Informativa: Recensiamo le VPN imparzialmente , tuttavia guadagniamo commissioni se acquisti una VPN tramite appositi link sul sito.

Le migliori VPN gratuite e a pagamento per Mac

Podium Rankings for Best VPN
Simon Migliano

Simon Migliano è un esperto mondiale di VPN. Ha testato centinaia di VPN e le sue ricerche sono state citate da La Repubblica, il Corriere della Sera, La Stampa, e molti altri quotidiani italiani.

Verificato da JP JonesTest aggiuntivi a cura di Luc Williams

CONSIGLIO DEGLI ESPERTI: le VPN gratuite per Mac sono spesso lente, hanno un limite massimo di dati e sono bloccate dai siti web di streaming. ExpressVPN, la migliore VPN per Mac, supera i blocchi geografici con velocità elevate e senza restrizioni. Provala senza rischi per 30 giorni.

Le migliori VPN per Mac proteggono la privacy degli utenti su Internet, garantendo la sicurezza dei dispositivi MacBook o iMac.

Un software VPN sicuro aggiunge uno strato di crittografia alla tua connessione Internet e nasconde il tuo indirizzo IP reale, sia che tu ti trovi in Italia o all’estero.

Dopo averne testate 56, abbiamo individuato cinque VPN gratuite e tre a pagamento per macOS, sicure e performanti.

Le migliori VPN completamente gratuite per Mac sono:

  1. Windscribe – Migliore VPN gratuita per Mac
  2. Proton VPN – Migliore VPN gratuita per Mac con dati illimitati
  3. Hide.me – VPN per Mac più rispettosa della privacy
  4. Atlas VPN – Migliore VPN Mac gratuita per principianti
  5. Hotspot Shield – VPN con 500MB di dati al giorno

Il problema delle VPN gratuite sicure è che impongono limitazioni: velocità ridotte, limiti sui dati o impossibilità di aggirare le restrizioni geografiche per lo streaming. Per ottenere una VPN più veloce e senza limiti, è necessario acquistare una VPN per Mac a pagamento.

Le tre migliori VPN a pagamento per Mac sono:

  1. ExpressVPN – Migliore VPN per Mac in assoluto
  2. NordVPN – VPN per Mac più veloce
  3. Surfshark – Migliore VPN per Mac con prova gratuita

Abbiamo testato tutte queste VPN su Ventura, Monterey e Big Sur per assicurarci che riescano a proteggere il traffico del browser Web, anche su Safari.

Le VPN che consigliamo sono veloci, sicure e offrono un’app nativa per un facile utilizzo sui dispositivi macOS. Puoi scaricarle direttamente sul tuo dispositivo, ed alcune anche direttamente dal Mac App Store.

Confronto tra le migliori VPN gratuite e premium per Mac

Paragona le migliori VPN per Mac in base alle posizioni dei server, alla politica sui log, al limite di utilizzo dei dati, e altro ancora.

VPN migliori per Mac: riepilogo delle valutazioni dei test

Usa la tabella seguente per confrontare le prestazioni delle migliori VPN per Mac in ciascuna categoria di test chiave:

Perché fidarsi di Top10VPN.com?

Abbiamo dedicato migliaia di ore a testare e recensire le VPN per Mac usando il nostro processo di revisione imparziale delle VPN per macOS per consigliare il software VPN più adatto.

Ecco un riepilogo delle statistiche principali dei test eseguiti sulle VPN per Mac:

Dispositivi di testMacBook Pro, iMac e Mac mini
Client VPN per macOS testati29
Ore totali di test30.000+
Test di velocità settimanali3.000+
Test di protezione da leak IP e DNS eseguiti9.500+
Servizi di streaming testati ogni giorno12

Le migliori VPN gratuite per Mac del 2023

  1. 1. Windscribe Gratis: la migliore VPN gratuita per Mac

    VPN gratuita per Mac veloce e sicura che sblocca Netflix UK e BBC iPlayer.

    Alla 1 posizione nella classifica delle VPN gratuite per Mac
    Schermate di Windscribe su dispositivo mobile
     Classificato 5 su 5 
    3 recensioni degli utenti
    Visita Windscribe

    • Generoso limite dati di 10 GB mensili
    • Funziona con Netflix e con altri siti di streaming
    • Velocità abbastanza elevate
    • Download di file torrent consentito sui server gratuiti
    • Funziona in Cina
    • Connessioni simultanee illimitate

    • App nella barra dei menu
    • Piccoli problemi di compatibilità con macOS
    • Assistenza live non disponibile

    Valutazione complessiva Mac: 8,5/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi come testiamo le VPN per Mac.

    • 88,0/10
    • 9.59,5/10
    • 88,0/10
    • 7.67,6/10
    • 9.59,5/10
    • 99,0/10

    Windscribe Gratis è la migliore VPN gratuita per Mac. E non solo, è anche la migliore VPN gratuita in generale del 2023. È compatibile con macOS Yosemite 10.10 (rilasciato nel 2014) e le versioni successive.

    La VPN fornisce una generosa quantità di dati pari a 10 GB al mese e ne è consentito l’utilizzo contemporaneo su un numero illimitato di dispositivi.

    Il servizio gratuito è veloce, sicuro e la sua app macOS nativa è facile da usare.

    Puoi vedere come Windscribe Gratis funziona su macOS nel nostro video:

    Video dimostrativo di Windscribe Gratis su Mac.

    Prezzo più bassoGratis Vedi tutti i piani
    VelocitàiVelocitàIn base alla connessione di test a 100 Mbps54 Mbps
    Compatibilità con macOSYosemite e successive
    Mac App StoreNo
    Netflix USANo
    Compatibile con
    1. macosMac OS
    2. iosiOS

    La migliore VPN gratuita per Mac per lo streaming

    Windscribe è l’unica VPN sicura e gratuita che sblocca Netflix UK, Hulu, BBC iPlayer e HBO Max.

    Durante i nostri test, siamo riusciti ad accedere a film e serie TV sottoposti a restrizioni geografiche da tutti e 10 i server gratuiti di Windscribe.

    Grazie alle elevate velocità di Windscribe e al supporto di WireGuard, siamo riusciti a riprodurre in streaming serie TV e film in HD senza alcun Buffering.

    Abbiamo anche configurato il nostro Mac come router virtuale e condiviso la nostra connessione VPN di Windscribe con altri dispositivi che non supportano le connessioni VPN, come Apple TV e PS4.

    L’unico svantaggio dell’utilizzo del piano gratuito di Windscribe per lo streaming è la quota di dati mensile limitata a 10 GB. Siamo riusciti a riprodurre in streaming solo quattro ore di contenuti in HD prima di terminare i dati.

    È possibile aumentare di 5 GB i dati pubblicando dei tweet per l’azienda, ma anche in questo modo la larghezza di banda resta insufficiente se si vuole utilizzare lo streaming di frequente.

    Funziona in Cina e va bene per scaricare file torrent

    L’app per Mac di Windscribe offre un protocollo di connessione “Stealth” che offusca il traffico VPN per aggirare la censura.

