Informativa: Recensiamo le VPN imparzialmente , tuttavia guadagniamo commissioni se acquisti una VPN tramite appositi link sul sito.

Le VPN più veloci del 2023

VPN più veloce
Simon Migliano

Simon Migliano è un esperto mondiale di VPN. Ha testato centinaia di VPN e le sue ricerche sono state citate da La Repubblica, il Corriere della Sera, La Stampa, e molti altri quotidiani italiani.

Verificato da JP JonesUlteriori ricerche di Luc Williams

Un requisito fondamentale di un servizio VPN di alto livello è che disponga di una larghezza di banda illimitata e di velocità elevate attraverso la sua rete di server, anche quando ci si connette dall’Italia.

In base ai nostri ultimi test di velocità, le VPN più veloci del 2023 sono:

  1. NordVPN – la VPN più veloce del mondo
  2. Surfshark VPN – la VPN più veloce ed economica
  3. Proton VPN – la VPN più veloce e sicura
  4. Private Internet Access – la VPN più veloce per il Torrenting
  5. ExpressVPN – la VPN più veloce per lo streaming

Confronto tra le VPN più veloci del 2023

Per trovare la VPN giusta per te, usa la tabella sottostante per confrontare le velocità locali, le velocità internazionali e i prezzi.

Crittografando il traffico le VPN rallentano parzialmente la velocità su Internet. Le VPN più veloci riducono al minimo questo impatto e rendono la perdita di velocità non percepibile.

Una VPN veloce è essenziale per lo streaming senza buffering, i download veloci dei file Torrent e giochi senza ritardi.

Abbiamo testato accuratamente tutte e cinque le VPN per verificare che soddisfino i nostri requisiti di velocità, sicurezza e privacy.

Perché fidarsi di Top10VPN.com?

Abbiamo dedicato migliaia di ore a testare e recensire le VPN per rilevarne la velocità utilizzando il nostro processo di test della velocità e consigliare il software VPN più veloce.

Queste sono le nostre statistiche chiave dei test della velocità delle VPN:

Servizi VPN recensiti56
Test di velocità settimanali3.000+
Distanza minima di connessione testata1,6 km
Distanza massima di connessione testata16.951 km
Perdita minima di velocità su download locale4%
Perdita minima di velocità su download internazionale14%

Le VPN più veloci: riepilogo delle valutazioni dei test

Utilizza la tabella seguente per confrontare le prestazioni delle cinque VPN più veloci in ciascuna categoria di test chiave:

Le cinque VPN più veloci (e sicure)

  1. 1. NordVPN: 4% di perdita di velocità

    Il vincitore dei nostri test di velocità 2022.

    1° in classifica su 22 VPN per la velocità
    Schermata dell’app per dispositivi mobili di NordVPN
     Classificato 4.7 su 5 
    246 recensioni degli utenti
    Visita NordVPN

    • Velocità eccezionali da quasi tutte le posizioni
    • L’implementazione più veloce di WireGuard
    • Torrenting consentito sulla maggior parte dei server
    • Sblocca i principali servizi di streaming
    • App ricca di funzionalità per Fire TV Stick
    • Ping molto basso per i videogiochi

    • Server in meno posizioni rispetto alle altre VPN di alto livello

    Valutazione della velocità: 8,9/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi la nostra metodologia di test della velocità delle VPN.

    • 99,0/10
    • 99,0/10
    • 99,0/10

    I risultati dei nostri ultimi test di velocità mostrano che NordVPN è la VPN più veloce al mondo. Offre una velocità di connessione elevata sia sui server vicini che su quelli lontani, permette di scaricare file torrent e trasmette Netflix USA in 4K UHD.

    Velocità locale96 Mbps
    Velocità internazionale83 Mbps
    Protocollo VPN più veloceNordLynx
    Prezzo più basso3,29 $ al mese per 2 anni Vedi tutti i piani
    Netflix USA
    TorrentingConsentito
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid

    Velocità di download medie di 96 Mbps

    Usando NordVPN, la riduzione della velocità della nostra connessione Internet è stata trascurabile.

    Quando ci siamo connessi a un server nelle vicinanze del Regno Unito, abbiamo registrato una velocità media di 96 Mbps, maggiore di molte altre VPN.

    Le prestazioni di questa VPN sono state ancora migliori sulle connessioni internazionali. Abbiamo registrato una perdita di velocità del 3% quando ci siamo connessi agli Stati Uniti e una velocità di 76 Mbps quando ci siamo connessi a un server in Giappone.

    NordVPN ha inoltre ottenuto la valutazione più alta di tutte le VPN per l’affidabilità. Questo significa che si può contare su questa VPN per ottenere velocità elevate e costanti, indipendentemente dalla posizione del server.

    Test di velocità di NordVPN

    Le velocità di NordVPN sono affidabili ed elevate.

    Dati dei test di velocità di NordVPN

    Posizione del server Velocità di download Percentuale di perdita di velocità
    Velocità di partenza 100,00Mbps 0%
    Regno Unito 95,79Mbps 4%
    Germania 96,03Mbps 4%
    USA 96,36Mbps 4%
    Brasile 97,38Mbps 3%
    Sudafrica 77,85Mbps 23%
    Giappone 76,30Mbps 34%
    Australia 74,79Mbps 25%

    NordLynx è estremamente sicuro e veloce

    NordVPN riesce raggiungere questi risultati di velocità impressionanti grazie al protocollo NordLynx, che è l’implementazione proprietaria di WireGuard. NordLynx consente di stabilire connessioni molto più veloci rispetto alle connessioni UDP OpenVPN, senza sacrificare per questo privacy o sicurezza.

    WireGuard è anche open source, quindi chiunque può vedere e ispezionare i meccanismi della base di codice. Il contrario di quanto avviene con Catapult Hydra di Hotspot Shield, che è un protocollo closed source visibile solo da alcuni.

    In definitiva, questa trasparenza rende WireGuard più affidabile e gli consentirà di migliorare nel tempo grazie ai contributi di una grande community che collabora alla ricerca degli errori.

