “Connessioni”.
  2. Tocca sulla rete Wi-Fi a cui sei connesso.
  3. Tocca il simbolo dell’ingranaggio accanto alla tua rete attuale.
  4. Il tuo indirizzo IP pubblico sarà visibile qui.

Amazon Fire TV Stick

Ecco come trovare il tuo indirizzo IP su una Fire TV Stick di Amazon:

  1. Vai al menu “Impostazioni” e seleziona “OK”.
  2. Clicca su “La mia Fire TV”, poi su “Informazioni”.
  3. Seleziona il pulsante “Rete”.
  4. Il tuo indirizzo IP sarà visibile nella parte destra.

Indirizzi IPv4 e IPv6

Esistono due tipi di protocolli per gli indirizzi IP in uso in tutto il mondo: IPv4 (IP4) e IPv6 (IP6).

IPv4 (Internet Protocol versione 4) fu introdotto nel 1981, molto prima della grande crescita dei dispositivi connessi a Internet. Utilizza una struttura di indirizzi a 32 bit, che supporta circa 4,3 miliardi di indirizzi IP.

Ogni indirizzo IPv4 è univoco e di solito ha questo l’aspetto: 192.0.2.235. L’indirizzo IP è suddiviso in quattro campi di cifre, ciascuno dei quali rappresenta un “byte”.

IPv4 è ancora il protocollo Internet più utilizzato (penetrazione del 78-80%), tuttavia gli indirizzi IP4 si stanno esaurendo rapidamente. Non ci sono abbastanza indirizzi IPv4 per tutti gli utenti di Internet.

IPv6 (Internet Protocol versione 6), introdotto nel 1995, risolve il problema di insufficienza degli indirizzi IPv4.

A differenza di IPv4, IPv6 utilizza indirizzi a 128 bit, con una capacità fino a 340 undecilioni di indirizzi IP!

Ecco un esempio di indirizzo IPv6:

2001:0db8:85a3:0000:0000:8a2e:0370:7334.

Gli indirizzi IPv6 non sono diffusi come gli IPv4, ma se te ne viene assegnato uno, dovresti ottenere trasferimenti di dati su Internet più veloci, sicuri e affidabili.

Secondo uno studio di Google, l’adozione globale di IPv6 attualmente si situa tra il 20% e il 22%. Tuttavia, negli Stati Uniti la penetrazione del IPv6 è superiore al 30%.

Tieni presente che un dispositivo che utilizza un indirizzo IPv4 non può comunicare con un altro dispositivo (o server) che usa IPv6.

Se sei su una rete IPv6 e utilizzi una VPN che non supporta IPv6, il tuo indirizzo IPv6 personale potrebbe subire leak.

Perché i miei indirizzi IPv4 e IPv6 sono diversi?

Se sei connesso con la tua VPN mentre utilizzi il nostro strumento di verifica dell’IP, potresti notare delle differenze nei dettagli tra il tuo indirizzo IPv4 e il tuo indirizzo IPv6.

Molto probabilmente questo accade perché la tua VPN non sta eseguendo correttamente il Tunneling IPv6. Ciò significa che il tuo vero indirizzo IPv6, e tutti i dati ad esso associati, sono ancora pubblicamente esposti.

Ci sono due modi per risolvere questo problema utilizzando la tua VPN:

  1. Controlla se la tua VPN ha una protezione dai leak IPv6 nelle impostazioni dell’applicazione. In caso affermativo, assicurati che sia abilitata.
  2. Verifica se la tua VPN può disabilitare o bloccare l’IPv6. Questa è l’opzione migliore: la tua VPN disabiliterà semplicemente la tua connessione IPv6 per evitare leak, invece di tentare il Tunneling.

Se non trovi nessuna di queste opzioni, la tua VPN non può risolvere il problema.

In questo caso, puoi cercare di risolvere il problema nelle impostazioni di rete del tuo dispositivo disabilitando manualmente l’IPv6.

Se disponi di entrambi i tipi, è probabile che l’IPv6 sia il protocollo preferito dal tuo dispositivo. Non preoccuparti però: la tua connessione internet continuerà a funzionare anche se lo blocchi, semplicemente utilizzerà esclusivamente l’IPv4.

Indirizzi IP pubblici e privati

Esistono due tipi di indirizzi IP: pubblici e privati.