    I test su Windscribe con il nostro rigorosa metodologia di test delle VPN per la Cina hanno rilevato che la VPN gratuita si connette con successo ai siti fuori della Cina.

    La stragrande maggioranza delle VPN a pagamento non funziona in Cina, quindi il fatto che la versione gratuita di Windscribe riesca è davvero notevole.

    Allo stesso modo, Windscribe consente il download di file torrent su tutti i suoi server gratuiti. Abbiamo scaricato un file torrent legale in pochi secondi sul nostro iMac di test, anche grazie alla velocità locale elevata di Windscribe.

    Gli utenti che utilizzano i Torrent saranno lieti di sapere che la VPN gratuita è dotata di un Kill Switch, di una protezione leak DSN integrata e di una crittografia AES-256 sicura.

    Assistenza clienti carente e app con qualche problema

    L’app per macOS di Windscribe è molto semplice da usare, offre un layout semplice e un grande pulsante per una facile connessione.

    Tuttavia, se si verificano problemi, non è disponibile alcun supporto in chat con operatori umani. Si può parlare con Garry, un chatbot automatico, ma non l’abbiamo mai trovato utile.

    L’unico altro aspetto negativo di Windscribe è che l’app per Mac è un’app di base della barra dei menu.

    Il problema delle app della barra dei menu è che sono piccole, con funzionalità limitate e difficili da configurare.

    Inoltre, l’app per Mac di Windscribe non si comporta come una tipica app della barra dei menu. A ogni interazione si esce dall’applicazione principale e si passa al desktop.

    Nell’ ultima versione è possibile scollegare l’app dalla barra dei menu. Ma così si trasforma l’app in una finestra mobile, che non migliora l’esperienza utente.

    Tuttavia, non è il caso di lasciarsi dissuadere dall’uso di Windscribe dai problemi sopra descritti. Resta comunque la migliore VPN gratuita per Mac. Speriamo che Windscribe rimedi presto ai piccoli problemi evidenziati.

  2. 2. Proton VPN: dati illimitati gratuiti

    L’unica VPN Mac gratuita e affidabile senza limitazioni per l’utilizzo dei dati.

    Schermata dell’app per dispositivi mobili di Proton VPN
     Classificato 5 su 5 
    2 recensioni degli utenti
    Visita Proton VPN

    • Dati illimitati
    • Velocità elevate
    • Funzionalità di sicurezza affidabili
    • App open source e controllate
    • Protezione dei leak IP e DNS

    • Una sola connessione simultanea
    • Tre sole posizioni dei server
    • Non utilizzabile per lo streaming
    • Blocca il download di file torrent
    • Nessuna chat live per assistenza clienti

    Valutazione complessiva Mac: 7,7/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi come testiamo le VPN per Mac.

    • 9.99,9/10
    • 9.29,2/10
    • 9.89,8/10
    • 7.67,6/10
    • 11,0/10
    • 11,0/10

    Proton VPN è la VPN gratuita più sicura e protetta per Mac. Dispone di un efficace Kill Switch, di una politica sui log rispettosa della privacy e proviene da un’azienda di cybersicurezza molto rispettata nel settore.

    Se vuoi una VPN gratuita principalmente per la crittografia di reti non sicure e per nascondere il tuo indirizzo IP, Proton VPN è l’opzione migliore.

    Proton VPN è compatibile con macOS Sierra 10.12 (rilasciato nel 2016) e con le versioni successive del software.

    Prezzo più bassoGratis Vedi tutti i piani
    VelocitàiVelocitàIn base alla connessione di test a 100 Mbps95 Mbps
    Compatibilità con macOSSierra e successivi
    Mac App StoreNo
    Netflix USANo
    Compatibile con
    1. macosMac OS
    2. iosiOS

    Dati consentiti illimitati, senza streaming

    Proton VPN è l’unica VPN gratuita sicura che offre dati e larghezza di banda illimitati. Ciò significa che, a differenza delle altre VPN in questo elenco, puoi usarla quanto vuoi.

    Il problema principale con Proton VPN, tuttavia, è che non si possono sfruttare la maggior parte delle attività ad elevata larghezza di banda mentre si è connessi a un server gratuito.

    La VPN non funziona con Netflix USA, Hulu o qualsiasi altro sito di streaming. Inoltre, il download di file torrent viene attivamente bloccato dalla VPN, quindi non sarà possibile utilizzarla con client Torrent o con Kodi. Questo è deludente perché rende meno utile la disponibilità illimitata di dati.

    App per Mac di Proton VPN.

    App per macOS di Proton VPN.

    Funzionalità di sicurezza affidabili

    La versione gratuita di Proton VPN gode delle stesse ottime protezioni di sicurezza della versione a pagamento.

    Proton VPN Gratis crittografa il traffico usando la crittografia sicura AES-256, i dati vengono autenticati utilizzando un Hash SHA-348 e le connessioni vengono stabilite tramite un Handshake RSA-4028.

    L’app per Mac è dotata anche di un Kill Switch che si abilita in automatico, impedendo che il reale indirizzo IP venga rivelato se la connessione VPN si disconnette improvvisamente.

    La VPN proviene dalla stessa azienda che ha prodotto ProtonMail, un rinomato servizio di posta elettronica criptata.

    Opera anche in base a una politica sulla privacy con registrazioni di log ridotte al minimo ed ha sede in Svizzera, una giurisdizione che non impone alcuna raccolta di dati per i fornitori VPN. Tutto questo contribuisce a rendere Proton VPN una delle VPN più affidabili per mantenere i tuoi dati privati e protetti.

    Una sola connessione simultanea

    Oltre alla mancanza di supporto per lo streaming e il download di file torrent, ci sono alcuni problemi con Proton VPN che ci portano a non consigliarla tanto quanto Windscribe per gli utenti Mac.

    L’aspetto più evidente è che puoi usare la versione gratuita di Proton VPN su un solo dispositivo alla volta. Anche se questo basta per un singolo iMac o MacBook, non potrai proteggere il tuo iPad o iPhone e gli altri dispositivi della tua famiglia.

    Per risolvere questo problema, è necessario installare Proton VPN sul router. Questa operazione può essere un po’ complicata, ma una volta fatta, è possibile proteggere tutti i dispositivi della tua rete con Proton VPN.

  3. 3. Hide.me: 10 GB di dati gratuiti al mese

    Download di file torrent veloci e un’app potenziata per macOS.

    Schermate di Hide.me su dispositivo mobile
     Classificato 5 su 5 
    1 recensioni degli utenti
    Visita Hide.me

    • Disponibile nel Mac App Store
    • Aggiornata per Apple Silicon
    • Non è necessario registrare un account
    • Velocità elevate sui server più vicini
    • Consente il traffico P2P
    • App dall’interfaccia gradevole e di facile utilizzo

    • Solo quattro posizioni dei server
    • WireGuard bloccato nella versione gratuita
    • Non utilizzabile per lo streaming

    Valutazione complessiva Mac: 7,6/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi come testiamo le VPN per Mac.

    • 8.68,6/10
    • 9.89,8/10
    • 77,0/10
    • 8.28,2/10
    • 11,0/10
    • 7.57,5/10

    Hide.me è una VPN per Mac gratuita veloce, sicura e affidabile. Non devi fornire dati dell’account per registrarti e offre 10 GB di dati.