    Ottima per scaricare file torrent e Netflix

    NordVPN offre numerose funzionalità che permettono di sfruttare al meglio le sue velocità elevate. Questa VPN sblocca 11 cataloghi Netflix in 4K UHD.

    La VPN include anche un’app completa per Amazon Fire TV e una funzionalità Smart DNS, che consente di sbloccare i contenuti sottoposti a restrizioni geografiche su tutti i dispositivi.

    Inoltre, scaricare file torrent è consentito su oltre l’85% dei server di NordVPN. L’app li riporta in un comodo elenco nella sezione “P2P” sotto “Specialty Servers” (Server speciali).

    In alternativa, è possibile utilizzare la funzionalità di consiglio del server migliore di NordVPN per trovare il server per scaricare file torrent più idoneo in base alla propria posizione. Dopo la connessione al nostro server consigliato, siamo riusciti a scaricare un file Torrent legale in pochi secondi.

    In generale, NordVPN è una VPN eccellente e veloce che rappresenta una scelta ideale per la maggior parte degli utenti. È la migliore VPN con WireGuard e include funzionalità VPN più avanzate rispetto a quasi tutte le altre VPN di alto livello. È eccezionale ed estremamente sicura.

  2. 2. Surfshark: 5% perdita di velocità

    Una delle VPN più veloci disponibile per solo 2,49 $ al mese.

    App Surfshark
     Classificato 4.1 su 5 
    131 recensioni degli utenti
    Visita Surfshark

    • Velocità molto elevate sui server più vicini
    • Prestazioni affidabili sulla sua rete di server
    • Funziona con 10 cataloghi Netflix
    • Economica per i piani a lungo termine
    • Ottima per scaricare file torrent
    • Connessioni simultanee illimitate

    • Ritardi nella connessione ad alcuni server
    • Prestazioni WireGuard rallentate
    • Leak di indirizzi IPv6
    • Kill switch non abilitato dal primo avvio
    • Politica sui log non verificata

    Valutazione della velocità: 8,6/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi la nostra metodologia di test della velocità delle VPN.

    • 8.58,5/10
    • 9.59,5/10
    • 8.88,8/10

    Surfshark è la seconda VPN più veloce, nonostante sia disponibile a un prezzo inferiore rispetto ad altri servizi. La velocità è elevata su server sia vicini che lontani e può essere utilizzata su tutti i dispositivi desiderati, il che la rende ideale per gli utenti con più dispositivi.

    Velocità locale96 Mbps
    Velocità internazionale79 Mbps
    Protocollo VPN più veloceOpenVPN (UDP)
    Prezzo più basso1,99 $ $/mese per 26 mesi Vedi tutti i piani
    Netflix USA
    TorrentingConsentito
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid

    Velocità elevate nell’intera rete di server

    La nostra ricerca ha rilevato che Surfshark è sempre una delle VPN più veloci sulle connessioni locali. Quando ci collegavamo a un server UK dalla nostra sede a Londra, abbiamo visto una perdita di velocità media di appena il 5%.

    Surfshark funziona bene anche su connessioni internazionali. Durante la connessione agli USA, la nostra velocità è scesa solo del 10%, e del 7% connettendoci a server in Brasile.

    Surfshark è l’unica VPN che limita il carico dei suoi server al 40% per evitare congestioni. Ciò comporta velocità Internet più elevate e connessioni più affidabili.

    Velocità di connessione di Surfshark.

    Surfshark ha registrato velocità di download di oltre 95 Mbps.

    Dati dei test di velocità di Surfshark

    Posizione del server Velocità di download Percentuale di perdita di velocità
    Velocità di partenza 100Mbps 0%
    Regno Unito 95,50Mbps 5%
    Germania 95,58Mbps 4%
    USA 90,03Mbps 10%
    Brasile 92,73Mbps 7%
    Sudafrica 94,44Mbps 6%
    Giappone 80,38Mbps 20%
    Australia 72,19Mbps 28%

    Ottima VPN per lo streaming

    Grazie alle eccellenti prestazioni di velocità internazionali di Surfshark, è possibile accedere a servizi di streaming di tutto il mondo. Funziona con BBC iPlayer, Amazon Prime Video e 10 cataloghi Netflix.

    Utilizzando Surfshark siamo stati in grado di guardare contenuti con limitazioni geografiche in HD e 4K, diversamente da altre VPN che abbiamo testato, come CyberGhost e Private Internet Access, che hanno causato Buffering e ritardo dello streaming.

    Non supporta gli indirizzi IPv6

    Nonostante la sua velocità, ci sono alcuni inconvenienti che impediscono a Surfshark di essere la migliore VPN in assoluto.

    Soprattutto, Surfshark non supporta indirizzi IPv6. Ciò significa che Surfshark non può essere considerata sempre affidabile per la protezione da leak IP. In questo caso, qualsiasi sito Web sarà in grado di visualizzare la vera posizione e l’identità dell’utente.

    Inoltre, Surfshark è più lenta rispetto alla maggior parte delle altre VPN nell’avvio di una connessione al server. I nostri recenti test hanno rilevato che Surfshark impiega il doppio di ExpressVPN per connettersi a un server VPN.

    Nel complesso, Surfshark è una VPN veloce che funziona bene in quasi tutti i casi di utilizzo. È possibile crittografare in modo sicuro il traffico, scaricare file torrent in modo privato e proteggere le reti Wi-Fi pubbliche non sicure senza doversi preoccupare di problemi di prestazioni.

  3. 3. Proton VPN: 6% di perdita di velocità

    La VPN veloce più sicura con impostazioni di sicurezza avanzate.

    Schermata dell’app per dispositivi mobili di Proton VPN
     Classificato 5 su 5 
    3 recensioni degli utenti
    Visita Proton VPN

    • Velocità elevate su ogni server
    • Prestazioni affidabili e costanti in termini di velocità
    • Usa OpenVPN e WireGuard
    • Funziona con i siti di streaming
    • Ottima per scaricare file torrent
    • VPN sicura e privata

    • Più costosa di NordVPN e Surfshark
    • Applicazioni poco facili da usare
    • Supporto clienti via chat non disponibile 24/7
    • Nessuna estensione per Chrome o Firefox
    • Mancanza di un servizio Smart DNS

    Valutazione della velocità: 8,8/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi la nostra metodologia di test della velocità delle VPN.

