Siamo indipendenti ma possiamo ricevere commissioni se acquisti una VPN tramite certi link.

Vale la pena di utilizzare l’estensione di NordVPN per Chrome?

Simon Migliano

Simon Migliano è un esperto mondiale di VPN. Ha testato centinaia di VPN e le sue ricerche sono state citate da La Repubblica, il Corriere della Sera, La Stampa, e molti altri quotidiani italiani.

Il nostro verdetto

L’estensione del browser di NordVPN per Chrome è veloce, sicura e nasconde il tuo indirizzo IP in modo efficace. Sblocca anche Netflix USA, ma non crittografa il traffico del tuo dispositivo quanto l'applicazione NordVPN completa. L'add-on per il browser di NordVPN non dispone inoltre delle funzionalità di sicurezza aggiuntive delle estensioni Chrome concorrenti.

L’estensione Chrome di NordVPN è uno dei componenti aggiuntivi per browser VPN più popolari tra quelli disponibili, con oltre due milioni di utenti. È anche la migliore VPN economica per Chrome che abbiamo recensito.

Abbiamo testato attentamente l’estensione NordVPN per Chrome per determinare come è diversa dall’applicazione NordVPN principale e come si confronta con altri plug-in VPN di Chrome.

In questa guida ti spieghiamo tutto quello che c’è da sapere sull’utilizzo di NordVPN con Chrome. Grazie a questa guida imparerai se l’estensione di NordVPN è sicura, come installarla e utilizzarla e cosa fare se NordVPN non funziona su Chrome.

Ti presentiamo anche VPN alternative per Chrome che sono più economiche o offrono più funzionalità rispetto all’estensione NordVPN.

IL CONSIGLIO DELL’ESPERTO: Per nascondere il tuo indirizzo IP, crittografare tutto il tuo traffico e sbloccare i servizi di streaming su tutti i dispositivi, usa l’applicazione NordVPN completa invece dell’estensione Chrome.

Vale la pena di utilizzare l'estensione di NordVPN per Chrome?

Abbiamo testato rigorosamente l’estensione NordVPN per Chrome e possiamo confermare che nasconde il tuo vero indirizzo IP dai siti web che visiti su Chrome.

Estensione del browser di NordVPN per Chrome

Ma abbiamo rilevato che l’estensione del browser NordVPN crittografa solo il traffico proveniente dalla finestra del browser.

RIASSUNTO: Cosa offre NordVPN per Chrome

  • Nasconde il tuo indirizzo IP pubblico (solo traffico del browser)
  • Sblocca siti Web con restrizioni sui Chromebook scolastici
  • Blocca pubblcità, siti con malware e tracker di terze parti
  • Disattiva il protocollo WebRTC di Chrome
  • Protegge il traffico HTTP utilizzando TLS v1.3

In sostanza, NordVPN per Chrome è una versione leggera dell’app NordVPN completa. Funziona come un proxy che ti consente di modificare il tuo indirizzo IP e accedere a siti con restrizioni dal tuo browser web.

L’estensione NordVPN crittografa la tua attività all’interno di Chrome e la protegge dal tuo ISP, ma il tuo traffico al di fuori di Chrome resta non protetto.

NordVPN Chrome Before and After Connecting

Il menu principale di NordVPN Chrome prima e dopo la connessione a un server.

Dai nostri test è emerso che NordVPN Chrome è estremamente veloce e facile da usare. L’offerta di paesi server 60 è ampia rispetto ad altre estensioni Chrome.

Tuttavia, la mancanza di crittografia a livello di dispositivo significa che è molto meno sicuro del software VPN completo.

L’accesso all’add-on di Chrome viene fornito con un abbonamento NordVPN già esistente, che puoi utilizzare su un massimo di sei dispositivi contemporaneamente.

Per questo motivo suggeriamo di evitare l’estensione per Chrome e utilizzare invece l’applicazione NordVPN completa per proteggere la tua navigazione su Chrome.