    Anche se non è dotata dello stesso numero di funzioni di altre VPN in questo elenco, Hide.me è un’ottima VPN per Mac facile da usare. È possibile utilizzare Hide.me con macOS Catalina 10.15 (rilasciato nel 2019) e con le versioni più recenti del software.

    Prezzo più bassoGratis Vedi tutti i piani
    VelocitàiVelocitàIn base alla connessione di test a 100 Mbps72 Mbps
    Compatibilità con macOSCatalina e successivi
    Mac App Store
    Netflix USANo
    Compatibile con
    1. macosMac OS
    2. iosiOS

    Ottimizzata per macOS e Apple Silicon

    A differenza di tutte le altre VPN per Mac gratuite, Hide.me ha ottimizzato completamente le app per macOS.

    Innanzitutto, Hide.me è una delle poche VPN scaricabile dal Mac App Store.

    Il vantaggio del download dall’App Store è che si possono sfruttare i requisiti di Sandboxing delle app di Apple. Questo limita le parti del sistema a cui la VPN può accedere, aumentando la privacy e riducendo i rischi per la sicurezza.

    Scaricando Hide.me dall’App Store puoi usare il metodo di pagamento Apple ID esistente per registrarti e l’app si aggiornerà automaticamente. Questi relativamente piccoli miglioramenti rendono Hide.me un’esperienza comoda e piacevole su macOS.

    Inoltre, Hide.me è il primo fornitore di VPN ad essere completamente compatibile con Apple Silicon. Apple Silicon è la nuova linea di processori integrata nei più recenti MacBook Air, MacBook Pro e Mac Mini.

    Tutte le altre VPN che consigliamo non sono ottimizzate per tutti i processori, il che può influire negativamente sulle prestazioni. Grazie all’esecuzione nativa, Hide.me è più veloce e funziona con meno problemi rispetto alle app VPN non ottimizzate.

    App per Mac di Hide.me.

    App per macOS di Hide.me.

    Velocità di download elevate e download di file torrent privato

    Nei nostri ultimi test, Hide.me ha raggiunto una velocità di download di 81 Mbps quando ci siamo connessi a un server nelle vicinanze. Si tratta di una perdita di velocità di appena l’11%, che è davvero notevole per una VPN gratuita.

    Siamo stati in grado di raggiungere queste velocità perché la rete VPN non limita i suoi server gratuiti. Abbiamo contattato un rappresentante di Hide.me, che ci ha detto che la VPN gratuita non pone limiti di velocità sul traffico degli utenti, ciò significa che la velocità è simile a quella della versione a pagamento.

    È possibile utilizzare queste elevate velocità di download utilizzando la VPN anche per scaricare file torrent. Hide.me consente il traffico P2P sui suoi server gratuiti, è dotata di un Kill Switch funzionale, e può essere legata all’app di download di file torrent tramite il proxy SOCKS. In questo modo la nostra attività di download di file torrent è rimasta privata e la velocità elevata.

    L’unica cosa cui prestare attenzione è che i quattro server di Hide.me (Stati Uniti, Canada, Paesi Bassi e Germania) sono tutti situati vicino. Di conseguenza, se ti trovi in Sud America, Africa o Asia, potresti riscontrare velocità più lente per la mancanza di un server vicino a cui connetterti.

    Limite dati di 10 GB mensili

    La maggiore limitazione di Hide.me è che consente di utilizzare solo 10 GB di dati al mese. Anche se questo valore è relativamente elevato per una VPN gratuita sicura, il limite massimo di dati di Windscribe è maggiore del 50% e non si avvicina nemmeno alla larghezza di banda illimitata di Proton VPN.

    I dati sono sufficienti se vuoi usare Hide.me per la navigazione casuale, la protezione di reti Wi-Fi pubbliche non sicure, e il download di file torrent occasionale. Tuttavia, non è conveniente se esegui spesso attività ad elevata larghezza di banda.

  4. 4. Atlas VPN: la migliore VPN Mac gratuita per principianti

    App VPN per macOS facile da usare e ideale per i principianti.

    App mobile di Atlas VPN
     Classificato 1 su 5 
    1 recensioni degli utenti
    Visita Atlas VPN

    • Velocità elevate sul protocollo WireGuard
    • Limite dati elevato
    • Dati di pagamento o indirizzo e-mail non richiesti
    • App per Mac gradevole e di facile utilizzo
    • Traffico P2P consentito su tutti i server
    • Disponibile nel Mac App Store

    • Solo due posizioni dei server
    • Non funziona con i siti di streaming
    • Sede in una giurisdizione dell'alleanza dei cinque occhi
    • Nessuna chat live per assistenza clienti

    Valutazione complessiva Mac: 7,5/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi come testiamo le VPN per Mac.

    • 9.39,3/10
    • 8.58,5/10
    • 7.57,5/10
    • 6.96,9/10
    • 11,0/10
    • 8.18,1/10

    Atlas VPN è una VPN sicura con un’applicazione facile da usare per macOS. È di proprietà di Nord Security, la società madre delle rinomate VPN NordVPN e Surfshark, il che la rende una delle VPN più affidabili presenti in questo elenco.

    Detto questo, offre solo due posizioni dei server e non funziona con nessun sito di streaming. Nel complesso, Atlas VPN è una scelta eccellente per i principianti, ma non per gli utenti che desiderano più funzioni.

    Prezzo più bassoGratis Vedi tutti i piani
    VelocitàiVelocitàIn base alla connessione di test a 100 Mbps97 Mbps
    Compatibilità con macOSCatalina e successivi
    Mac App Store
    Netflix USANo
    Compatibile con
    1. macosMac OS
    2. iosiOS

    Velocità di download elevate e affidabili

    Atlas VPN ha ottenuto prestazioni migliori rispetto a tutte le altre VPN gratuite per Mac nei nostri test di velocità. Collegandosi dal Regno Unito al server più vicino, le nostre velocità sono scese da 100 Mbps a 97 Mbps. In questo modo siamo riusciti a scaricare i file quasi con la stessa velocità che senza la VPN.

    La VPN crittografa le connessioni WireGuard con ChaCha20, quindi il traffico sarà non solo veloce ma anche protetto.

    App di Atlas VPN per Mac.

    App di Atlas VPN per MacOS.

    Buona scelta per la sicurezza

    La versione gratuita di Atlas VPN gode delle stesse funzioni di privacy e di sicurezza della versione a pagamento.

    Il servizio opera in base a una politica sui log orientata alla privacy e la sua app Mac utilizza la crittografia AES-256, l’autenticazione dei dati SHA256 e Perfect Forward Secrecy tramite scambio di chiavi DH a 3072 bit. In poche parole, puoi fidarti di Atlas VPN anche per i dati più sensibili.

    L’unico svantaggio è che Atlas VPN ha sede negli Stati Uniti, che fanno parte dell’alleanza dei cinque occhi. Si tratta di un gruppo di cinque paesi che raccolgono e condividono dati di sorveglianza. In teoria, una nazione potrebbe raccogliere dati da un utente VPN e condividerli con un altro membro dell’alleanza dei cinque occhi.