    • 7.57,5/10
    • 1010/10
    • 9.39,3/10

    La nostra ricerca ha rivelato Proton VPN come la terza VPN più veloce sul mercato. La sua velocità di download è elevata sia sui server vicini che su quelli lontani, il che la rende una scelta eccellente per tutte le attività sul Web. Proton VPN utilizza protocolli VPN affidabili: un ulteriore vantaggio per gli utenti attenti alla sicurezza.

    Velocità locale95 Mbps
    Velocità internazionale81 Mbps
    Protocollo VPN più veloceWireGuard
    Prezzo più basso4,99 $/mese per 24 mesi Vedi tutti i piani
    Netflix USA
    TorrentingConsentito
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid

    Le prestazioni di velocità sono migliorate

    Prima dei nostri ultimi test, Proton VPN era tra le migliori VPN più lente. Ora ha però migliorato significativamente le prestazioni di velocità aggiungendo la tecnologia proprietaria VPN Accelerator, che include diverse ottimizzazioni che aumentano la velocità e l’affidabilità di questa VPN.

    Con questa impostazione attivata, Proton VPN è diventata la VPN più veloce che abbiamo testato sulle connessioni internazionali.

    Quando ci siamo collegati agli Stati Uniti da Londra la velocità è scesa solo del 5%, e del 20% quando ci siamo collegati al Giappone. Questi risultati sono molto migliori della maggior parte delle altre VPN che abbiamo testato.

    Test di velocità di Proton VPN

    Proton VPN ha registrato velocità di download di oltre 95Mbps.

    Dati dei test di velocità di Proton VPN

    Posizione del server Velocità di download Percentuale di perdita di velocità
    Velocità di partenza 100Mbps 0%
    Regno Unito 93,84Mbps 4%
    Germania 95,25Mbps 5%
    USA 94,62Mbps 5%
    Brasile 86,67Mbps 13%
    Sudafrica 90,50Mbps 10%
    Giappone 80,40Mbps 20%
    Australia 85,28Mbps 15%

    La scelta migliore per lo streaming e per scaricare file torrent

    Proton VPN funziona con Netflix USA, BBC iPlayer, Amazon Prime Video e DAZN. Grazie alle eccellenti prestazioni di questa VPN in termini di velocità a livello internazionale, potrai guardare in streaming i servizi di tutto il mondo con facilità.

    Proton VPN è anche una delle migliori VPN per la condivisione rapida di file P2P. Dispone di server ottimizzati per scaricare velocemente file torrent e la sua politica sui log privata e la forte crittografia manterranno anonime le tue attività.

    Assistenza clienti e interfaccia delle app scadenti

    Proton VPN è una delle VPN più veloci, ma ci sono alcuni inconvenienti che le impediscono di essere una delle migliori VPN in assoluto.

    In primo luogo, le app di Proton VPN non sono così piacevoli e facili da usare come le altre VPN di questo elenco. L’interfaccia è scura e potrebbe intimorire gli utenti meno esperti. Inoltre, utilizza un’interfaccia a mappa che non ci convince: avremmo preferito un semplice elenco di server, con i server organizzati in sottosezioni.

    Proton VPN non offre inoltre un’assistenza clienti via chat 24 ore su 24, 7 giorni su 7. La live chat è una funzione comoda per le piccole domande, ad esempio per trovare un server VPN che funzioni con Netflix. Tuttavia, se si riscontrano problemi con Proton VPN al di fuori degli orari di lavoro, si potrebbe dover aspettare oltre tre giorni per ricevere una risposta.

  4. 4. Private Internet Access: 4% di perdita di velocità

    VPN veloce con la più grande rete di server in assoluto.

    Zrzut ekranu z aplikacji PIA na urządzenia przenośne
     Classificato 4.3 su 5 
    29 recensioni degli utenti
    Visita PIA VPN

    • Velocità elevate sui server vicini
    • La più grande rete di server VPN
    • Politica no log controllata e verificata
    • Permette di scaricare file torrent senza restrizioni su tutti i server
    • Funziona con Netflix USA
    • Economica sui piani a lungo termine

    • Più lenta nelle connessioni a lunga distanza
    • Meno affidabile per sbloccare i siti di streaming
    • L'app per Mac hai dei problemi di usabilità
    • Strumento Smart DNS inefficace
    • L'app per Fire Stick necessita di ulteriori miglioramenti

    Valutazione della velocità: 8,2/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi la nostra metodologia di test della velocità delle VPN.

    • 9.59,5/10
    • 77,0/10
    • 88,0/10

    Private Internet Access è una VPN veloce, ottima se si desidera un’opzione avanzata e personalizzabile. Le sue velocità sono estremamente alte sulle connessioni locali e può essere utilizzata contemporaneamente su 10 dispositivi.

    Velocità locale98 Mbps
    Velocità internazionale57 Mbps
    Protocollo VPN più veloceWireGuard
    Prezzo più basso2,03 $/mese per 28 mesi Vedi tutti i piani
    Netflix USA
    TorrentingIllimitato
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid

    Alta velocità locale, velocità internazionale più lenta

    Quando ci siamo connessi a un server vicino, la nostra ricerca ha rilevato che Private Internet Access rimane sempre la seconda VPN più veloce. Collegandoci a un server del Regno Unito dalla nostra sede di Londra, abbiamo riscontrato una perdita di velocità media di appena il 4%.

    Con questi risultati, PIA si rivela un’ottima scelta per l’uso quotidiano. Puoi crittografare in modo sicuro il tuo traffico, scaricare file torrent in modo privato e proteggerti dalle reti Wi-Fi pubbliche non sicure senza doverti preoccupare di problemi di prestazioni.