L’indirizzo IP pubblico è l’indirizzo IP visibile ad altri dispositivi a cui ti connetti su Internet. È anche noto come indirizzo IP “esterno”. L’indirizzo IP privato è l’indirizzo IP assegnato alla rete interna, ad esempio a casa o in ufficio.

Quando visiti un sito web esterno o apri un’applicazione mobile, è visibile solo il tuo indirizzo IP pubblico.

Ad esempio, quando visiti Top10vpn.com senza una VPN, possiamo vedere il tuo indirizzo IP pubblico e lo visualizzeremo nel nostro strumento (non preoccuparti, noi non registriamo gli indirizzi IP).

In genere, se qualcuno parla di un “indirizzo IP”, si riferisce al proprio indirizzo IP pubblico, non al proprio IP privato.

Per i dispositivi collegati al router di casa o dell’ufficio, il router assegna a ciascun dispositivo un indirizzo IP privato. Ciò consente al router di distinguere il traffico Internet in entrata e in uscita da ciascun dispositivo.

Intervalli di IP privati

Gli indirizzi IP privati hanno un aspetto diverso rispetto agli indirizzi IP pubblici e rientrano nei seguenti tre intervalli:

  • 10.0.0.0 – 10.255.255.255
  • 172.16.0.0 – 172.31.255.255
  • 192.168.0.0 – 192.168.255.255

Per visualizzare gli indirizzi IP privati, è necessario accedere al router utilizzando i dettagli forniti dal venditore o dal fornitore del router oppure controllare le impostazioni di rete del dispositivo.

Indirizzi IP statici e dinamici

Quando l’ISP assegna un indirizzo IP pubblico, si ottiene un indirizzo statico o dinamico.

Un indirizzo IP pubblico statico rimane sempre lo stesso, a meno che tu non cambi ISP o ti trasferisca. Ciò semplifica la connessione remota al computer o ad altre apparecchiature domestiche, poiché l’indirizzo IP non cambia mai.

Tuttavia, gli indirizzi IP statici presentano alcuni rischi per la sicurezza. Poiché l’indirizzo IP non cambia mai, è più facile per gli hacker individuare il server DNS corrispondente. Chi è interessato, può usare il nostro altro strumento per controllare il proprio server DNS.

Per le connessioni residenziali, la maggior parte degli ISP assegna indirizzi IP pubblici dinamici. Ciò significa che il tuo indirizzo IP cambia nel tempo, in genere quando il router si riconnette all’ISP dopo un riavvio o un’interruzione della rete.

Se usi una VPN, è probabile che ti venga assegnato un indirizzo IP VPN dinamico. Tuttavia, alcuni servizi consentono di acquistare un indirizzo IP VPN statico un costo aggiuntivo.

Indirizzi IP pubblici dinamici

Gli indirizzi IP dinamici vengono assegnati dai server DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) e cambiano nel tempo. L’indirizzo IP può cambiare alcune volte all’anno o più volte al mese.

Gli ISP stanno assegnando sempre più indirizzi IP dinamici perché sono più economici da gestire, si possono riutilizzare e riassegnare di frequente ai dispositivi che si connettono a Internet.

In pratica, disporre di un indirizzo IP dinamico non cambia il modo in cui si utilizza Internet. Tuttavia, gli indirizzi IP dinamici rendono più difficile l’accesso remoto a computer, apparecchiature o risorse Web.

Ad esempio, per connettersi al PC o alla webcam da remoto, è necessario conoscerne l’indirizzo IP. Questo può diventare un problema se l’indirizzo IP cambia regolarmente.

Cosa può fare qualcuno con il mio indirizzo IP?

L’indirizzo IP rivela alcune informazioni sull’utente. Ad esempio, dove si trova (all’incirca) e quali dispositivi connessi a Internet utilizza.

Inoltre, l’ISP o il gestore di telefonia mobile può visualizzare i siti Web visitati tramite l’indirizzo IP pubblico.

Di seguito è riportato un breve elenco di azioni che le aziende e le persone possono effettuare una volta che conoscono l’indirizzo IP di un utente:

  • Determinare la posizione approssimativa. L’indirizzo IP indica il paese, la città e talvolta il codice postale.
  • Bloccare l’indirizzo IP e limitare l’accesso ai servizi Web.
  • Eseguire un attacco di tipo Denial of Service (DOS). Questo prevede l’invio di enormi quantità di traffico al server dell’indirizzo IP, causando il blocco del server. In questo caso, la connessione a Internet viene interrotta.
  • Cercare le porte aperte. Gli hacker possono eseguire la scansione delle porte aperte per individuare le vulnerabilità dei dispositivi agli attacchi online.
  • Doxing. Con l’indirizzo IP a disposizione, qualcuno potrebbe eseguire il Doxing, ovvero risalire all’identità reale dell’utente, acquisire i dati personali e divulgarli.
  • Pubblicità mirata basata sull’indirizzo IP. Le aziende possono mostrare annunci online mirate a indirizzi IP specifici.