    Tuttavia, dato che Atlas VPN raccoglie solo dati di server anonimi, non dispone di dati utente che potrebbero essere trasferiti a un governo che effettua controlli.

    Funziona bene per il download di file torrent

    A differenza della maggior parte delle altre VPN per Mac gratuite che abbiamo testato, Atlas VPN consente il download di file torrent su tutti i suoi server. Siamo riusciti a scaricare un file torrent da 1 GB in meno di due minuti.

    Con il Kill Switch della VPN attivato, la nostra attività P2P è stata nascosta al nostro ISP e a tutte le altre terze parti.

    Tuttavia, il limite di dati giornaliero di 2 GB è un problema. Sebbene questo significhi, teoricamente, che è possibile utilizzare circa 60 GB al mese, avremmo preferito avere i dati disponibili immediatamente. A volte, abbiamo dovuto aspettare il giorno successivo per poter scaricare un file torrent di grandi dimensioni.

    Solo due posizioni dei server

    Il principale svantaggio dell’utilizzo di Atlas VPN Gratis è che dispone di server solo in due paesi: Stati Uniti e Paesi Bassi. Hotspot Shield è l’unica VPN presente in questo elenco che offre meno paesi rispetto ad Atlas VPN.

    A meno che non ci si trovi vicino a uno di questi due paesi, è probabile che si verifichino connessioni più lente e meno affidabili. Significa anche che non sarà possibile ottenere un indirizzo IP da Asia, Sud America, Africa o Oceania.

  5. 5. Hotspot Shield: 500 MB di dati gratuiti al giorno

    VPN facile da usare di un'azienda rinomata.

    Schermate di Hotspot Shield su dispositivo mobile
     Classificato 4.4 su 5 
    5 recensioni degli utenti
    Visita Hotspot Shield

    • App per macOS facile da utilizzare
    • Download dal Mac App Store
    • Non richiede dati per l’account
    • Velocità di download elevate
    • Funziona per scaricare file torrent

    • Una sola posizione del server (USA)
    • Registra alcuni dati dell’utente
    • Limite dati giornaliero di 500 MB
    • Sede negli USA, paese con forti limitazioni alla privacy

    Valutazione complessiva Mac: 6,8/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi come testiamo le VPN per Mac.

    • 99,0/10
    • 7.57,5/10
    • 5.55,5/10
    • 7.57,5/10
    • 11,0/10
    • 5.55,5/10

    Hotspot Shield Basic è una VPN gratuita per Mac sicura e superiore alla media. È possibile scaricare l’app tramite il Mac App Store, dispone di un blocco malware integrato e utilizza una crittografia di livello militare.

    Tuttavia, la VPN si basa su una giurisdizione dell’alleanza dei cinque occhi e raccoglie alcuni dati degli utenti. Hotspot Shield è ancora una buona scelta se si dà priorità alla velocità, ma non lo consigliamo per la privacy.

    La versione gratuita di Hotspot Shield funziona con macOS Sierra 10.12 e versioni più recenti.

    Prezzo più bassoGratis Vedi tutti i piani
    VelocitàiVelocitàIn base alla connessione di test a 100 Mbps44 Mbps
    Compatibilità con macOSSierra e successivi
    Mac App Store
    Netflix USANo
    Compatibile con
    1. macosMac OS
    2. iosiOS

    App per macOS intuitiva e gradevole

    L’app per macOS di Hotspot Shield ha un’interfaccia gradevole, facile da usare e dispone di un utile dashboard per visualizzare informazioni sulla sessione corrente. Per connettersi al server VPN, ti basta fare clic sul grande pulsante “On” nella schermata principale.

    Una volta connessi, sarà possibile vedere il nuovo indirizzo IP, il carico del server, la quantità di dati trasmessi e un indicatore della velocità in tempo reale.

    App per Mac di Hotspot Shield.

    L’app Hotspot Shield per MacOS

    Come Hide.me, l’app di Hotspot Shield è disponibile solo tramite App Store. Ciò significa che puoi usufruire degli aggiornamenti automatici e delle protezioni di sicurezza e privacy dell’App Store.

    Hotspot Shield Basic inoltre non richiede un account, pertanto puoi utilizzare la VPN senza immettere dati personali, come l’indirizzo e-mail o i dati di pagamento.

    È inoltre dotata di protezione malware integrata. Anche se questo non può certo sostituire un prodotto di sicurezza digitale completo, Hotspot Shield invia una notifica e blocca l’accesso ai siti infetti da malware.

    Velocità molto più basse rispetto a prima

    Hotspot Shield Basic era una VPN gratuita molto veloce grazie alla sua tecnologia Hydra.

    Tuttavia, da qualche tempo a questa parte, durante i nostri test abbiamo riscontrato un significativo rallentamento della velocità si questa VPN gratuita.

    In alcune occasioni abbiamo registrato una perdita di velocità dello 0%, ma più spesso di oltre il 60%.

    La VPN sostiene che la velocità massima viene limitata sul server gratuito per dare priorità al traffico degli abbonati a pagamento. In passato non abbiamo mai notato alcuna differenza di velocità, ma ora non è più così.

    Non consigliata per la privacy

    Di Hotspot Shield è deludente la politica sulla privacy che non è all’altezza dei suoi concorrenti: sebbene la VPN abbia recentemente migliorato le procedure di registrazione, raccoglie ancora troppe informazioni personali.

    Hotspot Shield Basic registra le seguenti informazioni:

    • L’indirizzo IP dell’utente
    • Il dominio a cui l’utente accede
    • La posizione geografica approssimativa dell’utente

    Un rappresentante Hotspot Shield ci ha detto che in tutti i casi, queste informazioni sono aggregate, crittografate e non sono legate all’account in alcun modo.

    Ci è stato detto che questo avviene per prevenire attività fraudolente e che l’indirizzo IP viene eliminato dal sistema al termine della sessione.

    Anche se Hotspot Shield sostiene che i dati registrati non possono essere utilizzati per identificare l’utente dall’attività online, è chiaro che la VPN raccoglie molte più informazioni sull’utente rispetto ad altre VPN.

    Sebbene riteniamo che la VPN sia affidabile nel proteggere adeguatamente queste informazioni, consigliamo di non utilizzare questa VPN se si privilegia la privacy e l’anonimato.

Le migliori VPN in assoluto per Mac

  1. 1. ExpressVPN: la VPN migliore per Mac

    Una VPN molto veloce, sicura e in assoluto la migliore per Mac.

    Alla 1 posizione in classifica su 22 VPN per Mac
    Nuova app di ExpressVPN sui dispositivi mobili
     Classificato 4.8 su 5 
    1.823 recensioni degli utenti
    Visita ExpressVPN

    • App per Mac gradevole e intuitiva
    • La VPN più veloce per le connessioni su lunghe distanze
    • Compatibile con tutti i dispositivi Apple
    • Sblocca Netflix, Hulu e BBC iPlayer
    • Sicurezza e protezione della privacy migliori in assoluto
    • Download di file torrent consentito su tutti i server

    • Più costosa di altre VPN

    Valutazione complessiva Mac: 9,6/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi come testiamo le VPN per Mac.