    Tuttavia, PIA è meno impressionante quando si connette a server internazionali. Quando ci siamo connessi all’Australia, la nostra velocità è scesa del 59% e del 51% quando ci siamo connessi al Giappone, rivelandosi quindi più lenta della maggior parte delle altre VPN che abbiamo testato. Per questo motivo, questa VPN non è l’ideale per sbloccare contenuti in streaming con restrizioni geografiche.

    Test di velocità di Private Internet Access

    Testiamo la velocità di Private Internet Access 12 volte al mese.

    Dati del test di velocità di PIA

    Posizione del server Velocità di download Percentuale di perdita di velocità
    Velocità di partenza 100,00Mbps 0%
    Regno Unito 95,89Mbps 4%
    Germania 90,58Mbps 9%
    USA 74,29Mbps 26%
    Brasile 72,77Mbps 27%
    Sudafrica 28,50Mbps 72%
    Giappone 48,97Mbps 41%
    Australia 40,57Mbps 59%

    Server in 84 paesi

    Private Internet Access ha la rete di server più estesa di qualsiasi altra VPN, con oltre 17.087 server in 84 paesi. Ciò significa che in qualsiasi parte del mondo ti trovi, sarai in grado di connetterti a un server veloce e vicino.

    Il vantaggio di avere un maggior numero di server è che riduce la congestione e i rallentamenti dei server. Con Private Internet Access potrai quindi contare su velocità elevate e costanti, anche nei momenti di punta.

    L’unico inconveniente della rete di server di PIA in termini di velocità è che utilizza molte postazioni di server virtuali. Di conseguenza, potresti riscontrare una velocità inferiore a quella prevista se il server si trova fisicamente in una località lontana da quella indicata. Tuttavia, questi server possono essere disattivati nell’app, quindi ti consigliamo se possibile di evitarli.

    Non consigliata per lo streaming

    PIA VPN non sblocca Netflix e altri siti di streaming in modo regolare. In genere almeno un server funziona, ma questo comporta un lungo processo di selezione dei server fino a trovarne uno funzionante.

    Inoltre, la velocità internazionale relativamente bassa di PIA significa che, a seconda della tua velocità di base, potresti non essere sempre in grado di riprodurre contenuti in HD o 4K. Esistono VPN migliori per lo streaming: Private Internet Access è buona solo per scaricare file torrent velocemente e per i videogiochi senza ritardi.

  5. 5. ExpressVPN: 7% di perdita di velocità

    VPN completa ottimizzata per scaricare file torrent e lo streaming.

    Nuova app di ExpressVPN sui dispositivi mobili
     Classificato 4.8 su 5 
    1.823 recensioni degli utenti
    Visita ExpressVPN

    • Velocità eccellenti sulle lunghe distanze
    • Velocità costanti e affidabili
    • Funziona con i servizi di streaming
    • App per Fire TV Stick e Smart TV
    • Funzionalità Smart DNS disponibile

    • Più lenta sulle connessioni locali
    • Tra le VPN più costose sul mercato
    • Split Tunneling non disponibile su macOS

    Valutazione della velocità: 8,3/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi la nostra metodologia di test della velocità delle VPN.

    • 6.56,5/10
    • 8.58,5/10
    • 88,0/10

    ExpressVPN è completa ed è tra le VPN più veloci sulle connessioni internazionali, ma le sue prestazioni sono mediocri sulle brevi distanze. Si tratta anche della VPN più costosa sul mercato. Tuttavia, il suo impareggiabile supporto per streaming e per scaricare file torrent giustifica il costo aggiuntivo.

    Velocità locale93 Mbps
    Velocità internazionale85 Mbps
    Protocollo VPN più veloceLightway
    Prezzo più basso6,67 $/mese per 15 mesi Vedi tutti i piani
    Netflix USA
    TorrentingIllimitato
    Compatibile con
    1. windowsWindows
    2. macosMac OS
    3. iosiOS
    4. androidAndroid

    Velocità internazionali molto elevate

    ExpressVPN entra tra le prime cinque VPN più veloci grazie alle sue straordinarie prestazioni sulle connessioni ai server più lontani. I nostri test di velocità hanno dimostrato che ExpressVPN è la seconda rete VPN più veloce sulle connessioni internazionali, con una perdita di velocità media del 20% sulle nostre sei posizioni di test.

    I risultati sono stati particolarmente buoni quando ci siamo connessi a un server negli Stati Uniti. ExpressVPN ha mantenuto la nostra velocità Internet a un eccellente 88 Mbps, più che sufficiente per lo streaming in HD e sessioni ai videogiochi senza interruzioni.

    Lo svantaggio di ExpressVPN, tuttavia, è rappresentato dalle sue prestazioni relativamente scarse in termini di velocità sulle connessioni locali. I nostri risultati dimostrano che è l’ottava VPN più veloce quando ci si connette a un server nelle vicinanze, superata anche dalle VPN più lente, come PrivateVPN.

    Le nostre velocità sono scese fino a 93 Mbps quando connessi a un server VPN locale. Anche se è una velocità ancora sufficiente per la maggior parte degli usi, non può competere con i risultati delle altre VPN molto più veloci in questo elenco.

    Velocità locali di ExpressVPN.

    Le velocità locali di ExpressVPN sono deludenti.

    Dati dei test di velocità di ExpressVPN

    Posizione del server Velocità di download Percentuale di perdita di velocità
    Velocità di partenza 100,00Mbps 0%
    Regno Unito 92,53Mbps 7%
    Germania 92,53Mbps 7%
    USA 88,09Mbps 12%
    Brasile 87,25Mbps 13%
    Sudafrica 88,85Mbps 11%
    Giappone 72,58Mbps 27%
    Australia 69,08Mbps 31%

    Il protocollo Lightway è sicuro e veloce

    ExpressVPN utilizza il protocollo VPN proprietario Lightway. Lightway è stato sviluppato internamente da ExpressVPN e i risultati dei nostri test hanno dimostrato che è più veloce di OpenVPN.

    Utilizza inoltre la crittografia wolfSSL, considerata da tutti particolarmente protetta e sicura.