Come nascondere l’indirizzo IP

Come sopra specificato, esistono rischi associati alla conoscenza del tuo indirizzo IP da parte di individui e aziende.

Riteniamo quindi che sia molto importante nascondere il proprio indirizzo IP. Il modo più comune e intuitivo per farlo è utilizzare un proxy Web o una VPN.

Nascondere l’indirizzo IP con un proxy Web

Un proxy Web (in genere disponibile tramite un sito Web o un’applicazione Web) consente di instradare il traffico Internet dalle applicazioni sul dispositivo a un server proxy e quindi alla destinazione sul Web.

I proxy vengono in genere impostati in base alla singola applicazione, ad esempio un browser Web.

Quando ci si connette a un server proxy, l’indirizzo IP viene sostituito con uno assegnato dal server. Questo maschera l’indirizzo IP reale durante l’utilizzo di un’applicazione proxy e i siti Web visitati vedono solo l’indirizzo IP del proxy.

Nascondere l’indirizzo IP con una VPN

Una VPN è una versione software migliorata di un proxy Web, che si può installare e utilizzare sulla maggior parte dei dispositivi.

Come un proxy, le VPN deviano il traffico Internet attraverso un server privato che assegna un indirizzo IP diverso.

A differenza dei proxy, le VPN sicure utilizzano protocolli di connessione sofisticati (ad esempio, OpenVPN e WireGuard) e la crittografia (ad esempio, AES a 256 bit), per proteggere ulteriormente i trasferimenti di dati su Internet.

Le migliori VPN indirizzano tutto il traffico Internet attraverso un server VPN sicuro. Rendono anonima l’attività Web, indipendentemente dall’applicazione utilizzata.

Se si utilizza già una VPN, si può controllare con il nostro strumento di test se si verificano leak di IP e DNS per verificare che le credenziali IP e DNS non siano esposte.

FAQ

Come si trova il proprio indirizzo IP?

Per trovare il tuo indirizzo IP pubblico, basta aprire questa pagina su un qualsiasi browser web e verrà visualizzato il tuo indirizzo IPv4 o IPv6, la posizione IP, il nome dell’host e l’user agent.

Se vuoi controllare manualmente il tuo indirizzo IP, connettiti a una rete Wi-Fi e apri il menu delle impostazioni di rete. La maggior parte dei dispositivi e dei sistemi operativi visualizzeranno il tuo indirizzo IP in questa sezione.

Posso cambiare il mio indirizzo IP?

Se il tuo ISP ti ha assegnato un nuovo indirizzo IP che vuoi utilizzare, puoi cambiare il tuo indirizzo IP manualmente nelle impostazioni del tuo dispositivo.

Tuttavia, il modo più semplice per nascondere o cambiare temporaneamente il tuo indirizzo IP pubblico è utilizzare una VPN o un server proxy.

Quando utilizzi una VPN o proxy, il tuo traffico web viene reindirizzato attraverso un server remoto prima di raggiungere la destinazione finale. Tutti i siti web o le applicazioni che visiti vedranno l’indirizzo IP del server remoto al posto del tuo.

Cosa rivela il mio indirizzo IP su di me?

Il tuo indirizzo IP rivela il tuo ISP, il tuo paese e la tua posizione approssimativa a chiunque ne abbia accesso. Questo può essere utilizzato per limitare il tuo accesso a siti web specifici, per personalizzare le pubblicità o per modificare i contenuti in streaming disponibili su alcuni servizi.

Se il tuo indirizzo IP viene esposto a un malintenzionato, questi potrebbe utilizzarlo per attaccare la tua connessione internet tramite un attacco Denial of Service (DoS), che potrebbe mettere in crisi il tuo router. Allo stesso modo, il tuo indirizzo IP potrebbe essere utilizzato per un attacco di Doxxing volto a scoprire e rendere pubbliche le tue informazioni personali.