    • 9.59,5/10
    • 9.69,6/10
    • 9.99,9/10
    • 9.29,2/10
    • 9.99,9/10
    • 9.59,5/10

    ExpressVPN è la migliore VPN per Mac perché offre un’app intuitiva e ricca di funzionalità per macOS.

    L’app nativa di ExpressVPN per Mac è molto facile da usare grazie al grande pulsante di connessione.

    Inoltre, la VPN è dotata di numerose funzionalità avanzate di protezione e privacy, per gli utenti più esperti.

    Prezzo più basso6,67 $/mese per 15 mesi Vedi tutti i piani
    VelocitàiVelocitàIn base alla connessione di test a 100 Mbps88 Mbps
    Netflix USA
    Paesi94
    Compatibile con
    1. macosMac OS
    2. iosiOS

    Protezione di sicurezza migliore in assoluto

    In automatico, ExpressVPN crittografa il traffico Internet utilizzando wolf SSL e una connessione UDP Lightway. In questo modo ottieni il miglior equilibrio tra prestazioni e sicurezza.

    La VPN è inoltre dotata di protezione da leak IP e DNS e di un robusto Kill Switch denominato Network Lock (Blocco rete).

    Il blocco della rete garantisce che la posizione effettiva non venga rilevata nel caso in cui la connessione VPN si interrompa improvvisamente.

    Applicazione per Mac di ExpressVPN

    L’app Mac di ExpressVPN è piacevole e facile da usare.

    Sblocca Netflix USA con velocità eccellenti

    ExpressVPN si è costantemente dimostrata la VPN più veloce per le connessioni su lunghe distanze.

    I risultati dei nostri test di velocità hanno evidenziato una perdita di velocità del 20% su una connessione agli Stati Uniti dal Regno Unito.

    Le velocità elevate sono essenziali dato che ExpressVPN sblocca tutti i principali servizi di streaming, tra cui Netflix USA, BBC iPlayer e Hulu.

    Le prestazioni ineguagliabili di ExpressVPN sulle connessioni internazionali consentono di riprodurre in streaming film e serie TV soggetti a restrizioni geografiche in HD e 4K.

    Funziona su tutti i dispositivi Apple

    ExpressVPN è anche una delle sole due VPN presenti nel nostro elenco che funziona su tutti i prodotti Apple, compresa Apple TV.

    La funzione MediaStreamer della VPN è il miglior strumento Smart DNS che abbiamo testato. Reindirizza le richieste DNS e sblocca i contenuti soggetti a restrizioni geografiche direttamente su Apple TV. È ideale per lo streaming di Netflix USA e HBO Max sullo schermo della TV.

    Più costosa, ma vale i soldi spesi

    Sebbene la VPN offra una notevole quantità di funzionalità, non è un segreto che i prezzi di ExpressVPN siano superiori a quelli di altre VPN.

    È possibile spendere il 50% in meno se opti per i piani a lungo termine di Private Internet Access rispetto a ExpressVPN.

    Ma ExpressVPN viene fornita con una garanzia di rimborso di 30 giorni, quindi puoi chiedere un rimborso se ritieni che la VPN non valga il prezzo richiesto.

    In breve, ExpressVPN è la migliore VPN che si può utilizzare sul Mac. Offre l’app Mac più intuitiva e la VPN si integra perfettamente con tutti gli altri dispositivi dell’ecosistema Apple.

  2. 2. NordVPN: la VPN per Mac con il miglior rapporto qualità/prezzo

    VPN veloce, conveniente e ottimizzata per macOS.

    Schermata dell’app per dispositivi mobili di NordVPN
     Classificato 4.7 su 5 
    246 recensioni degli utenti
    Visita NordVPN

    • Velocità di download elevate
    • Download dal Mac App Store molto comodo
    • Sblocca Netflix USA e BBC iPlayer
    • Funzione Double VPN per maggiore sicurezza
    • Economica per i piani a lungo termine
    • Kill Switch nell’app per iOS

    • Differenze confusionarie tra le due versioni dell’app
    • PayPal non accettato

    Valutazione VPN per Mac: 9,4/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle valutazioni ottenute nelle sei seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi come testiamo le VPN per Mac.

    • 9.29,2/10
    • 9.59,5/10
    • 9.99,9/10
    • 9.59,5/10
    • 9.89,8/10
    • 8.18,1/10

    NordVPN è un’eccellente opzione per gli utenti Mac grazie all’app per macOS facile da usare, alla vasta rete di server e al prezzo contenuto.

    Prezzo più basso3,29 $ al mese per 2 anni Vedi tutti i piani
    VelocitàiVelocitàIn base alla connessione di test a 100 Mbps93 Mbps
    Netflix USA
    Paesi60
    Compatibile con
    1. macosMac OS
    2. iosiOS

    Ottima per il Torrenting anonimo e lo streaming di Netflix

    Il servizio VPN adotta una politica no log verificata per la privacy e consente di effettuare il Torrenting su tutti i server VPN.

    Inoltre, NordVPN è anche una delle migliori VPN per sbloccare piattaforme di streaming come Netflix USA da qualsiasi luogo.

    Il servizio offre anche alcune delle velocità di streaming a lunga distanza più elevate che abbiamo registrato.

    NordVPN è inoltre dotata di una funzionalità Smart DNS, che consente di guardare i contenuti di Amazon Prime Video e BBC iPlayer anche su Apple TV.

    App di NordVPN per Mac

    L’app di NordVPN per macOS include il supporto per NordLynx e Double VPN.

    Due diverse versioni per Mac

    Per NordVPN esistono in effetti due diverse versioni dell’app per Mac: una disponibile nel Mac App Store e l’altra sul sito Web di NordVPN.

    Le differenze tra le due versioni NordVPN per Mac sono significative, ma è difficile dire quale sia la migliore.

    L’app IKE NordVPN, disponibile nell’App Store, offre la maggior parte delle opzioni di protocollo VPN. Inoltre, il Kill Switch di quest’app opera a livello di sistema, una caratteristica essenziale per la privacy.

    L’app a download diretto non offre opzioni per il protocollo VPN e le app devono essere configurate manualmente per integrare il Kill Switch.

    L’app IKE non presenta alcune delle funzionalità principali incluse nell’app a download diretto. Ad esempio, l’applicazione a download diretto consente di connettersi ai server specializzati di NordVPN e di impostare indirizzi DNS personalizzati.

    Nonostante ciò, la mancanza di un Kill Switch a livello di sistema rende l’app a download diretto meno sicura. È quindi consigliabile scaricare NordVPN dal Mac App Store.

    Sicurezza eccezionale fino a una violazione nel 2018

    Nel marzo 2018 il server finlandese di NordVPN è stato violato. Nonostante la scarsa reazione iniziale alla violazione, che spieghiamo nella nostra recensione di NordVPN, non sono stati divulgati dati sensibili.

    Dal momento dell’incidente, l’azienda ha migliorato rapidamente la propria sicurezza con ulteriori controlli e l’introduzione di server senza disco.