    Sebbene in genere preferiamo che i fornitori VPN adottino protocolli consolidati, ExpressVPN ha fornito la base del codice open source di Lightway. Per fare un paragone, Hotspot Shield fornisce il codice Catapult Hydra solo a società di sicurezza terze.

    Lightway al momento è leggermente meno collaudato dei protocolli migliori, ma ci aspettiamo che presto possa insidiare WireGuard.

    La migliore VPN per lo streaming

    A differenza della maggior parte delle altre VPN, ExpressVPN offre anche una funzionalità Smart DNS che consente di sbloccare i contenuti sottoposti a restrizioni geografiche sui dispositivi che non supportano le VPN, per lo streaming su PS4, Apple TV e Smart TV.

    Tuttavia, tutte queste funzionalità hanno un costo. Infatti ExpressVPN è la VPN più costosa di questo elenco. Il prezzo più conveniente viene applicato sul piano di 15 mesi, che costa 6,67 $ al mese. Per questo prezzo, si ottengono però molte funzionalità che giustificano un prezzo maggiore.

    In generale, ExpressVPN è la scelta ideale se si desidera una VPN che garantisca qualcosa in più della semplice velocità. Supera infatti tutte le altre VPN di questo elenco nell’uso generale, ma resta inferiore quanto a velocità.

Risultati dei test di velocità delle VPN

Tutti i dati riportati in questa pagina provengono dai nostri test di velocità manuali, che comportano l’utilizzo fisico e i test della velocità dei software VPN.

Questa metodologia di test della velocità produce risultati che rispecchiano nel modo più fedele possibile l’esperienza degli utenti.

Risultati dei test di velocità locale delle VPN

Di seguito sono riportati i risultati dei test di velocità delle VPN durante la connessione a un server locale con la nostra linea Internet a 100 Mbps:

Grafico che mostra i risultati dei nostri test di velocità delle VPN durante la connessione a un server vicino.

Come illustrato dal grafico precedente, Mullvad è la VPN più veloce sulle connessioni locali. Tuttavia, il 90% delle VPN ha evidenziato velocità sostenute superiori a 90 Mbps, un risultato estremamente positivo.

Hotspot Shield è stata la meno veloce, con rallentamenti fino al 16%. La velocità resta sufficiente per la maggior parte degli usi, ma con questa VPN potrebbe essere difficile eseguire attività che usano molta larghezza di banda.

Risultati dei test di velocità internazionale delle VPN

Di seguito sono riportati i risultati della connessione a server internazionali con la nostra linea Internet a 100 Mbps:

Grafico che mostra i risultati dei nostri test di velocità delle VPN durante la connessione a server lontani.

Come mostra il grafico, Proton VPN è la VPN più veloce sulle connessioni internazionali. Dai nostri sei server di test abbiamo registrato una velocità media di download di 86 Mbps.

Come eseguiamo i test sulla velocità delle VPN

Per garantire che i risultati dei test di velocità delle VPN siano quanto più accurati possibile, seguiamo un rigoroso processo scientifico perfezionato nel corso di molti anni.

La nostra metodologia è stata progettata per estrarre solo dati grezzi ed eliminare qualsiasi rischio di errore umano o pregiudizio nei risultati.

Per individuare le VPN più veloci, misuriamo:

  • La velocità di download media della VPN quando connessi a un server vicino.
  • Le prestazioni di velocità delle VPN quando connessi a più server lontani.
  • Quanto sono affidabili e costanti le velocità di una VPN.

Ecco una panoramica più approfondita delle misurazioni effettuate per individuare la VPN più veloce, insieme al rispettivo peso nell’ambito della valutazione complessiva:

1. Velocità di download locale: 45%

Requisito minimo: perdita di velocità del 20% o meno.
Noi consigliamo: perdita di velocità del 10% o meno.

Poiché ci si connette più spesso a un server VPN locale, nei nostri test diamo priorità alle velocità sulle brevi distanze.

Abbiamo sviluppato un test per misurare la velocità di download locale media di ogni VPN.

Ecco come testiamo le prestazioni di velocità locale di una VPN:

  1. Eseguiamo questo test tutti i venerdì di tutti i mesi.
  2. Utilizziamo una macchina virtuale con installata solo la VPN che intendiamo testare.
  3. Utilizzando l’app Speedtest di Ookla, registriamo la nostra velocità di download tre volte senza la VPN in esecuzione.
  4. Avviamo la VPN e ci connettiamo alla posizione del server più vicina. Registriamo ancora tre volte la velocità di download.
  5. Ripetiamo i passaggi precedenti per ogni VPN.
  6. Alla fine del mese, calcoliamo il risultato medio sia senza la VPN in esecuzione che durante la connessione al server più vicino.
  7. Calcoliamo la perdita di velocità di download per ogni VPN. Più bassa è la perdita di velocità, migliore è il risultato.
  8. Le VPN più performanti vengono ordinate in una classifica da 1 a 10. A seconda della posizione, a ogni VPN viene assegnato un punteggio compreso tra 5,5 e 10, con una differenza di 0,5 per ogni posizione in classifica.
  9. Aggiorniamo questa pagina con i nuovi risultati.

2. Velocità di download internazionale: 45%

Requisito minimo: perdita di velocità del 50% o meno.
Noi consigliamo: perdita di velocità del 20% o meno.

Le VPN possono essere utilizzate per guardare i titoli dei cataloghi Netflix soggetti a restrizioni geografiche e giocare su server dall’altra parte del mondo. Per questo motivo, è importante che una VPN offra anche velocità internazionali elevate.

La distanza extra percorsa avrà un impatto sulla velocità di download. In generale, più un server VPN è lontano dalla propria posizione fisica, minore è la velocità.

Abbiamo creato un test standardizzato e imparziale per calcolare la velocità di download internazionale media di ogni VPN.