Ecco una tabella che confronta i vantaggi e gli svantaggi di NordVPN per Chrome:

VANTAGGI SVANTAGGI
  • Nasconde il tuo indirizzo IP pubblico
  • Server disponibili in 60 paesi
  • Protegge efficacemente dalle fughe WebRTC 
  • Blocca alcuni annunci e siti dannosi 
  • Velocità estremamente elevate 
  • Rimborso garantito entro 30 giorni
  • TLS v1.3 protegge il traffico HTTP
  • Nessun limite di banda
  • Accesso a US Netflix inaffidabile
  • Reindirizza il traffico solo dal browser Chrome
  • Nessun geo-spoofing HTML5
  • Non supporta OpenVPN o WireGuard 
  • Non offre scelta di server VPN o una città specifici
  • Nessun kill switch VPN

Ecco una panoramica più dettagliata dei risultati dei nostri test:

L’estensione NordVPN per Chrome utilizza la crittografia TLS v1.3

L’applicazione NordVPN completa protegge tutto il tuo traffico tramite crittografia AES-256 e offre una scelta tra i protocolli di connessione OpenVPN e Wireguard. Questo è sicuro quanto lo è per i servizi VPN personali.

Al contrario, l’estensione Chrome di NordVPN protegge solo il traffico proveniente dal tuo browser Chrome tramite TLS v1.3, lo stesso protocollo utilizzato per i siti HTTPS. Puoi consultare i risultati dei nostri test nello screenshot qui sotto:

NordVPN TLS encryption

NordVPN Chrome utilizza la crittografia TLS per proteggere i tuoi dati.

I nostri test di crittografia hanno rilevato che le richieste erano inviate tramite TLS, quindi che il traffico del nostro browser era crittografato tra l’estensione e il server di NordVPN.

Non abbiamo riscontrato alcuna ricerca DNS in testo normale per i siti a cui abbiamo avuto accesso tramite il browser Chrome.

Abbiamo però potuto vedere il dominio NordVPN nell’handshake TLS con i server NordVPN, nonché una ricerca DNS per il dominio NordVPN. Era visibile anche l’identificazione del traffico proveniente dall’esterno di Chrome.

Per gli utenti meno esperti, questo significa che NordVPN Chrome crittografa il traffico dal browser Chrome e nasconde la tua attività dall’ISP, ma non crittografa nient’altro.

Se trasferisci i dati tramite un’altra app sul tuo dispositivo, ad esempio scaricando un file torrent, il tuo vero indirizzo IP sarà visibile tramite quella seconda app.

Politica zero-log e risultati dei test di tenuta IP

Sebbene l’add-on non sia tanto sicuro quanto l’app principale, è comunque privato: NordVPN non registra la tua attività o i dati di connessione. Inoltre, ha fatto verificare la sua politica di non registrazione da una società indipendente per ben due volte. Questo si applica anche all’estensione Chrome.

NordVPN Logging Policy

NordVPN ha una rigorosa politica zero-log, anche per la sua estensione Chrome.

Le estensioni del browser VPN sono spesso più suscettibili alle perdite di IP, DNS e WebRTC rispetto ai loro equivalenti dell’app completa.

Anche gli add-on di Chrome più popolari possono essere pericolosi: l’estensione Chrome di Hola VPN è stata temporaneamente rimossa dal Chrome Web Store nel 2021 a causa di problemi di malware, nonostante avesse oltre 239 milioni di utenti.

Per assicurarci che l’estensione NordVPN per Chrome sia sicura, abbiamo testato il nostro indirizzo IP pubblico prima e dopo la connessione a un server NordVPN tramite il plug-in del browser.

Attivando l’impostazione ‘Blocca WebRTC’, abbiamo verificato anche la presenza di fughe di dati WebRTC e di altri dati identificativi, scoprendo che l’estensione NordVPN per Chrome nascondeva efficacemente il nostro indirizzo IP senza alcuna fuga di dati identificativi.