    Come sempre, entrambe le app di NordVPN per Mac proteggono il traffico con la crittografia AES a 256 bit, prevengono leak DNS e IP e includono CyberSec: malware e ad blocker di NordVPN.

    Ottima assistenza clienti disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7

    Le app di NordVPN sono stabili e facili da usare, ma in caso di problemi, la VPN è supportata da un ottimo team di assistenza clienti disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

    Quando abbiamo riscontrato un problema nell’individuazione di WireGuard nell’app di NordVPN, un agente del servizio clienti ha risposto e risolto il problema in due minuti.

  3. 3. Surfshark: la migliore VPN per Mac con prova gratuita

    VPN per Mac per principianti con prova gratuita di sette giorni.

    App Surfshark
     Classificato 4.1 su 5 
    131 recensioni degli utenti
    Visita Surfshark

    • Disponibile nel Mac App Store
    • Prova gratuita di sette giorni disponibile su Mac
    • Sblocca la maggior parte dei servizi di streaming
    • Funziona su Apple TV via Smart DNS
    • Connessioni simultanee illimitate
    • L’app per iOS include un Kill Switch

    • OpenVPN non presente nelle app dell'App Store
    • Velocità lente sulle lunghe distanze

    Valutazione complessiva Mac: 8,9/10

    Questa valutazione complessiva viene calcolata in base alle seguenti sottocategorie. Per saperne di più, leggi come testiamo le VPN per Mac.

    • 7.87,8/10
    • 9.79,7/10
    • 9.99,9/10
    • 8.68,6/10
    • 9.69,6/10
    • 8.68,6/10

    Surfshark offre funzionalità sufficienti per macOS per renderla una VPN economica ideale per Mac.

    La VPN offre un comodo download dall’App Store, prova gratuita di sette giorni e funzione Smart DNS per Apple TV.

    Prezzo più basso1,99 $ $/mese per 26 mesi Vedi tutti i piani
    VelocitàiVelocitàIn base alla connessione di test a 100 Mbps85 Mbps
    Netflix USA
    Paesi95
    Compatibile con
    1. macosMac OS
    2. iosiOS

    Disponibile nel Mac App Store

    A differenza di NordVPN, le differenze tra l’app dell’App Store di Surfshark e l’app scaricata dal sito Web sono meno rilevanti.

    L’unica differenza è che la versione dell’App Store supporta OpenVPN, mentre la versione del sito Web no. Per questo motivo, consigliamo vivamente di scaricare Surfshark dal Mac App Store.

    Le app macOS di Surfshark sono molto intuitive e facili da usare per i principianti. È inoltre disponibile un’assistenza live 24 ore su 24, sette giorni su sette, in caso di difficoltà o problemi.

    App per Mac di Surfshark

    L’app Mac di Surfshark è disponibile nell’App Store.

    Offre una prova gratuita e un prezzo economico

    A differenza delle altre VPN in questo elenco, Surfshark offre agli utenti Mac una versione di prova gratuita di sette giorni, in modo da poter provare la VPN prima di scegliere la versione a pagamento.

    Per quanto riguarda il costo, Surfshark è ancora molto conveniente. Su un piano triennale, Surfshark costa solo 2,49 $ al mese. Si tratta di uno dei prezzi più bassi offerti da una VPN di alto livello.

    Ottima per lo streaming su connessioni illimitate

    Surfshark è anche una VPN ottima per lo streaming. La VPN funziona con i più importanti servizi di streaming, inclusi Netflix USA e UK, Hulu, BBC iPlayer e HBO Max.

    È anche possibile accedere a serie TV e film con restrizioni geografiche su Apple TV. Surfshark è infatti una delle poche VPN che offre una funzione Smart DNS.

    Tuttavia, è possibile che si verifichino problemi di streaming in 4K, poiché le velocità della VPN sulla lunga distanza non sono pari a quelle di ExpressVPN o NordVPN.

    Surfshark è l’unica VPN che permette connessioni simultanee illimitate. È quindi possibile proteggere tutti i dispositivi e persino condividere l’account VPN con amici e parenti.

    Tre diversi tipi di server VPN

    L’app per Mac di Surfshark suddivide i server VPN in tre categorie distinte. Tuttavia, questo non è spiegato nell’app.

    Sono tre le diverse categorie di server:

    • Locations (Posizioni): la scheda predefinita con tutti i 95 server.
    • Static (Statico): l’indirizzo IP a cui ci si connette rimane lo stesso quando si utilizza quel server. Non si tratta di un indirizzo IP dedicato; sebbene l’IP del server rimanga lo stesso, più utenti possono utilizzare lo stesso indirizzo IP statico. Questa funzione è disponibile solo sui server di Germania, Giappone, Singapore, Regno Unito e Stati Uniti.
    • Multi Hop: aggiunge un ulteriore livello di sicurezza indirizzando il traffico attraverso un server VPN aggiuntivo. Rallenta la velocità di Internet, ma rende più difficile essere tracciati.

VPN per Mac gratuite da evitare

In seguito ai nostri test sulle VPN, abbiamo identificato una serie di pericolose VPN gratuite per Mac che consigliamo vivamente di non utilizzare.

Ecco di seguito cinque delle peggiori VPN gratuite per Mac che abbiamo testato:

Turbo VPN

Valutazione complessiva: 2,8/102,8

Cosa non ci piace: Turbo VPN è piena di pubblicità di terze parti e presenta preoccupanti legami con una società cinese sospetta.

Betternet VPN

Valutazione complessiva: 2,6/102,6

Cosa non ci piace: La VPN gratuita di Betternet manca di impostazioni di sicurezza standard come il Kill Switch, soffre di leak WebRTC e DNS e ha un solo server VPN gratuito.

Touch VPN

Valutazione complessiva: 2,6/102,6

Cosa non ci piace: Touch VPN ha una politica sui log invadente, utilizza il protocollo PPTP non sicuro e non ha funzioni di sicurezza. Nei nostri test ha persino mostrato leak di richieste DNS.

VPN Proxy Master

Valutazione complessiva: 1,9/101,9

Cosa non ci piace: VPN Proxy Master registra troppe informazioni che potrebbero essere utilizzate per identificare l’utente. Inoltre, manca di importanti impostazioni di sicurezza, tra cui un Kill Switch.

Hola VPN

Valutazione complessiva: 1,5/101,5

Cosa non ci piace: Hola VPN Gratis registra la tua attività su internet, non utilizza la crittografia e condivide la tua larghezza di banda inattiva con altri utenti di Hola VPN.

Le VPN per macOS di cui sopra sono troppo rischiose per essere utilizzate. Utilizza piuttosto una VPN gratuita per Mac che abbiamo verificato essere sicura.