Ecco come testiamo le prestazioni di velocità internazionale di una VPN:

  1. Eseguiamo questo test tutti i venerdì di tutti i mesi.
  2. Utilizziamo una macchina virtuale con installata solo la VPN che intendiamo testare.
  3. Utilizzando l’app Speedtest di Ookla, registriamo la nostra velocità di download tre volte senza la VPN in esecuzione.
  4. Avviamo la VPN e ci connettiamo a server in sette posizioni diverse di tutti e cinque i continenti abitati del mondo: Africa, Asia, Europa, Nord e Sud America e Oceania.
  5. Registriamo le velocità di download da ciascuna posizione per tre volte.
  6. Ripetiamo i passaggi precedenti per ogni VPN.
  7. Alla fine del mese, calcoliamo il risultato medio sia senza la VPN in esecuzione che durante la connessione a tutti i server internazionali.
  8. Calcoliamo la perdita di velocità di download per ogni VPN. Più bassa è la perdita di velocità, migliore è il risultato.
  9. Le VPN più performanti vengono ordinate in una classifica da 1 a 10. A seconda della posizione, a ogni VPN viene assegnato un punteggio compreso tra 5,5 e 10, con una differenza di 0,5 per ogni posizione in classifica.
  10. Aggiorniamo questa pagina con i nuovi risultati.

3. Costanza: 10%

Requisito minimo: differenza di massimo 10 Mbps sulle connessioni locali e di 40 Mbps su quelle internazionali.
Noi consigliamo: differenza di massimo 3 Mbps sulle connessioni locali e di 10 Mbps su quelle internazionali.

Non basta che una VPN offra prestazioni con picchi elevati: deve offrire quelle velocità elevate in modo affidabile, su server posizionati ovunque.

Abbiamo sviluppato un metodo per calcolare la costanza delle prestazioni di ogni VPN. Maggiore è la fluttuazione presente nei risultati dei test di velocità di una VPN, peggiore sarà la nostra valutazione in questa categoria.

Ecco come testiamo l’affidabilità delle velocità di una VPN:

  1. Eseguiamo questo calcolo l’ultimo venerdì di ogni mese, dopo aver acquisito i risultati di tutti i test di velocità.
  2. Calcoliamo la deviazione standard delle velocità di download locali di ciascuna VPN. Una deviazione standard bassa significa prestazioni di velocità più affidabili.
  3. A ciascuna VPN viene assegnata una posizione da 1 a 10 in classifica. A seconda della posizione, a ogni VPN viene assegnato un punteggio compreso tra 5,5 e 10, con una differenza di 0,5 per ogni posizione in classifica. Questo valore corrisponde al 5% della valutazione complessiva della costanza delle velocità.
  4. Ripetiamo i passaggi precedenti per i risultati della velocità internazionale di ogni VPN. In questo modo si determina quanto sono affidabili le velocità di una VPN in ogni posizione dei server in tutto il mondo, non solo la coerenza per singolo paese. Questo valore corrisponde al 5% della valutazione complessiva della costanza delle velocità.
  5. Aggiorniamo questa pagina con i nuovi risultati.

Variabili di controllo

Di seguito sono riportate le operazioni eseguite per garantire che i risultati dei test di velocità siano più affidabili possibili:

Connessione a banda larga dedicata da 100 Mbps

Utilizziamo una connessione a banda larga in fibra ottica a 100 Mbps dedicata esclusivamente ai nostri test di velocità delle VPN. Questo significa che le nostre velocità non risentono di fattori esterni, come le attività che consumano larghezza di banda da altri utenti sulla rete. Eventuali cali di velocità sono il risultato diretto dell’esecuzione della VPN.

Uso della stessa infrastruttura e delle stesse apparecchiature

Tutti i nostri test di velocità vengono eseguiti utilizzando un PC Lenovo ThinkPad con Windows 10 e un iMac con macOS Big Sur. Questi dispositivi sono collegati alla linea a banda larga tramite un cavo ethernet Cat7.
Garantendo la coerenza di tutte le apparecchiature utilizzate, possiamo sempre concludere che eventuali variazioni di velocità sono dovute alla VPN e non a problemi dei dispositivi di test.

Utilizzo esclusivo dei protocolli preferiti della VPN

Per i nostri test di velocità attiviamo la VPN con il protocollo più veloce disponibile. Questo ci consente di fornire una rappresentazione accurata delle velocità che si possono raggiungere durante l’utilizzo della VPN.

Per i test illustrati in questa pagina, sono stati utilizzati i seguenti protocolli:

  • CyberGhost, IPVanish, Mullvad, NordVPN, Private Internet Access, Surfshark – WireGuard
  • ExpressVPN – Lightway
  • Hotspot Shield – Catapult Hydra
  • HideMyAss, PrivateVPN – OpenVPN (UDP)

Lo stesso strumento di misurazione della velocità

Per tutti i nostri test utilizziamo il popolare strumento di misura della velocità di Ookla. Abbiamo scelto di usarlo perché un rappresentante di Ookla ci ha assicurato che hanno “adottato mitigazioni efficaci per prevenire tale comportamento [cioè VPN che danno priorità al traffico verso Ookla per performare meglio nei test]”.

Nessuno degli altri strumenti di misurazione della velocità ci ha fornito questa garanzia. Questo esclude inoltre la possibilità che una VPN acceleri le prestazioni quando rileva un test di velocità, con la conseguente produzione di risultati inaffidabili.

Lunghi periodi di test

Per ridurre al minimo il rischio di risultati casuali e anomali, il risultato finale del test di velocità corrisponde alla media di una serie di test eseguiti nel corso di un mese. Abbiamo testato tutte le VPN a intervalli regolari di sei ore, ovvero quattro volte al giorno. In totale, abbiamo eseguito manualmente migliaia di test di velocità delle VPN, per garantire che i nostri risultati rappresentino con la massima fedeltà le prestazioni delle VPN più veloci.

Limiti della ricerca

Anche se abbiamo adottato misure idonee in ogni fase dei test per garantire risultati il più possibile accurati, la nostra ricerca presenta comunque alcuni limiti.