Ecco i nostri risultati:

NordVPN Chrome IP Leak Test

L’add-on di NordVPN per Chrome ha nascosto il nostro indirizzo IP pubblico nel Regno Unito.

Funzionalità di sicurezza aggiuntive di Chrome

L’estensione del browser di NordVPN è notevolmente più leggera dell’app principale. Non offre però la possibilità di scegliere tra protocolli di crittografia VPN, server a livello di città o funzionalità aggiuntive come la doppia VPN.

Inoltre, non offre un kill switch VPN, essenziale se la privacy e la sicurezza sono le tue maggiori preoccupazioni. Include però alcune funzionalità di sicurezza bonus oltre al proxy di base:

  • Blocco WebRTC. Browser come Google Chrome e Firefox utilizzano il protocollo WebRTC per servizi come videoconferenze e condivisione di file, ma è a rischio di fughe IP. Puoi utilizzare NordVPN Chrome per disabilitare del tutto il traffico WebRTC.
  • Lista di bypass. Puoi specificare i siti a cui desideri connetterti direttamente senza utilizzare il proxy: come per lo split tunneling VPN, questa funzione è utile se utilizzi un sito web che ha bisogno del tuo indirizzo IP reale o della tua posizione per verificare la tua identità.
  • Blocco della pubblicità. NordVPN Chrome offre un’impostazione che blocca gli annunci pubblicitari, compresi i pop-up e i video in autoplay, nonché i siti pericolosi, noti per ospitare malware.

Molto veloce sia sulle connessioni locali che internazionali

L’app desktop di NordVPN è uno dei servizi VPN più veloci disponibili e questo vale anche per l’estensione Chrome. In effetti, la crittografia più debole del plug-in del browser significa che tecnicamente dovrebbe essere ancora più veloce.

Per scoprire esattamente quanto rallenta la connessione, abbiamo misurato la nostra velocità media di download prima e dopo la connessione a un server NordVPN tramite l’estensione Chrome. Questa tabella descrive nel dettaglio i risultati dei nostri test:

NordVPN Posizioni Server
Velocità Media Download Perdita Media Velocità (%)
USA (Server Locale) 98,17Mbps 2,87%
UK (Internazionale) 96,44Mbps 4,58%
Germania (Internazionale) 98,69Mbps 2,35%
Australia (Internazionale) 66,55Mbps 34,15%

Abbiamo scoperto che l’utilizzo dell’add-on Chrome di NordVPN ha un effetto minimo sulla velocità di connessione, in particolare la connessione a server vicini alla tua posizione geografica.

Abbiamo misurato una perdita di velocità media inferiore al 5% durante la connessione dagli Stati Uniti al Regno Unito con l’estensione Chrome, rispetto alle perdite di 10% per la stessa connessione sull’app.

Questo vuol dire che NordVPN Chrome è veloce quanto l’app NordVPN completa sulle connessioni locali, ma leggermente più veloce quando si connette a server internazionali.

NordVPN Chrome funziona con Netflix statunitense, ma non in modo affidabile

L’app desktop di NordVPN attualmente funziona con le regioni Netflix di 11, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Giappone e Corea del Sud. Infatti, abbiamo utilizzato NordVPN con Netflix su oltre 100 server statunitensi con risultati sempre positivi.

Abbiamo testato l’estensione per Chrome e abbiamo scoperto che funziona con Netflix negli Stati Uniti e in molte altre regioni, ma è molto meno affidabile dell’app desktop. Abbiamo dovuto riconnetterci tre volte per ottenere un server statunitense funzionante:

Estensione NordVPN per Chrome Sblocca Netflix USA su macOS

Uno dei motivi per cui l’estensione NordVPN per Chrome è meno affidabile per lo streaming è perché non ti consente di scegliere un server specifico.