Perché le VPN per Mac sono utili

Qui trovi i tre motivi principali per utilizzare una VPN sicura su un Mac:

  1. Nascondere la cronologia e le attività di condivisione dei file al tuo ISP. Quando non si è connessi a una VPN, l’ISP può vedere tutti i siti Web visitati e tutti i file scaricati o condivisi. Questo vale anche se navighi in incognito.
  2. Crittografare e proteggere il tuo traffico sulle reti Wi-Fi pubbliche. Gli Hotspot Wi-Fi “gratuiti” negli spazi pubblici, come caffè e hotel, sono spesso utilizzati dai criminali per rubare dati sensibili alle persone connesse alla rete. Reindirizzando tutto il traffico attraverso un tunnel VPN protetto, il software VPN rende molto più difficile per gli hacker intercettare e rubare i dati.
  3. Sbloccare i servizi di streaming. Per far rispettare gli accordi sul copyright, le piattaforme di streaming limitano i contenuti disponibili in base all’area geografica. Le VPN premium per Mac a pagamento sono molto più affidabili nel garantire l’accesso a questi contenuti rispetto alle VPN gratuite.
  4. Aggirare la censura online. I paesi con una rigorosa censura governativa spesso vietano siti Web e applicazioni che non sono conformi agli ideali del governo. Le migliori app VPN per Mac utilizzano strumenti di offuscamento per aggirare i filtri Internet più aggressivi e accedere a siti Web e app sottoposti a restrizioni in paesi come Cina e Turchia.

Come installare una VPN su Mac

Ciascuna delle principali VPN per Mac che consigliamo è dotata di un’app nativa per i dispositivi macOS.

Non devi far altro che scaricare il software dal sito Web della VPN, o attraverso il Mac App Store, direttamente sul Mac.

Successivamente segui le istruzioni visualizzate sullo schermo. La procedura completa richiede tra cinque e 10 minuti.

Ecco come installare una VPN su Mac:

  1. Scarica l’app della VPN dal sito Web ufficiale del fornitore.
  2. In alternativa, passa all’App Store e cerca il nome della VPN. Tocca “Scarica” e autorizza il download.
  3. Una volta scaricato il software della VPN, fai clic sul file di installazione e avvia la configurazione.
  4. Segui le istruzioni visualizzate sullo schermo per installare la VPN.
  5. Prima di poter utilizzare la VPN, è possibile che ti venga richiesto di inserire le credenziali di accesso o di creare un account gratuito.

Come utilizzare una VPN su Mac

Il breve tutorial del video riportato di seguito ti mostra quanto sia veloce e semplice utilizzare una VPN su un Mac.

Ti basta aprire l’app della VPN e connetterti a un server premendo il pulsante “Connect” (Connetti).

Puoi selezionare diverse posizioni dei server dall’elenco dei server nell’app.

Inoltre, assicurati di aver attivato il Kill Switch e che tutte le impostazioni di protezione da leak IP/DNS siano attivate. Questo ti garantisce più privacy e sicurezza.

Come eseguiamo i test delle VPN per Mac

Per garantire che le VPN per Mac consigliate siano le migliori disponibili, adottiamo un processo di revisione rigoroso e scientifico.

Testiamo ogni VPN sui nostri iMac, MacBook Pro e Mac mini, per verificare la qualità del servizio su una vasta gamma di dispositivi macOS.

Per le VPN per Mac, eseguiamo test specifici per verificare che offrano:

  • Una generosa dotazione mensile di dati.
  • Semplici download e installazione dell’app in macOS.
  • Assenza di log con dati sensibili.
  • Velocità elevate quando si è connessi a server sia vicini che lontani.
  • Sblocco di alcuni cataloghi di streaming con restrizioni geografiche.
  • Nessun limite al download di file torrent e alle attività P2P.

Ecco un’analisi più approfondita di tutti i fattori valutati per stilare la classifica delle migliori VPN per Mac:

1. App per Mac: 30%

Requisito minimo: un’app nativa per Mac con alcune opzioni di personalizzazione.
Noi consigliamo: un’app per Mac facile da usare e ricca di funzionalità che si possa scaricare anche da App Store.

Le app VPN per Mac devono essere intuitive come le applicazioni integrate di Apple. Ogni VPN deve inoltre offrire un minimo di funzionalità standard, indipendentemente dal fatto che si tratti di un servizio a pagamento o meno.

Ci accertiamo che sia disponibile un’applicazione nativa per macOS che si possa scaricare facilmente da una pagina Web o dall’App Store. Quindi, valutiamo quanto è semplice connettersi a un server VPN e modificare la posizione dell’IP.

Controlliamo se l’app VPN per Mac dispone di un Kill Switch, di una funzione di Split Tunneling o di funzionalità più avanzate.

A causa del Sandboxing e dei requisiti di sistema di macOS, molti fornitori di VPN non si sforzano di implementare tutte queste funzionalità. Tuttavia, valutiamo meglio le app che sono complete almeno quanto le app equivalenti per Windows.

2. Politica sui log: 20%

Requisito minimo: log di connessione anonimi.
Noi consigliamo: no log.

Una politica sui log rispettosa della privacy limita le possibilità di essere identificati dalle proprie attività online. La registrazione intrusiva è più comune nelle VPN gratuite, ma abbiamo rilevato molte VPN per Mac a pagamento che raccolgono fin troppi dati degli utenti.

Tutte le VPN a pagamento che raccolgono più dei dati aggregati necessari ai server sono state automaticamente escluse da questo elenco.

Poiché le VPN gratuite devono in qualche modo finanziarsi, molte di loro ricorrono a una raccolta intrusiva dei dati sugli utenti, da vendere poi agli inserzionisti. Questo comportamento rende perfettamente inutile l’utilizzo di una VPN come strumento per la privacy e la sicurezza.

In molte delle VPN gratuite per Mac testate, abbiamo riscontrato gravi problemi di privacy. La nostra ricerca indipendente sulle VPN gratuite ha rilevato che l’80% condivide o registra gli indirizzi IP reali degli utenti.

Per verificare questo aspetto, ispezioniamo tutte le politiche sulla privacy delle VPN. Registriamo le informazioni raccolte, lo scopo della raccolta e per quanto tempo restano archiviate. Inoltre, verifichiamo che le pratiche sui log vengano presentate in modo chiaro e conciso.

Tutte le VPN gratuite riportate in questa pagina sono VPN “freemium”, vale a dire che gli abbonati paganti sovvenzionano gli utenti delle versioni gratuite, in modo che non sia necessario raccogliere dati. Non consigliamo mai VPN che registrano i dati personali degli utenti.

3. Limite dei dati: 20%

Requisito minimo: 5 GB al mese per le VPN gratuite e dati illimitati per le VPN a pagamento.
Noi consigliamo: dati illimitati senza alcuna restrizione della larghezza di banda.

Un limite imposto ai dati rappresenta una restrizione alla quantità di larghezza di banda che è possibile utilizzare ogni mese. È il metodo più diffuso utilizzato dalle VPN sicure e gratuite per limitare il proprio servizio.

In questo modo si riducono le attività di streaming, download di file torrent o navigazione sul Web con la VPN. In sostanza è la limitazione più invadente che si incontra quotidianamente. Per questo motivo, ogni VPN gratuita per Mac deve consentire l’uso di una quantità di dati relativamente elevata ogni mese.

Oltre a controllare il criterio dei dati mensili resi disponibili da ogni VPN, scarichiamo ogni servizio e verifichiamo se esistono metodi per ottenere dati aggiuntivi ogni mese. Abbiamo riscontrato che alcune VPN aumentano la tua quantità di dati fino al 500% se si inseriscono un nome utente e una password.