Tali limiti possono determinare prestazioni diverse di una VPN quando i test vengono eseguiti da un altro utente. Alcuni di questi limiti sono:

Fluttuazioni della velocità

Per quantificare le velocità e tenere conto di ogni fluttuazione della velocità, dovremmo testare ogni singolo server VPN ogni secondo della giornata.

Per ovviare a questo problema eseguiamo i test a intervalli regolari durante l’intera giornata. I test vengono eseguiti quattro volte al giorno, con un intervallo di sei ore tra un test e il successivo. Anche se questa soluzione non è perfetta, riusciamo in tal modo a testare tutte le VPN sia durante le ore di punta che quelle più tranquille della giornata, ottenendo una rappresentazione accurata, anche se non perfetta, delle velocità tipiche.

Velocità di upload e ping

La VPN più veloce non è necessariamente la VPN più veloce per qualsiasi attività. Ad esempio, una VPN con velocità di download elevate ma tempi di ping lenti sarà ottima per lo streaming, ma meno indicata per i videogiochi online.

Per questa pagina, abbiamo deciso di concentrarci esclusivamente sulla velocità di download. Il motivo di fondo è che la maggior parte delle attività online si basa su una velocità di download elevata e molto meno su una velocità di upload o ping elevata.

Se per te la velocità di download è meno importante, leggi i nostri consigli dedicati alle migliori VPN per i videogiochi e alle migliori VPN per scaricare file torrent.

Prestazioni variabili dei dispositivi

Dispositivi diversi, con schede di rete e capacità prestazionali diverse, possono produrre risultati dei test di velocità molto diversi. Ad esempio, i PC desktop sono spesso dotati di schede wireless più grandi e veloci rispetto ai dispositivi mobili. Questo significa che non sempre si ottengono i nostri stessi risultati, ma variano a seconda del dispositivo che si utilizza.

Per risolvere questo problema, utilizziamo due diversi dispositivi di test: un Lenovo ThinkPad e un Apple iMac. Questi dispositivi sono realizzati da produttori diversi che implementano i due principali sistemi operativi desktop.

Nel complesso, abbiamo cercato di eliminare tutti i possibili fattori che potrebbero rendere inaffidabile la nostra indagine sulle VPN più veloci. Tuttavia, con il settore delle VPN in costante evoluzione, è necessario tenere presente che possiamo al massimo fornire un’istantanea della situazione corrente e non una risposta assoluta per indicare la VPN più veloce.

Come eseguire i test di velocità delle VPN a casa

Per testare la velocità di una VPN a casa, è necessario eseguire due test separati: uno quando non si è connessi alla VPN e un altro quando si è connessi alla VPN.

Questa prima fase rileva la velocità di base su Internet che si può utilizzare come riferimento per calcolare l’impatto della VPN sulla velocità.

Come eseguire i test di velocità delle VPN

È possibile misurare la velocità su Internet utilizzando lo Speedtest di Ookla.

Per eseguire i test di velocità delle VPN, attenersi alla seguente procedura:

Test della velocità su Internet senza una VPN:

  1. Accertarsi di essere disconnessi dalla VPN.
  2. Accertarsi che non ci siano altre applicazioni in esecuzione in background.
  3. Visitare il sito Web speedtest.net e fare clic su “Go” (Vai) per avviare il test di velocità.
  4. Annotare i risultati per download, upload e ping.

Test della velocità su Internet con una VPN:

  1. Accertarsi che non vi siano altre applicazioni in esecuzione in background.
  2. Aprire l’app della VPN e connettersi alla posizione desiderata.
  3. Visitare il sito Web speedtest.net e fare clic su “Go” (Vai) per avviare il test di velocità.
  4. Confrontare questi risultati con i risultati ottenuti senza la connessione alla VPN.

CONSIGLIO DEGLI ESPERTI: gli ISP spesso esagerano quando pubblicizzano la velocità di base su Internet. Accertati di verificare la velocità quando non sei connesso alla VPN prima di testare la velocità della VPN.

Per le velocità di download e upload, minore è la differenza tra il risultato senza VPN e il risultato con la VPN, meglio è. In generale, una perdita di velocità inferiore al 10% è un ottimo risultato per un server locale e una perdita di velocità inferiore al 40% è un buon risultato per un server che si trova in un altro continente.

Per confrontare le velocità delle VPN più note sui server di tutto il mondo, utilizza il nostro strumento di test automatico della velocità delle VPN.

Come rendere più veloce la propria VPN

Come rendere più veloce una connessione VPN

Anche se una perdita di prestazioni è inevitabile quando si è connessi a una VPN, è possibile rendere questo peggioramento quasi impercettibile.

Ecco quattro metodi per velocizzare la VPN:

1. Utilizzare una delle VPN consigliate da noi

Tutte le VPN riportate in questa pagina sono state verificate dal nostro team di esperti come le VPN più veloci sul mercato. Se si sceglie una VPN più lenta, non esistono soluzioni per aumentare le prestazioni in termini di velocità.

2. Utilizzare WireGuard o il protocollo proprietario della VPN

Anche se è molto sicuro, i nostri test hanno rilevato che OpenVPN è notevolmente più lento di WireGuard e dei protocolli VPN proprietari, come Catapult Hydra. Se l’app della VPN consente di scegliere, usa WireGuard o il protocollo personalizzato della VPN.

3. Connettersi al server più vicino

In generale, la connessione a un server VPN più vicino alla propria posizione reale garantisce velocità più elevate. Questo dipende dal fatto che il traffico viaggia su un percorso più breve, con i pacchetti che vengono consegnati a una velocità molto più elevata.

4. Stabilire la connessione utilizzando un cavo Ethernet

A causa delle interferenze sui canali, le connessioni Wi-Fi sono meno efficienti delle connessioni cablate. Se si collega il dispositivo direttamente al router con un cavo Ethernet, si otterranno velocità più elevate e affidabili.

CONSIGLIO DEGLI ESPERTI: la velocità della VPN dipende dalla connessione Internet che si utilizza solitamente. Il modo migliore per ottimizzare la velocità è procurarsi la connessione più veloce possibile del proprio ISP.

Qual è la VPN gratuita più veloce?