Sebbene sia possibile accedere agli stessi 60 paesi e 5.754 server delle principali app VPN, non si può sceliere un server preciso.

Questo vuol dire che se il server a cui sei connesso è bloccato da un servizio di streaming come Netflix, sarà molto più difficile connettersi a un server alternativo nello stesso paese.

Non è nemmeno possibile scegliere un server in una determinata città o utilizzare server specializzati.

NordVPN è gratuito su Chrome?

Alcuni servizi VPN offrono estensioni proxy gratuite per Chrome, ma non è tutto oro quel che luccica. Questi add-on gratuiti del browser spesso sono poco sicuri e quelli peggiori, come l’estensione Chrome di Touch VPN, registrano addirittura la tua attività di navigazione.

NordVPN non è gratuito su Chrome: anche se puoi installare l’estensione Chrome gratuitamente, non puoi utilizzarla senza un abbonamento NordVPN completo. Al prezzo più economico, costa 3,04 € con un piano di abbonamento di due anni.

Se non ti soddisfa, puoi cancellare l’abbonamento entro 30 giorni e ottenere un rimborso completo.

Come installare e utilizzare l'estensione di NordVPN per Chrome

Segui le istruzioni qua sotto per installare e utilizzare l’estensione del browser NordVPN Chrome su dispositivi Windows, Mac, Linux e Chromebook.

  1. Abbonati a NordVPN. L’estensione per Chrome è gratuita, ma per poterla utilizzare è necessario avere un account con NordVPN.
  2. Scarica l’estensione per Chrome di NordVPN dal Chrome Web Store o dal sito di NordVPN
  3. Seleziona ‘Aggiungi estensione‘ per confermare le autorizzazioni. NordVPN dovrà avere il permesso di leggere e modificare i tuoi dati su tutti i siti web.
  4. Clicca sull’icona delle estensioni (appare come il pezzo di un puzzle) nella barra degli strumenti di Chrome per accedere all’estensione. Si consiglia di appuntare NordVPN in modo che sia più facile accedervi in futuro.

    Pin to Chrome Toolbar

    Puoi accedere agli add-on sul menu ‘Estensioni’ di Chrome.

  5. Accedi a NordVPN utilizzando i dati dell’account impostati in precedenza.
  6. Una volta effettuato l’accesso, clicca sull’icona delle impostazioni nell’angolo in basso a sinistra per accedere alle impostazioni. Il menu delle impostazioni ha questo aspetto:

    NordVPN Chrome settings menu

    Il menu delle impostazioni di NordVPN Chrome.

  7. Il blocco di WebRTC è abilitato per impostazione predefinita, ma quello degli annunci no. Decidi se attivare il blocco degli annunci e aggiungi i siti web necessari all’elenco Bypass.
  8. Torna al menu principale. Se vuoi solo proteggere la tua privacy, seleziona ‘Connessione rapida‘ per lasciare che NordVPN scelga il server più adatto alle tue esigenze.
  9. Se vuoi accedere ai contenuti di un determinato Paese, cercalo nel menu del server:

    NordVPN Chrome Extension Server Menu

    Il menu del server nell’estension NordVPN Chrome.

  10. Quando ti connetti correttamente al server NordVPN, vedrai apparire la parola ‘protetto’ in verde accanto al codice paese e a un indirizzo IP. Ora puoi navigare sul Web utilizzando l’indirizzo IP del server proxy.

    IP Address on NordVPN Chrome

    Una volta connessa, l’estensione mostrerà l’indirizzo IP del server proxy.

Come disattivare NordVPN su Chrome

Per disattivare la connessione proxy, basta semplicemente cliccare sul simbolo di accensione accanto al pulsante di pausa nel menu principale dell’estensione. 

Se invece vuoi connetterti direttamente a uno o più siti web, puoi utilizzare la Lista bypass nel menu delle impostazioni per instradarli all’esterno dell’estensione NordVPN.