Nel complesso, tendiamo a consigliare solo VPN che offrono almeno 10 GB dati al mese. Non è consigliabile utilizzare una VPN con una quantità inferiore di dati.

4. Velocità: 10%

Requisito minimo: velocità di download medie superiori ai 60 Mbps.
Noi consigliamo: velocità di download superiori agli 80 Mbps.

Abbiamo scoperto che molte delle VPN testate hanno venduto più spazio sui server di quanto effettivamente disponibile, il che significa che in determinati momenti a tali server si connettono troppi utenti. Ciò comporta riduzioni della velocità, interruzioni della connessione e un’esperienza frustrante in generale.

Per misurare la velocità media di ogni VPN per Mac, eseguiamo una serie di test di velocità manuali. Ogni VPN viene testata durante la connessione ai server di tutto il mondo.

Eseguiamo un test di velocità al mese per ogni posizione con il nostro MacBook Pro. A seconda dei risultati, a ogni VPN viene assegnata una valutazione da 1 a 10.

Come puoi immaginare, i servizi gratuiti sono sempre più lenti di quelli a pagamento. Le migliori VPN gratuite utilizzano tecniche intelligenti, come il bilanciamento del carico, per reindirizzare il traffico verso un pool di server più vasto. Questo rende queste VPN abbastanza veloci per lo streaming in HD e per i download rapidi dei file Torrent.

5. Streaming: 10%

Requisito minimo: sblocca alcuni dei servizi di streaming meno noti.
Noi consigliamo: sblocca Netflix USA, BBC iPlayer, Hulu e Amazon Prime Video.

Alla maggior parte delle VPN, specialmente quelle gratuite, spesso si connettono molti utenti contemporaneamente. Questo facilita ai servizi di streaming il rilevamento e il blocco dell’indirizzo IP del server.

Per vedere quali VPN gratuite per Mac funzionano con i siti di streaming, le testiamo tutte settimanalmente sui nostri MacBook Pro e iMac. Abbiamo monitorato le prestazioni di ogni VPN nel tempo, con risultati che risalgono a diversi anni fa.

Non dichiariamo che una VPN sblocca un servizio di streaming prima che questo abbia funzionato per quattro settimane consecutive. Si elimina così il rischio di risultati anomali e si ha la certezza che la VPN funzionerà per gli altri utenti, non solo durante i test.

Le migliori VPN per Mac sbloccano più cataloghi di Netflix, BBC iPlayer e Amazon Prime Video. Le peggiori impediscono del tutto lo streaming.

6. Download di file torrent: 10%

Requisito minimo: alcuni server che consentono il P2P e una politica sui log minima per la privacy.
Noi consigliamo: Download di file torrent consentito su tutti i server, un Kill Switch e una politica no log per la privacy.

Abbiamo sviluppato un test per calcolare la valutazione del download di file torrent per ogni VPN. Il test è standardizzato e si applica allo stesso modo a ogni VPN testata.

Ecco come testiamo il download di file torrent di ciascuna VPN:

  1. Calcoliamo la velocità nominale del P2P di una VPN scaricando un file torrent su una connessione a 100 Mbps. Misuriamo la durata del trasferimento del file per calcolare il bitrate medio.
  2. Esaminiamo il download di file torrent e la politica sui log di ogni VPN, poiché molti non consentono agli utenti gratuiti di scaricare file torrent. Verifichiamo inoltre che in passato la VPN non abbia mai consegnato i dati degli utenti alle forze dell’ordine.
  3. Verifichiamo i server P2P della VPN e assegniamo loro una valutazione unica. Solo una VPN che consente di scaricare file torrent su tutti i suoi server ottiene la valutazione massima.
  4. Analizziamo le funzioni avanzate di download di file torrent della VPN. Preferiamo una crittografia avanzata e funzionalità di rete aggiuntive.

In generale, le migliori VPN per Mac offrono un bitrate medio di download di file torrent di almeno 5,0 MiB/s, non conservano log, consentono la condivisione di file in P2P sull’intera rete di server e supportano il Port Forwarding.

Altri criteri per i test

Oltre alle sei principali categorie di test sopra riportate, esaminiamo altre caratteristiche per individuare le migliori VPN per Mac.

Ad esempio, non consigliamo mai app VPN che mostrano annunci pubblicitari o pop-up. Alcune VPN gratuite inseriscono la pubblicità nell’app per supportare la loro attività. Oltre a essere un fastidio e peggiorare l’esperienza utente, questi annunci rappresentano anche una minaccia per la privacy. Ad esempio, Betternet è una VPN gratuita che non raccoglie direttamente i dati utente, ma la versione gratuita include Google Ads.

L’informativa sulla privacy di Betternet dichiara che Google Ads raccoglie dati personali per visualizzare annunci pubblicitari più mirati, dati quali “l’identificativo della pubblicità dei dispositivi mobili, l’indirizzo IP e i dati del dispositivo”. Per questo motivo, nessuno dei servizi consigliati prevede pubblicità.

Inoltre, ci aspettiamo anche un livello elevato di crittografia e sicurezza. Tutte le VPN che approviamo vengono fornite con tecniche di crittografia avanzate per il Tunneling sicuro del traffico, con Perfect Forward Secrecy e una crittografia AES a 256 bit. Le VPN sono inoltre dotate di un Kill Switch, di protezione dai leak IP, DNS e WebRTC e di server DNS proprietari. Queste funzionalità impediscono che l’identità degli utenti venga rivelata.

Infine, valutiamo anche la facilità di registrazione prima di iniziare a utilizzare la VPN. Preferiamo servizi che non richiedono l’inserimento di molte informazioni personali al momento della registrazione. Nel caso dei servizi gratuiti, apprezziamo le VPN che non tentino costantemente di vendere gli abbonamenti a pagamento.

FAQ sulle VPN per Mac

I Mac offrono una VPN integrata?

I dispositivi Apple macOS offrono il supporto di VPN IKEv2 integrata. Le opzioni di configurazione della VPN sono disponibili in Preferenze di sistema.

Per attivare la VPN su Mac, è comunque necessario utilizzare i file di configurazione di una VPN, che si possono scaricare dal sito Web del provider.

Tuttavia, consigliamo sempre di utilizzare un’applicazione VPN nativa per Mac. Ti farà risparmiare tempo e garantirà la corretta configurazione delle funzioni di sicurezza necessarie.

Come si cambia l’indirizzo IP su Mac?

Il modo più semplice e sicuro per modificare l’indirizzo IP su un iMac o MacBook è utilizzare una delle VPN di fiducia che consigliamo.

Dopo aver configurato la VPN e abilitato tutte le funzioni di sicurezza disponibili, basta selezionare la posizione di un server VPN e fare clic sul pulsante di connessione. L’indirizzo IP reale viene nascosto e sostituito con uno nuovo.

È possibile verificarlo utilizzando lo strumento Qual è il mio indirizzo IP. Se l’indirizzo IP visualizzato è diverso da quello abituale, la VPN ha cambiato correttamente l’indirizzo IP del Mac.