Le VPN gratuite più veloci sono:

  1. Proton VPN
  2. Windscribe
  3. Hide.me

Le VPN gratuite sono in genere molto più lente delle opzioni a pagamento. Ciò è dovuto principalmente al fatto che le VPN gratuite hanno più utenti, con conseguenti congestione dei server e rallentamenti.

Inoltre, le VPN spesso riservano un’infrastruttura migliore agli utenti paganti, applicando limiti di larghezza di banda sui server gratuiti.

Tuttavia, alcune VPN gratuite offrono buone velocità. Dopo aver testato la velocità di tutte le migliori VPN gratuite, abbiamo scoperto che Proton VPN è la VPN gratuita più veloce.

Abbiamo registrato una perdita di solo il 5% della velocità su Internet dopo la connessione a un server di Proton VPN vicino e lontano. Questo livello di prestazioni di velocità corrisponde ai risultati ottenuti da alcune VPN a pagamento, quindi è davvero eccellente.

Proton VPN è la VPN gratuita più veloce

Proton VPN è la VPN gratuita più veloce.

Proton VPN riesce a mantenere velocità elevate perché reindirizza il traffico a un pool di oltre 200 server, superando di gran lunga la quantità offerta dalle altre VPN gratuite.

In tal modo si riduce al minimo il carico del server e si ottengono connessioni più veloci. Inoltre, Proton VPN è l’unica VPN gratuita sicura che non impone limiti ai dati mensili a disposizione, in modo che gli utenti possano tenere la VPN sempre attiva.

Non sarà tuttavia possibile utilizzare la VPN per lo streaming o per scaricare file torrent, poiché entrambe le attività non sono consentite con la versione gratuita di Proton VPN.

Anche se più lenta, Windscribe ha sbloccato Netflix (in sei diverse posizioni) e BBC iPlayer durante i nostri test. Siamo anche riusciti a scaricare rapidamente file torrent.

Tuttavia, Windscribe limita l’utilizzo a 10 GB di larghezza di banda al mese, quantità insufficiente per molti utenti di Internet.

Entrambe le VPN gratuite sono utili se si dispone di un budget limitato o se si desidera semplicemente provare le potenzialità di una VPN.

In ogni caso, per ottenere prestazioni della VPN migliori e più veloci, vale la pena pagare per una VPN premium.

FAQ sulle VPN più veloci

Quale protocollo VPN è più veloce?

Il protocollo VPN sicuro e più veloce è WireGuard. Nei nostri test di velocità dedicati, in media WireGuard si è dimostrato più veloce del 75% rispetto a OpenVPN.

I risultati dei nostri test di velocità hanno dimostrato che Catapult Hydra è ancora più veloce di WireGuard, ma si tratta di un protocollo closed source disponibile solo su Hotspot Shield.

Alcuni protocolli meno recenti, come PPTP e L2TP, sono più veloci di WireGuard, ma devono essere evitati in tutte le circostanze. Infatti queste maggiori velocità di connessione dipendono dalla crittografia debole del protocollo, che risulta quindi inutile come strumento per la privacy e la sicurezza.

Qual è il server VPN più veloce?

La velocità del server VPN dipende dalla distanza e dal carico del server. In generale, il server più vicino alla posizione fisica dell’utente sarà anche il server più veloce. Ad esempio, se si è in India, un server VPN in India sarà il più veloce.

Tuttavia, i server congestionati sono più lenti rispetto ai server con meno utenti attivi. Per questo motivo, le località più richieste come New York e Londra, spesso hanno prestazioni peggiori rispetto ad altri server dislocati nello stesso paese. Molte applicazioni VPN forniscono informazioni sul carico dei server in tempo reale, quindi cerca di evitare i server troppo congestionati.

Per ottenere le massime velocità, è consigliabile connettersi utilizzando la funzione di “connessione rapida” della VPN. In questo modo ci si connette automaticamente al server più veloce in base a posizione e relativa congestione del server.

Una VPN può ridurre il ping?

Una VPN non può ridurre il tempo di ping. Il ping è il tempo necessario a un pacchetto di dati per spostarsi da un punto all’altro di una rete. Quindi, più si è vicini a un server, più basso sarà il tempo di ping.

Quando ci si connette a una VPN che si trova in un punto diverso dalla stessa città, il ping aumenta, poiché i dati devono percorrere una distanza maggiore prima di raggiungere la destinazione.

Per ridurre l’impatto della VPN sul ping, scegline una con diverse opzioni a livello di città nel tuo paese, poiché in questo modo sarà possibile connettersi al server più vicino e rendere la connessione quanto più reattiva possibile.

Una VPN riesce a impedire il Buffering?

Una VPN impedisce il Buffering solo se l’ISP sta rallentando forzatamente i dati (Throttling). Queste limitazioni vengono imposte quando l’ISP rallenta intenzionalmente la velocità di Internet, in genere durante attività a consumo elevato di larghezza di banda, come quando si scaricano file torrent o durante lo streaming.

L’utilizzo di una VPN nasconde all’ISP l’attività online dell’utente, impedendo quindi il rallentamento della connessione durante determinate attività. La VPN aggira qualsiasi misura di rallentamento forzato, consentendo di trarre vantaggio da velocità di picco continue e da un minore Buffering.

In generale, comunque, i rallentamenti imposti dall’ISP sono rari ed è molto più probabile che il livello aggiuntivo di crittografia della VPN rallenti la connessione. Tuttavia, tutte le VPN consigliate in questa pagina riducono le velocità solo di una percentuale trascurabile.

Meglio utilizzare UDP o TCP?

Le app delle VPN consentono spesso di passare da UDP a TCP. In generale è consigliabile utilizzare UDP per ottenere velocità più elevate.

Il protocollo TCP è leggermente più lento perché utilizza la protezione dagli errori e il recapito garantito, assicurando che ogni pacchetto di dati venga inviato nell’ordine corretto. Con UDP queste procedure di protezione o verifica non sono disponibili, quindi i dati vengono trasmessi più velocemente su tutta la rete, pur restando perfettamente protetti.