Per rimuovere completamente NordVPN da Chrome:

  1. Apri il menu Estensioni nell’angolo in alto a destra del browser Chrome.
  2. Clicca sui tre punti accanto all’icona NordVPN.
  3. Se devi disinstallare l’estensione, seleziona ‘Rimuovi da Chrome’.

NordVPN per Chrome non funziona? Ecco come sistemarla

Ecco alcuni suggerimenti per la risoluzione dei problemi se l’estensione NordVPN per Chrome non sta funzionando.

    1. Esci da Chrome e riavvia. 
      Questa è la soluzione più semplice ed efficace. Apri l’estensione e vai al menu delle impostazioni per disconnetterti da NordVPN. Chiudi completamente Chrome e riavvia il processo dall’inizio.
    2. Utilizza la funzione Ignora. 
      Alcuni siti utilizzano il tuo indirizzo IP o la tua posizione come ulteriore livello di sicurezza. Se l’estensione Chrome di NordVPN non funziona con un sito specifico, puoi scegliere di consentire ad esso di ignorare l’estensione. Vai nel menu delle impostazioni dell’estensione e aggiungi il sito al tuo Elenco bypass. Ricorda però che in tal caso il tuo vero indirizzo IP sarà esposto a questo sito.
    3. Connettiti a un server diverso.
      A differenza dell’app NordVPN, su Chrome non puoi scegliere un server specifico. Questo vuol dire che ti potrebbe venir assegnato automaticamente un server difettoso o sovraccarico. Se vedi che il server non funziona, connettiti a un altro in un paese diverso e quindi riconnettiti alla posizione di tua scelta. Con un po’ di fortuna, questa volta ti verrà assegnato un server funzionante!

IL CONSIGLIO DELL’ESPERTO: L’estensione Chrome di NordVPN non include un kill switch, quindi se ti disconnetti e ti riconnetti a diversi server proxy, il tuo indirizzo IP pubblico potrebbe restare esposto.

  1. Svuota la cache e i cookie di Chrome.
    Svuotare la cache di Chrome può risolvere alcune difficoltà con l’estensione NordVPN per Chrome, soprattutto quando si tratta di problemi con lo streaming di Netflix. Passando da una regione all’altra con l’estensione abilitata ci è apparso il codice di errore di Netflix, ma svuotando la cache abbiamo risolto il problema.

    Clear Chrome Browsing Data

    Svuotare la cache di Chrome può risolvere alcune difficoltà con l’estensione NordVPN per Chrome.

    Per questo, apri il menu delle preferenze di Chrome. Scegli Impostazioni, quindi seleziona Sicurezza e privacy e poi Cancella dati di navigazione, cosa che eliminerà le informazioni sui siti memorizzati nel tuo browser.

  2. Reinstallare l’estensione. Se non funziona proprio, la soluzione migliore è reinstallare completamente l’estensione: rimuovi l’estensione da Chrome e reinstallala seguendo le istruzioni di configurazione spiegate in precedenza.
  3. Aggiorna all’ultima versione di Chrome.
    Chrome si aggiorna automaticamente per correggere i bug e i problemi comuni che possono influire sulle tue estensioni. Per avere la certezza di star utilizzando la versione più recente di Chrome, apri il menu Chrome e scegli ‘Aiuto’, quindi seleziona ‘Informazioni su Chrome‘.
  4. Controlla se sono presenti conflitti tra le estensioni di Chrome.
    L’estensione NordVPN Chrome può entrare in conflitto con altre estensioni, in particolare con le estensioni firewall e di mining bitcoin. Prova a disabilitare gli add-on del browser per identificare l’origine del problema.
  5. Contatta l’assistenza clienti di NordVPN.
    L’estensione di NordVPN per Chrome fa parte dell’abbonamento VPN completo, quindi preoccuparti se vuoi chiedere aiuto. Seleziona l’icona di supporto nell’angolo in basso a destra del sito di NordVPN. Prova prima a utilizzare il chatbot, ma seleziona vorrei parlare con un essere umano se hai bisogno del supporto di un assistente in carne e ossa.
  6. Utilizza l’applicazione principale.
    Se hai provato le soluzioni spiegate qua sopra e la tua estensione continua a non funzionare, prova a connetterti ai siti che vuoi visitare tramite l’app NordVPN completa, che normalmente funziona con Chrome. Potrai trarre vantaggio della crittografia VPN completa e di una selezione di città per i server, potrai vedere diversi server nella posizione che preferisci e selezionare uno che funziona.

Se nessuna di queste soluzioni funziona, potrebbe essere presente un problema tecnico con l’estensione stessa: NordVPN rilascia aggiornamenti regolari per risolvere i bug e le vulnerabilità, quindi potresti dover aspettare fino al prossimo aggiornamento disponibile.

Se neanche l’applicazione principale NordVPN funziona, prova a caricare un sito senza VPN o proxy per controllare se la tua connessione internet funziona.

Se NordVPN per Chrome continua a chiederti una password

Quando apri per la prima volta l’estensione di NordVPN per Chrome, ti verrà chiesto di inserire i dettagli del tuo account. Alcuni utenti hanno segnalato un bug in cui l’add-on continua a richiedere una password anche dopo che è stato effettuato l’accesso.

Per risolvere questo problema, assicurati di utilizzare la versione più recente dell’estensione e di accedere con il nome utente e la password giusti. Se utilizzi NordVPN su più dispositivi, controlla di non superare il limite di 6 connessioni simultanee.

Per prevenire questo problema, puoi anche escludere NordVPN dal firewall del tuo dispositivo per assicurarti che non blocchi i tentativi di connessione.

Se il problema persiste, potrebbe trattarsi di un problema con Google Chrome stesso. Chrome si aggiorna automaticamente e alcuni di questi aggiornamenti possono interferire con le estensioni VPN e proxy, che è un altro motivo per cui consigliamo di utilizzare l’applicazione NordVPN completa.

Esistono migliori estensioni VPN per Chrome?

L’estensione NordVPN per Chrome è al secondo posto nel nostro elenco delle migliori VPN per Chrome. Un’offerta alternativa che ha ottenuto risultati costantemente migliori nei nostri test è ExpressVPN.

L’estensione Chrome di ExpressVPN ha le stesse funzionalità di NordVPN, ma offre l’ulteriore vantaggio della crittografia VPN completa e del geo-spoofing HTML5, che impedisce ai siti di individuare la tua vera posizione tramite JavaScript.

Estensione del browser di ExpressVPN per Chrome

L’estensione Chrome di ExpressVPN assomiglia proprio all’app desktop.

L’estensione ExpressVPN per Chrome è migliora perché è essenzialmente un controllo remoto per l’intera applicazione.

In altre parole, tutte le tue app utilizzeranno la connessione VPN, a meno che tu non scelga di utilizzare lo split tunneling VPN, per scegliere quali app desideri escludere.

Tuttavia, ExpressVPN non dispone di un blocco pubblicità integrato, a differenza di NordVPN.

Se il costo di una VPN è troppo elevato per te, prendi in considerazione di utilizzare l’estensione Chrome gratuita di CyberGhost.

L’add-on del browser VPN di CyberGhost ti dà accesso a quattro posizioni server sicure, tra cui gli Stati Uniti, che sblocca il Netflix americano.

Sarebbe meglio invece utilizzare un’applicazione VPN completa?

Le estensioni del browser sono molto più limitate rispetto alle applicazioni VPN complete, p la crittografia VPN completa.

Quando utilizzi l’estensione del browser NordVPN per Chrome, hai accesso al software NordVPN completo, con tutte le funzionalità che abbiamo analizzato nella nostra recensione NordVPN.

L’applicazione per computer di NordVPN funziona in modo affidabile con Chrome, quindi ti consigliamo di installarla e utilizzarla.